Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Colpo last minute, preso Maritato

Mercoledì 31 Agosto 2016 — 23:28

Il portiere Mazzoni torna e farà il titolare. Probabile anche il ritorno di Maicon che ha rescisso il contratto con il Recife. Favilli all'Ascoli in prestito. Abbonamenti: 3.160. Luci stop 3 giornate per squalifica

Si è conclusa la sessione estiva del calciomercato. Il Livorno non è stato a guardare e attraverso il direttore sportivo Ceravolo ha concluso diversi affari. Il più importante riguarda il ritorno in amaranto di Luca Mazzoni. Svincolatosi dalla Ternana, il portiere torna a casa firmando un contratto di un anno. Con il suo arrivo adesso sono tre i portieri in rosa. Che succede quindi? Uno tra Falcone e Vono finirà fuori dalla lista dei giocatori utilizzabili e starà fino a gennaio in tribuna. Probabile che tocchi proprio a Vono, ma su questo deciderà Foscarini. Su Falcone c’è stato l’interesse del Frosinone ma la trattativa si è arenata a un’ora dalla chiusura del mercato.
E’ arrivata alla conclusione anche la telenovela Favilli. L’attaccante alla fine si accasa all’Ascoli in prestito con diritto di riscatto. In realtà il giocatore doveva finire alla Juventus ma Spinelli questa volta non ha fatto un passo indietro ed è rimasto inflessibile sulla cifra dei due milioni. Juventus ed Ascoli, unendo le forze, sono arrivate a 1 milione e 700 mila euro ma niente da fare. Tuttavia l’attaccante a fine stagione andrà comunque sotto la Mole visto che le parti hanno già un accordo di massima. Partita la giovane punta, ci si aspettava un ripiego ma al momento non è arrivato. Ceravolo, a fine giornata, è stato chiaro affermando che questo arriverà dal mercato degli svincolati (acquistabili anche dopo il 31 agosto) e dovrà accettare di essere la terza punta (dietro Cellini e Vantaggiato) di una squadra di Lega Pro. Detto fatto visto che la società ha chiuso l’ingaggio di Piergiuseppe Maritato, lo scorso anno in forza alla Lucchese.  Chiusura con un altro possibile ritorno. Maicon nei giorni scorsi ha rescisso il contratto con il Recife. Stando agli accordi presi con il Livorno sarebbe libero fino a gennaio. La società però è al lavoro per vedere di poter utilizzare il laterale già in questa parte di stagione. Un giocatore come lui se mette la testa apposto sarebbe un lusso per la categoria.
Sempre sul fronte cessioni, da registrare due addii: Di Curzio alla Vibonese e Pirrello al Siracusa. Entrambi non rientravano nei piani dell’allenatore e hanno preferito accasarsi altrove. Il Brescia ha fatto un tentativo per Borghese ma senza fortuna.

Gli abbonamenti – Oltre al mercato, si è chiusa anche la campagna abbonamenti. Le tessere staccate sono state 3.160. Un buon risultato considerando lo sconforto che è regnato in città per la retrocessione dalla serie B.

La squalifica di Luci – Il campionato è appena iniziato e il Livorno deve fare già i conti con la prima pesante decisione arbitrale. Luci, espulso nell’amichevole contro la Pro Vercelli, è stato infatti squalificato tre giornate “per reiterate frasi offensive verso l’arbitro (sanzione aggravata per la natura amichevole dell’incontro)”, come si legge nel comunicato. Una mazzata per gli amaranto. La società tuttavia ha già annunciato ricorso.

 

Condividi:

Riproduzione riservata ©