Cerca nel quotidiano:


Colpo di Coda del Benevento, Livorno ancora ko

Il Livorno esce sconfitto anche dal campo del Benevento. Una buona prova da parte degli amaranto che però non è bastata per allontanarsi dall'ultimo posto della classifica

lunedì 22 ottobre 2018 22:00

Mediagallery

Si sapeva che il Benevento era più forte, si sapeva che tornare dal Vigorito con almeno un punto in tasca sarebbe stato difficilissimo. Tuttavia chi si aspettava una partita a senso unico dovrà, almeno in parte, ricredersi. Certo, l’1-0 finale rispecchia fedelmente quanto fatto vedere sul terreno di gioco però almeno in questa circostanza, a differenza di quanto mostrato contro Lecce e Spezia, il Livorno è rimasto in partita fino all’ultimo minuto. Ci ha provato con tutte le sue forze ma la maggiore qualità dei campani ha avuto la meglio. Purtroppo la squadra continua a fare una fatica tremenda a segnare. Anche oggi di occasioni vere e proprie neanche l’ombra eccezion fatta per una timida rovesciata di Raicevic finita alta. Sabato contro l’Ascoli serviranno maggiore grinta e cinismo anche perché sarà una partita da dentro o fuori soprattutto per Lucarelli. Spinelli non ammetterà più passi falsi: in caso di ulteriore sconfitta il tecnico non proseguirà la sua avventura in amaranto.

Sul ko non c’è nulla da dire. Il Benevento ha meritato ampiamente di portare a casa questi tre punti. Undici angoli a uno, Mazzoni migliore in campo e i tanti errori sottoporta da parte dei campani la dicono lunga su che tipo di partita è stata. Tuttavia il Livorno è rimasto in vita fino all’ultimo giocando più con il cuore che con la testa ma questo non è servito a portare a casa punti. Anche in Campania sono apparsi evidenti i limiti di questa squadra: manca un regista visto che Diamanti non può sdoppiarsi e soprattutto le occasioni da rete latitano clamorosamente. Puggioni non ha dovuto compiere un intervento degno di nota. Giannetti è rimasto per troppo tempo isolato dal momento che Diamanti, spesso e volentieri, andava a prendersi il pallone a centrocampo. Il Benevento è stato bravo a pazientare e a colpire a metà ripresa con Coda che ha trasformato un calcio di rigore procurato da Insigne. Sotto di un gol, Lucarelli ha provato a inserire Kozak e Raicevic ma dei due si è subito persa traccia. Ora occorre rimboccarsi le maniche e concentrarsi solo e soltanto su Ascoli: serve una vittoria, non importa come. Altrimenti si inizieranno già ad intravedere le porte dell’inferno.

Il tabellino
Benevento: Puggioni; Maggio, Billong, Volta, Letizia; Tello, Viola, Bandinelli (76′ Nocerino); Insigne (65′ Ricci), Coda, Buonaiuto (69′ Improta). A disp: Montipò, Gori, Sparandeo, Di Chiara, Costa, Gyamfi, Goddard, Volpicelli, Asencio. All: Bucchi
Livorno: Mazzoni; Di Gennaro, Dainelli, Albertazzi; Maicon, Rocca, Bruno (76′ Agazzi), Valiani, Fazzi (63′ Raicevic); Diamanti; Giannetti (80′ Kozak). A disp: Romboli, Zima, Iapichino, Soumaoro, Gonnelli, Frick, Parisi. All: Lucarelli
Arbitro: Nasca di Bari
Rete: 60′ Coda (R)
Note: angoli 11-1 per il Benevento, ammoniti Giannetti, Tello, Diamanti, Raicevic, Mazzoni, Improta, recupero 1′ + 5′

Mazzoni 7: se il Livorno subisce soltanto una rete il merito è tutto del portiere che in più di un’occasione si immola per salvare la sua porta.

Di Gennaro 6: più a suo agio nella difesa a tre. Tiene bene la posizione senza sfigurare.

Dainelli 6: si lascia saltare con troppa facilità in occasione dell’azione del rigore anche se non è lui a commettere il fallo. Una sicurezza invece sui palloni alti.

Albertazzi 5,5: va più volte in difficoltà quando deve vedersela con Coda. Impreciso anche in alcune ripartenze, rimandato.

Maicon 6: nel primo tempo spinge con una certa costanza. Cala nella ripresa quando si preoccupa maggiormente di difendere la posizione.

Bruno 6: non chiedetegli di impostare, non è nelle sue corde. Quando però deve stoppare le avanzate avversarie ci mette tutta la sua esperienza (75’ Agazzi 6: non fa rimpiangere il compagno di reparto).

Valiani 6: ha il doppio compito di impostare e di supportare i due attaccanti. Svolge diligentemente entrambe le mansioni.

Rocca 5,5: qualche errore di troppo in fase di ripartenza soprattutto nel primo tempo. Si riscatta parzialmente nella ripresa.

Fazzi 5: macchia la sua partita causando il rigore che regala il vantaggio al Benevento. Peccato perché fino a quel momento non era dispiaciuto (63’ Raicevic 5,5: si nota soltanto con una timida rovesciata che non va a segno).

Diamanti 6: spesso e volentieri gioca troppo distante dall’area di rigore ma le uniche azioni pericolose nascono dai suoi piedi.

Giannetti 5,5: ci mette l’anima in attacco ma non riesce mai a trovare il giusto guizzo. Esce stremato (80’ Kozak sv).

All. Lucarelli 5,5: schiera una squadra pragmatica che punta a rischiare il meno possibile. Tuttavia incassa l’ennesima sconfitta in campionato. Contro l’Ascoli si giocherà la conferma sulla panchina amaranto.

 

 

Riproduzione riservata ©

46 commenti

 
  1. # Nevo

    L’allenatore del Livorno è arrivato ahimè al capolinea. Da parte dei tifosi della Gradinata gli auguriamo di vivere nuovi successi in altro sodalizio. Donadoni subito da domani per iniziare la risalita in classifica.

    1. # Claudio

      Da parte dei tifosi della Gradinata??? Ma parla per te !!

  2. # Max

    Da giocatore tanto di cappello, ma io lo dissi in tempi non sospetti che Cristiano non era l’allenatore adatto. Per vari motivi, tra i quali la sua non esperienza in serie B ed i suoi precedenti da allenatore:
    Perugia: esonerato.
    Viareggio: non certo esaltante.
    Pistoiese: esonerato.
    Messina: mi pare l’unica esperienza positiva (serie C).
    Catania: tantissime critiche e delusione, con una squadra costruita per salire.
    Livorno: per adesso 2 punti in 6 partite, zero gioco e mai padroni del campo.
    Se mi smentirà da qui in avanti ne sarò felicissimo, ma io avrei optato per scelte diverse

    1. # Lido

      Effettivamente le cose stanno così, ma non possiamo dirlo, una parte della tifoseria è dalla sua parte. Risultati assenti, modulo di gioco non adatto, un po’ di sfortuna ma non è solo quella. I tempi sono maturi per lasciare, un allenatore nuovo da subito. Spiace per Cristiano ma probabilmente non è la piazza adatta, deve fare ancora esperienza ed il cammino è ancora lungo. Qui a Livorno purtroppo è arrivato…!!!…

  3. # giancarlo

    IL PEZZO MIGLIORE RIENTRA , FAZZI !!!

  4. # Fabio

    Non gioca mai con la squadra al completo… infortuni e ritardi di preparazione…. comunque secondo me… non è ancora un allenatore da serie B… comunque non bocca al lupo e forza Livorno…

  5. # ghemon

    giochi in trasferta, il benevento è fortissimo, ti manca mezza squadra (anche se non ho ancora capito quali sono i titolari), arbitro è nasca, dalla serie se strappi un pareggio sarebbe uno dei più grandi miracoli sportivi nella storia del calcio.

  6. # Nena

    Certo come allenatore Lucarelli aveva un bel curriculum!

  7. # meglio mosse

    I giocatori Spinelli li ha messi a disposizione dell’allenatore, peraltro con scelte largamente condivise, con questi risultati Zamparini ne avrebbe cambiati addirittura tre di allenatori. I tifosi chiedono di voltare pagina….Donadoni la persona giusta per risalire la china.

  8. # Fabio

    Lucarelli grande giocatore con Protti a fianco poiché da solo non era brillante ma come allenatore ha bisogno di farsi esperienza magari con squadre di categoria inferiore. Buona fortuna al numero 99 e chissà magari un giorno sara un nuovo sacchi. Ora un allenatore di esperienza subito poiché abbiamo perso già troppi punti.

  9. # Nonnagino

    1-2 e si espugna il Vigorito al 91’

  10. # manu curva nord

    pensate a fare i veri tifosi del livorno invece di criticare sempre .non vedete l ora. poi pero in casa siete succubi della moglie cari signorSI! manco vi mandano allo stadio da quanto siete castrati..Poi pero insegnate ai vostri figli a non dire BOIA DEH! Già perche secondo voi è da livornesi gretti e ignoranti..andate allo juventus stadium che è meglio.il livorno vi va troppo stretto voi siete avanti.meritate il meglio..

  11. # ANDREA

    Troppe assenze ? Quando c’erano le “presenze” s’è perso uguale …

  12. # Sassicaia

    Scusate ragazzi: in caso di ipotetico cambio allenatore, veramente pensate che uno come Donadoni possa ritornare a Livorno??? Su quale pianeta vivete…???

    1. # Gradinata Forever

      Spinelli, caro mio Sassicaia, non è un Presidente da mezze misure, poi se esiste un progetto credibile Donadoni non si tornerebbe indietro. La scelta avrebbe dovuto esserci ad inizio della stagione, tanti immaginavamo questi risultati già ad Agosto….Voltiamo pagina alla svelta, aldilà del risultato di stasera, e già da domani diamo discontinuità nella gestione tecnica della squadra prima di cadere nuovamente nel baratro.

    2. # Ilio

      Ma se non si cambia allenatore con questi risultati quando si dovrebbe esonerare un tecnico…???…

  13. # Fabio

    Visto che nominare lucarelli non pubblicate i commenti provo a dare la previsione di stasera.
    Benevento 3 Livorno 1con espulsioni per nervosismo di giocatori e lucarelli per il livorno e Spinelli infuriato.

  14. # Gianni

    Ragazzi sono a Benevento….si sta giocando ad una porta sola…è un tiro a segno…!!!..

  15. # Gianni da Benevento

    Ci prendono a pallonate.

  16. # Strollozza

    @ Giancarlo
    “Il pezzo migliore rientra Fazzi !
    Ha fatto il fallo da rigore roba da principianti
    Levalo vai !

  17. # Aldino

    Ma quale colpo di coda del Benevento che ha dominato tutta la partita?!??

  18. # Antonio

    Ma dove vogliamo andare con un squadra da sarie c,è costruita con svincolati e promesse mai mantenute e ex infortunati.forza Livorno sempre

  19. # Giova 67

    Certo davanti l’area siamo poco incisivi….troppo poco davvero…..penso che x chi sia stato a Benevento ….una sconfitta amara….dopo tanti km…di speranza!!!! Se non si segna…o si segna poco….sarà sempre così. …troppi pochi tiri in porta. …..siamo distanti dalla porta….purtroppo dispiace….ma la vedo dura ….salvarsi…manca la ” cazzimma” in area…

    1. # siamoMessimale

      Noo ma scherzi?? è colpa dell’allenatore..vedrai che con Donadoni sarà una goleada!!!!

  20. # Beppino

    Siamo da serie C mettiamoci il cuore in pace
    Peccato

    1. # tifosostagionato

      sono d’accordo , l’allenatore c’entra relativamente a parte avere avallato una serie d’acquisti non qualificati per la serie B . ora vediamo se almeno l’orgoglio e la dignità vengono fuori , ieri sera hanno dato il massimo di quello che hanno , aspettiamo l’Ascoli .

      semmai c’e’ da ribadire che questa società’ dimostra ancora una volta la sua deriva d’interesse, prima si facevano squadre non competitive in serie A , da qualche anno si fanno in serie B (eccezione ovviamente l’anno del miracolo Nicola) ; mi aspetto entro breve i commenti usuali ” sulla stanchezza e sul rimettere soldi”

  21. # Ardenza

    Io ho visto progressi rispetto a tutte le altre.

    Gradinata ognuno ha la sua testa

    Donadoni lasciatelo dov’è

    Dobbiamo solo scorciare un po’ la squadra

    Sempre forza Livorno ci salviamo tutti insieme.

  22. # Andrea

    Squadra che rispecchia la città.. che vive di ricordi di un tempo che fu. Povero Livorno

  23. # freefree

    E come volevasi dire il mister a livorno e anche fuori non è buono!!!

  24. # Agamennone

    Abbonamento per le casalinghe, DZN per quelle esterne, possibile che quasi a Novembre siamo “straci’ati” come il cavolo?….Sig.Spinelli, Sig. Peiani, Sig.Lucarelli…?????

  25. # pinocchio

    Forza amaranto, prima o poi finirà questa sfortuna ed allora potrete mostrare il vostro valore!

    1. # Fabio

      Gia il tuo nome é un programma, comunque hai ragione forse il prossimo hanno in lega pro finisce la serie negativa. Sempre se tolgono lucarelli

    2. # Nena

      ….sì, sì proprio colpa della sfortuna! Il Il proverbio dice “chi più spende, meno spende”. Se invece di comprare 10 scartoffie si comprava un giocatore, ma buono, forse le cose non andrebbero così. E’ come chi si compra 10 paia di scarpe da dieci euro e si rompono e fanno acqua. Ma se ne compri un paio da cento euro, le cose andranno meglio.

  26. # VOLTONE

    Non abbiamo giocato male, però non entriamo mai in area, tiriamo poco da fuori, Diamanti deve stare più davanti, Bruno va bene nel posto di ieri con Luci più davanti, si indietreggia in 10 ma non abbiamo un velocista che riparte, i lanci di Diamanti sono belli ma tutti fatti da troppo distante, in attacco non arriva mai un pallone buono dalle ali. Però la fiducia c’è ancora, vediamo la prossima. Si poteva anche pareggiare e forse anche vincere anche se non del tutto meritato, ma quel rigore ( troppo ) giusto, ha cancellato tutto. SEMPRE FORZA LIVORNO ora e sempre più di prima

  27. # piero

    non credo che la colpa del gioco sia di lucarelli ma certo una squadra fatta in questa maniera anche lui ha le sue colpe …..

  28. # floyd

    È la squadra che è poca roba.

  29. # Vera curva

    siete tutti bravi voi, Lucarelli non si tocca, casomai ci sono 6 o 7 nella squadra che ne dovrebbero “toccare”.Se ‘un vi piace la squadra ‘un venite allo stadio, si sta più larghi. Se siamo senza punte, si fa quel che si può. Esonerare Cristiano, si, ma a fine gennaio se si va avanti così, tanto invece se c’era Bearzot, s’era già in serie A?…

    1. # GRADINATA FOREVER

      Cristiano avrebbe dovuto dimostrare di essere un allenatore da Serie B, purtroppo due punti sono davvero pochi su 27….Ormai non è più difendibile, anche per il suo futuro, io lo terrei a vita, ma solo per Amicizia e Vicinanza.

  30. # Errepi

    La scelta migliore per Lucarelli sarebbe quella delle dimissioni giustificate da una squadra non all’altezza della Serie B anziché attendere il probabile esonero. È più dignitosa piuttosto che uscire a testa china, cosa che sinceramente, aldilà delle capacità, non merita.Purtroppo “nemo profetetà in patria” . Ci ha provato, senza successo, ma non è dipeso tutto da lui.

  31. # Solo curva nord

    Gradinata forever, e devi cantare invece di stà a sedere a scaldare il cemento. Lascia stare Lucarelli dov’è e pensa a te che metti le maiuscole dove non ci vanno, se c’era Guardiola invece con quella banda di briai (levane 4 o 5 ) s’era in Champions ………

    1. # GRADINATA FOREVER

      Caro ” Solo Curva Nord “,
      per me Amicizia e Vicinanza sono Valori, è Cristiano li merita, purtroppo ha in mano una rosa di scarsa qualità ad eccezione de 4/5 risorse. Il Calcio è così, è le sue esperienze di Catania, Perugia, Pistoiese etc. confermano la pregressa affermazione; auguro a Cristiano i migliori successi ringraziando per tutto l’impegno profuso per la causa Amaranto.
      Tanto Le dovevo.

  32. # Salvatore

    E’ che quelli che sono in PIU’ ‘un se ne vogliano andà perchè pagati tutti mesi REGOLARMENTE…..Fa’ vaini se stanno in panchina, hai ‘apito o duro!!!!!!

    1. # Nevo

      Questo è un problema della Società e non deve interessare noi tifosi, la proprietà del Livorno è Spinelli e solo lui può prendere decisioni sulle risorse a sua disposizione. Ad oggi è l’unico ad essersi “frugato” e che ha portato il grande calcio a Livorno, i tifosi sono solo spettatori della domenica….signor Salvatore Lei rientra nella categoria.

  33. # VOLTONE

    Per il sig. GRADINATA FOREVER e per qualcun altro che la pensa come lui o quasi. Ma perché Lucarelli se ne deve andare, la squadra gioca, lo segue, sono un bel gruppo compatto, siamo agli inizi , i più sono nuovi, ci mancano almeno 3 punti e abbiamo una partita in meno, poi a dicembre si vede come va il mercato di riparazione, il tempo c’è per salvarsi, abbiate un po’ più di fiducia. SEMPRE FORZA LIVORNO

    1. # GRADINATA FOREVER

      Caro Voltone, purtroppo come nelle aziende private sono i risultati che contano, le attese del Presidente – che è il proprietario della Società – della dirigenza e non ultime dei Tifosi si devono trasformare in numeri, deve essere “mossa” la classifica….l’impegno, la professionalità, la leadership e le competenze non costituiscono skill di valutazione nelle economie di obiettivi e di risultato. Domenica meglio farsi da parte se non arrivano “punti”….bisogna dare un segnale duro ma capace di dare credibilità all’intero staff.

  34. # VOLTONE

    Sig. GRADINATA FOREVER è vero ci vogliono i punti e questi stia sicuro che arriveranno, il segnale c’è e anche bello forte, se sabato si vince benissimo, ma anche se non ce la facciamo non mi perdo certo di coraggio, non abbiamo mai avuto una grande e seria società diretta da un gruppo appassionato e pieno di livornesità come questo. Questa società, questa squadra e i suoi rappresentanti devono essere e diventare l’ orgoglio livornese SEMPRE FORZA LIVORNO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive