Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Filippini in campo con Breda: in panchina è tandem tecnico

Martedì 26 Novembre 2019 — 11:49

La guida del Livorno Calcio rimane in mano all'allenatore trevigiano. Non è esclusa l'ipotesi ritiro in vista della trasferta di Cremona

L'ex calciatore amaranto affiancherà l'attuale mister in qualità di collaboratore tecnico. Saltata l'ipotesi Tramezzani

di Giacomo Niccolini

Un tandem tecnico per il Livorno Calcio. Antonio Filippini (nella foto), nome tanto caro al presidente Aldo Spinelli, è sceso in campo la mattina di martedì 26 novembre sul sintetico di piazza Gavi, in Borgo Cappuccini, per il primo allenamento ufficiale da collaboratore tecnico di Roberto Breda. Tuta blu targata Livorno Calcio, taglio di capelli a zero, sguardo concentrato in mezzo all’area di rigore e via, a riassaporare l’aria amaranto fatta di salmastro. Filippini torna tra le fila della società di via Indipendenza come collaboratore tecnico di Roberto Breda che ha diretto normalmente la seduta tecnica della mattina. Sembra dunque tornato il sereno, o per lo meno la calma apparente, in casa amaranto. Un caos calmo ristabilitosi solo in queste ultime ore dopo gli ultimi scossoni. Dalla sconfitta contro il Trapani arrivata sabato scorso all’Armando Picchi  per 1 a 2 alle prime ore di martedì mattina infatti c’è stato un susseguirsi di voci, telefonate, suggestioni, accordi quasi fatti e poi saltati last minute.
Sembrava quasi fatta per Paolo Tramezzani ma qualcosa poi, forse di natura squisitamente burocratico-legale, nella tarda serata di lunedì 25 novembre sembra aver fatto saltare il banco. E così che, intanto, ecco il tandem tecnico con Breda alla guida e Filippini come collaboratore tecnico. Intanto, esatto. Un “intanto” è d’obbligo. La situazione infatti potrebbe non essere quella definitiva. Un terremoto silente, che per ora si muove solo sottotraccia, non è escluso che possa agitare in futuro il terreno sotto ai piedi di mister Breda in caso di continui insuccessi. La squadra si è comunque allenata con grinta, pronta a rialzare la testa nella delicata trasferta che aspetta il Livorno sabato 30 novembre a Cremona (calcio di inizio alle 15). Non è esclusa l’ipotesi del ritiro, che partirebbe da mercoledì 27 novembre, in vista del difficile match che attende gli amaranto.
Per adesso panchina in tandem. Così è se vi pare, reciterebbe Pirandello. E mai autore delle “maschere” sembra più azzeccato oggi come oggi in questa telenovela amaranto dove tutto sembra e niente è sicuro.

Condividi:

Riproduzione riservata ©