Cerca nel quotidiano:


Cosenza-Livorno 1-1, Pierini ci beffa all’ultimo secondo

La squadra di Breda domina per larghi tratti e va in vantaggio con Marsura, poi un gol allo scadere spegne il sogno di una vittoria esterna

lunedì 23 Settembre 2019 18:44

Mediagallery

di Simone Panizzi

Una beffa atroce. Il Livorno domina a Cosenza sbagliando palle gol in serie e venendo punito da un jolly pescato da Pierini quando ormai mancavano pochi secondi al triplice fischio (foto in pagina gentilmente fornite da CosenzaChannel.it)
Gli amaranto, schierati in formazione simile a quella vista contro il Pordenone con le eccezioni di Del Prato e Raicevic per Morganella e Mazzeo, hanno ben presto conquistato il pallino del gioco schiacciando i calabresi nella propria metà campo. Nella prima frazione si sono contate almeno due occasioni nitide, con Raicevic e Marsura, oltre a quelle di Agazzi, Luci e Porcino.
Il vantaggio arriva però dopo l’intervallo con Marsura, anche stasera tra i migliori, che ha raccolto una respinta al limite del portiere Perina per poi beffare l’estremo difensore con una traiettoria imprendibile. Il Cosenza si scuote solo intorno a metà secondo tempo, complice anche un calo del Livorno e la scelta di Breda di schierarsi col 4-5-1, che di fatto schiaccia la squadra dietro. Gli amaranto reggono comunque senza particolari affanni fino al minuto 94, quando Pierini da fuori area trova un destro che si spegne all’incrocio.
Il Livorno torna in Toscana con la consapevolezza di aver gettato via 2 punti, ma anche di aver confermato i progressi visti contro il Pordenone. Oltre a una preoccupante incapacità di trasformare in gol tutto quello che viene prodotto negli ultimi venti metri. Ma stavolta sono più le luci delle ombre.

IL TABELLINO

COSENZA: Perina, Idda, Monaco, Legittimo, Corsi, Kanoute (46′ Broh), Sciaudone, Greco, Lazaar (38′ Baez), Machach (59′ Pierini), Riviere. A disposizione: Saracco, Capela, Carretta, D’Orazio, Trovato, Kone, Bittante. All. Braglia.
LIVORNO: Zima, Boben, Di Gennaro, Bogdan, Del Prato, Luci, Agazzi, Porcino (72′ Gasbarro), Marras, Marsura (76′ Murilo), Raicevic (70′ Mazzeo). A disposizione: Plizzari, Ricci, Braken, Stoian, Ruggiero, Gonnelli, Morganella, D’Angelo, Rizzo A. All. Breda.
Arbitro: Ros di Pordenone (assistenti Mastrodonato e Annaloro)
Reti: 52′ Marsura, 94′ Pierini
Note: ammoniti Monaco (C), Greco (C), Porcino (L); calci d’angolo 6-2; recupero 3’+4′.

 

di Simone Panizzi

Zima 6: a sorpresa vive una serata di quasi riposo, può solo guardar entrare il bolide di Pierini.
Boben 6: un sonnellino nel primo tempo, qualche errore in appoggio, ma fa il suo con mestiere.
Di Gennaro 6,5: concede poco o niente al centravanti Riviere, piazza anche qualche chiusura decisiva.
Bogdan 6,5: giganteggia come da tempo non vedevamo, di testa o di piede calamita ogni pallone.
Del Prato 6,5: si conferma giocatore affidabile a dispetto dell’età. Attacca e difende con criterio, salva anche un gol sulla linea.
Luci 6,5: giostra in mediana come vuole, quelli del Cosenza corrono ma il pallone ce l’ha sempre lui.
Agazzi 6,5: bene sia in fase di rottura che di costruzione, va vicino al bis del gol al Pordenone.
Porcino 6,5: sente la fiducia di Breda e lo ripaga con una prestazione concreta da bandierina a bandierina (72′ Gasbarro 6: dentro nel finale, tiene la posizione senza sussulti).
Marras 6,5: fattore imprevedibile per la difesa di Braglia, perché lo vedono spuntare da tutte le parti.
Marsura 7: il primo gol in amaranto era nell’aria dopo le ultime prestazioni. Oltre a quello, molte giocate fatte sempre con criterio (76′ Murilo sv).
Raicevic 6: solito lavoro al servizio della squadra, ma manca di lucidità quando c’è da spingere la palla in rete (70′ Mazzeo 6: non è colpa sua se entra e deve giocare da solo contro tutta la difesa del Cosenza).
All. Breda 6: il Livorno gioca forse la miglior partita stagionale, e gliene va dato atto. Non convince a pieno la gestione degli ultimi 20′, perché la squadra si schiaccia troppo e non riesce a tener davanti la palla.

Riproduzione riservata ©

34 commenti

 
  1. # Hack

    Mi raccomando,

    preti e gufi a letto dopo carosello. Grazie della comprensione

  2. # ugo

    pronostici per stasera?

    1. # AleR

      Visti i cambi non azzeccati il 6 a Breda è molto generoso. Murilo e Mazzeo devono entrare quando si vince 4 a 0

      1. # Mimmo

        Ma a 5 minuti dalla fine!!!!, se li metti a 15 minuti dalla fine della Partita…..,l’avversari giocano in 13 e noi in 9,risultato finale…. 4 a 4!!!!!.

  3. # ugo

    tutti zitti? scaramanzia o fifa?

  4. # Davide

    Ugo, con te non commentano nemmeno. Ti considerano un gatto nero e nulla più.
    Vai alla lettiera a questo punto

  5. # Stefano

    Ugo pisano!!! Sempre i soliti discorsi!!!

  6. # marino pastifieri

    marsura ,raicevic,marras, mi piace ottima congiunzione

  7. # marino pastifieri

    un piede buono,un panzer, un peperino. ok poi vada come vada,2 a 0 per il livorno

  8. # Ardenza83

    Bravi tutti ma non esiste butta via così 3 punti che serva di lezione perché avevate costruito un’impresa e all’ultimo invece che colpire continuamente di testa si gioca a terra e si butta in avanti
    Alla prossima

  9. # Milo

    Le tre sostituzioni nel secondo tempo……..e la squadra prima o poi rischiava di prendere il goal,era nell’aria,si era abbassata troppo,era quella delle prime tre partite( a parte Marras)cioe’….zero punti!!!!!,Mister Sveglia!!!!!!,i tifosi del Livorno capiscono di CALCIO!!!!!!!

    1. # Bobbe59

      Purtroppo questa volta Breda l’ha buttata di fori. MA DI FORI DI FORI!!!

  10. # Dr.Baciocca

    Sono deluso,non quanto per la prestazione del Livorno, che è stata ottima, ma da come è stata gestita dalla panchina gli ultimi circa 20 minuti.
    Cosenza in netta difficolta’ per tutta la partita e che poteva prendere gol in qualsiasi momento e noi ci siamo arroccati in difesa con un 5/4/1 per difendere 1 a 0, mentre invece bisognava prendere campo salendo di 20 metri. Io pero’ non sono un allenatore,ma penso che in molti siano rimasti delusi dal comportamento tattico degli ultimi 20′. Comunque andiamo avanti ed ora sotto con la Salernitana.
    SEMPRE FORZA VECCHIA UNIONE SPORTIVA LIVORNO

    1. # Karl

      Ancora una volta Breda si conferma il peggiore. Non sa leggere le partite e gestisce la squadra in maniera sbagliata.

  11. # marino pastifieri

    peccato,subire il pareggio al 92°,dopo essersi mangiati il 2 a 0.
    non capisco certe sostituzioni(vedi Marsura e Raicevic )

  12. # claudio

    Ottima prestazione . della Squadra. Prendere gol nel recupero dispiace …. probabile .,sfortuna . e . stanchezza .Pierini del Cosenza non e’ stato minimamente contrastato. CLAUDIO

  13. # Milo

    Questa squadra puo’ fare un buon Campionato soltanto se:
    Mister Breda ritorni l’allenatore che abbiamo conosciuto l’anno scorso!!!(di questo passo con certe scelte,prima o poi rischia il posto)a Gennaio dare via Mazzeo e Murilo per comprare una PUNTA con il fiuto del goal,anche da categoria inferiore!!!!!!

    1. # Karl

      Concordo pienamente. Con due esterni forti come adesso è necessario un punta centrale di qualità per la categoria.

      1. # Gino

        Vantaggiato!

  14. # cambio

    se non si vince queste partite, allora facciamo festa, a partire da breda che sembra un po’ in confusione, poi per favore mazzeo e murilo, dateli via subito, non a gennaio.

  15. # Anselmo

    Una bella partita giocata bene con TRE occasioni indiscusse, un gol fatto a regola d’arte, il gioco brillante e piacevole, ma poi……I CAMBI secondo me non sono stati ben fatti e il risultato si è visto!!!…Mi dispiace dirlo, ma si sciupa “LO CACIO VINCIUTO”…..

  16. # VOLTONE

    ma perché vuole giocare a 4 in difesa , un lo vede che a 3 si va meglio ? con questi giocatori a 4 non si fa più paura a nessuno e ci schiacciano, meglio a 3 con questi giocatori anche stanchi

  17. # PIERO

    IO DICO MA ESISTE SEMPRE TENERE PALLA AL 94 ESIMO? MA LE BANDIERINE ESISTONO SEMPRE ? BREDA PER ME NON E’ UN ALLENATORE PERCHE’ SE IO PERDEVO UNA PARTITA DEL GENERE SMETTEVO DI FARLO ….NON ESISTE .STOP

  18. # marco975

    Due punti buttati via.
    Davvero un peccato, perché il Livorno ha disputato un’ottima gara ed avrebbe stra-meritato l’intera posta in palio. Quando però non si chiudono le partite purtroppo poi si rischia di non vincerle…
    E’ vero che il goal del pareggio è stato un autentico capolavoro: tuttavia, la squadra negli ultimi venti minuti si era abbassata un po’ troppo. E quei cambi di Breda non ci hanno certo agevolato…
    Ad ogni modo, domenica tutti allo stadio!
    Forza Livorno SEMPRE

  19. # Mora

    Invertendo gli Allenatori,i 3 punti si portavano a casa.

  20. # Alessio

    Breda da mandare via subito. Non sa minimamente leggere le partite. Murilo e Mazzeo nemmeno al 95 sul 6-0 per noi li voglio vedere… Basta invenzioni!!!

  21. # Cana Oronzo

    A leggere i commenti si capisce che il meno istruito a livello calcistico deve avere tutti i patentini di coverciano.
    Al ” portuale più ignorante che suona il violino con i piedi”” gli va via agile agile.

    Strano che in giro per il mondo ci sia solo Allegri e pochi altri.
    Ma giustamente “” meglio disoccupato alla rotonda che allenatore del Barcellona””

    1. # Traf

      Ma fatela finita, capita prendere un gol al 94, mi sembrate le comari del paesino..
      Avrete visto due partite di calcio in vita vostra col permesso della suocera e ragionate. Siete robba da commenti al porto tra molluschi ed esche vive

      1. # Cana Oronzo

        Forse non dovevi rispondere a me???

  22. # Sandro65

    Non mi hanno convinto i cambi che di fatto hanno schiacciato indietro la squadra, ma progressi ce ne sono stati almeno sul piano del gioco. Resta però l’amaro in bocca per questi 2 punti persi che ci avrebbero proiettato verso una classifica senz’altro più tranquilla. Ora sotto con la Salernitana.

  23. # alessandro

    il Livorno ha perso per le sostituzioni errate di Breda. Mazzeo, Murilo inguardabili.

    1. # Bent

      ha perso…..2 punti…..perché poi abbiamo pareggiato. Breda ha tante colpe, ma anche i giocatori che non sono riusciti a chiudere la partita e si sono fatti fregare all’ultimo.

  24. # traf

    in panchina c’eran quelli. se entrava ronaldo o rivelinho si vinceva 3-0

    ha cambiato nel reparto correttamente, la difesa era intoccabile, a centrocampo finchè non hai uno sano tra viviani, stoian e rizzo non puoi cambiare perchè non hai nulla

    murillo e mazzeo sono robba da torta ma quello aveva, anche lui spera ogni tanto che questi ne azzecchino una…ma da li a dire che Breda deve andare via o è impazzito… fate ridere

  25. # Faina

    Finalmente un po’ di gioco. Dopo anni due ali che fanno ben sperare ( oltre che aver già segnato). La difesa sembra reggere , meglio comunque a tre. Il centrocampo centrale sembra ad oggi composto più da mediani che da costruttori di gioco. Aspettiamo i nuovi. Breda, da un paio di partite la fiducia mi sta salendo piacevolmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.