Cerca nel quotidiano:


Crotone-Livorno 2-1, crisi senza fine

Ancora una sconfitta per gli amaranto, che vedono allontanarsi sempre più la salvezza. Non basta il gol di Marras, Cuomo e Crociata ribaltano il risultato

Venerdì 20 Dicembre 2019 — 09:01

Mediagallery

Non produce ancora effetti l'arrivo in panchina di Tramezzani, ma il Livorno ha giocato in formazione rimaneggiata complici i molti infortuni

di Simone Panizzi

Nessuna sorpresa, nessuno scatto d’orgoglio. Il Livorno esce sconfitto anche dello Scida di Crotone e conferma il suo momento di crisi certificato dalle statistiche, che parlano di 1 punto nelle ultime 5 gare e ultimo posto attualmente a -9 dalla salvezza diretta.
Tramezzani non è subentrato a Breda in uno scorcio particolarmente favorevole del calendario, e a ciò si sono aggiunti i numerosi infortuni (veri o presunti) che hanno falcidiato la rosa: Marsura, Gasbarro, Murilo, ko contro il Benevento, a cui si sono aggiunti Bogdan, Di Gennaro, ma anche Luca Rizzo e Raicevic, neanche in panchina. Tramezzani ha dovuto quindi rilanciare Morelli adattato sul centrosinistra della difesa, e ha puntato ancora su Morganella (fuori Del Prato, sin qui tra i “migliori”).
Gli amaranto, eccezion fatta per un contropiede subito da corner a favore, hanno approcciato bene la gara, passando per primi con Marras al 12′: il gol lontano dal Picchi mancava da quasi 3 mesi (24 settembre 2019 a Cosenza). Il Crotone ha però la fortuna di trovare subito il pari, complici sia le disattenzioni della terna (netto fallo di mano di Simy nell’azione dell’1-1 di Cuomo) sia le incertezze di Plizzari, soprattutto sulle uscite e sul posizionamento (vedi il gol di Crociata).
Nella ripresa per assurdo succede ben poco, perché tolta un’occasione per il solito Marras dopo 1′, il Crotone ben presto controlla il gioco senza rischiare mai e andando vicino nel finale al tris con un paio di ripartenze. A nulla servono le mosse di Tramezzani che chiude con tre punte, dato che tiri in porta non ne arrivano.
Prossimo appuntamento per Luci e compagni sarà adesso il 26 dicembre al Picchi contro il Pescara, per il penultimo turno del girone di andata. Una delle ultime occasioni per smuovere la classifica prima del mercato di gennaio, nella speranza che da parte della società possa essere fatto qualcosa per scongiurare una retrocessione che ad oggi sembra molto probabile.

IL TABELLINO

CROTONE: Cordaz, Cuomo, Marrone, Gigliotti, Mustacchio (87′ Rutten), Molina, Barberis, Crociata, Mazzotta (94′ Gomelt), Simy (70′ Vido), Messias. A disposizione: Figliuzzi, Festa, Curado, Nalini, Bellodi, Itrak, Rodio, Evan’s. All. Stroppa
LIVORNO: Plizzari, Boben, Gonnelli, Morelli (60′ Del Prato), Morganella, Luci, Agazzi (78′ Pallecchi), Porcino, Rocca (60′ Braken), Marras, Mazzeo. A disposizione: Zima, Ricci, Marie Sainte, Coppola, Ruggiero, D’Angelo, Rizzo A, Viviani. All. Tramezzani.
Arbitro: Minelli di Varese (assistenti Soricaro e Zingarelli, quarto uomo Vigile)
Reti: 12′ Marras, 23′ Cuomo, 26′ Crociata
Note: ammoniti Marrone (C), Crociata (C), Simy (C), Cuomo (C), Mazzotta (C), Morganella (L), Morelli (L), Braken (L); calci d’angolo 7-3; recupero 1’+5′.

 

di Simone Panizzi

Plizzari 5,5: nelle uscite non convince mai, va di pugno e la palla rimane sempre dentro l’area. Mal posizionato sul gol di Crociata.
Boben 5,5: bravo sull’uomo, meno quando deve leggere l’azione. Lascia troppo spazio sul raddoppio pitagorico.
Gonnelli 6: Simy è un brutto cliente, ma riesce a domarlo abbastanza bene. Guida con sicurezza una difesa inedita.
Morelli 5: non giocava da un vita, e lo fa in un ruolo non suo. Comprensibili le difficoltà, ma dal suo lato soffre finché rimane in campo (60′ Del Prato 6: entra senza cambiare ritmo alla partita, ma non è lui a doverlo fare).
Morganella 5: un esterno che in quasi 100′ giocati non mette un cross ha scarsa utilità. Ammonito in avvio, gioca frenato.
Luci 6,5: uno dei pochi a poter uscire a testa alta dal campo. Tra mediana e raddoppi in difesa, è indispensabile per i compagni.
Agazzi 6: un lampo dei suoi, con il recupero palla e l’assist a Marras. Ma non gira come un anno fa (78′ Pallecchi sv).
Porcino 5,5: si fida dell’uscita di Plizzari e si stacca da Cuomo che segna. Fa su e giù a sinistra, ma senza continuità e qualità.
Rocca 5: tra le linee non si vede mai, esce e ti chiedi cosa abbia fatto per lasciare il segno: poco (60′ Braken 5: molta confusione e diversi fuorigioco).
Marras 6,5: oltre al gol, un altro sfiorato e iniziative continue. Uno dei pochi che devono giocare sempre.
Mazzeo 5: per la voglia che ci mette dà l’impressione di essere un ex calciatore. Un tiro casuale e poco altro.
All. Tramezzani 5,5: il Livorno prova a giocare, ma senza qualità e con giocatori non da categoria si va poco lontani. Atteso alla riprova contro il Pescara.

Riproduzione riservata ©

18 commenti

 
  1. # Max

    Bel mio diamanti

  2. # Stefy

    Meritiamo la serie c

  3. # Antonio

    senza punte che fanno gol non vai da nessuna parte.

  4. # Enrico Chiesa

    Ma perché parlate di crisi? La squadra gioca al massimo delle sua possibilità.

  5. # guernica

    Ennesima vergogna….ma invece di andare in Olanda a prendere Braken non bastava rimanere in Italia un Corazza o un Finotto dalla serie C?…che calvario!!!

  6. # frabarzz

    Non mancano solo le punte….. Manca lo stadio, manca il pubblico, mancano gli sponsor, mancano imprenditori livornesi, manca la città intera.
    Il Livorno calcio che retrocede quasi senza lottare è il riflesso della città che sprofonda silenziosamente nell oblio e nel degrado

    1. # Mat

      …e va be’, l’importante è avere tempo per le gabbionate e per andare al mare.

    2. # Franco B.

      D’accordo con te al 100%

  7. # Albe62

    Breda ha fatto a meno di Protti, Diamamti e Valiani.
    Ci ha regalato il peggior Livorno, qualitativamente e umanamente della storia. Non credevo davvero fossero tanto scarsi. E non è un problema di infortuni perché i giocatori visti oggi in campo (due o tre a parte), la B non dovrebbero vederla neanche dalla panchina. Guardate l’ammonizione di Morganella, il fallo di Morelli che ha determinato il goal, come si è perso l’uomo Porcino sul secondo goal, l’impegno di Mazzeo e ringraziamo che questi, con la capacità di concentrazione che hanno, fortunatamente non fanno lavori importanti ma si limitano a far retrocedere le squadre…

  8. # Francesco

    Vergogna, vergogna, vergogna…..Oltre le OFFESE in TV anche la BEFFA….

  9. # Marcovaldo

    Condivido a pieno quello che ha scritto Frabarzz. E’ questa la verità. Squadra specchio della città. Però è vero che non si può morire così. Negli anni abbiamo visto squadre di società fallite lottare con il coltello fra i denti fino all’ ultimo, ed oltretutto espressione di modestissime città peraltro assolutamente prive di tradizione sportiva e soprattutto calcistica, tipo un Lanciano alla canna del gas che in casa nostra ci rimonta due reti condannandoci alla retrocessione diretta per poi fallire. Lo spettacolo a cui stiamo assistendo è intollerabile. Bisogna per forza che la tifoseria (non dico la città) abbia uno scatto d’ orgoglio. Basta con la guerra a Spinelli…qui ne va della nostra faccia. Se non si fa’ come quello che per fare uno spregio alla moglie si taglia …

    1. # Karl

      Fare la guerra a Spinelli…. a Firenze hanno fatto la rivoluzione per mandar via i Della Valle che portarono la Fiorentina dal fallimento alla serie A. Spinelli ha fatto il suo tempo, deve cedere la società ma non può pretendere 100 quando la società e la squadra vale 10.

      1. # el porro

        NON TI OFFRONO NEMMENO 10, QUANDO SPINELLI FARA’ FESTA, A LIVORNO FINIRÀ IL CALCIO,NON C’è NESSUNO CHE VUOLE QUESTA SOCIETÀ ,LA CITTÀ NON OFFRE NIENTE.

  10. # Valerio

    Albe62….un signor Commento!!d’accordissimo con lei su tutto!…aggiungo l’artefice di tutto questo…insomma avete capito immagino!

  11. # Milo

    E’ un po’ di tempo che mando commenti senza che voi le pubblicate!,moderare(che poi non ce ne era bisogno) e’ giusto, ma non pubblicare..!!!!non e’ democratico!!!!!!!!!

  12. # Biagio

    Confermo con Milo va bene fare “moderazione” ma non pubblicarli credo che sia la base di DEMOCRAZIA o NO?…

  13. # giancarlo

    A ANNO NUOVO SI SVINCOLA MODRIC ………..FORSE CELA FACCIAMO !!!!!!!

  14. # VOLTONE

    ma il mio commento sulle colpe di breda, se la prese lui la responsabilità in venezia alla presentazione della squadra che a lui andava benone,, non lo pubblicate ? SEMPRE FORZA LIVORNO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.