Cerca nel quotidiano:


Giana Erminio-Livorno 1-0, la classifica si complica

La squadra ha pagato la poca concretezza sotto porta complice anche un briciolo di sfortuna. Amaranto ultimi a 19 punti preceduti da Lucchese a 20 e Giana Erminio a 25, entrambe con una partita in meno

Domenica 7 Marzo 2021 — 17:00

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Finisce uno a zero tra Giana Erminio e Livorno. Una sconfitta che può risultare fatale per le sorti degli amaranto che non sono riusciti a recuperare l’iniziale vantaggio di Palazzolo. La squadra di mister Amelia, nonostante abbia comunque combattuto, ha pagato la poca concretezza sotto porta, complice anche un briciolo di sfortuna. L’episodio chiave arriva al ventesimo del primo tempo con Palazzolo bravo a sfruttare un’ingenuità di Blondett e Nunziatini. Il secondo tempo vede gli amaranto attaccare senza sosta e vicini al pareggio prima con Mazzarani su punizione e poi con Parisi che sfiora il palo con un destro ad incrociare. Classifica che piange dunque con gli amaranto ultimi a 19 punti preceduti da Lucchese a 20, con una partita in meno, e Giana Erminio a 25, anch’essa con un match da giocare. La speranza è l’ultima a morire ma giocando così è davvero difficile credere solo ai playout. Livorno chiamato al riscatto contro la Carrarese sabato 13 marzo alle 17.30 allo Stadio dei Marmi.

LE PAGELLE

Neri 6 – Incolpevole sul gol, un paio di buone parate.
Deverlan 5.5 – Gli è mancata la malizia, fuori forma.
Blondett 5 – Non trasmette sicurezza al reparto, si fa mangiare dagli attaccanti avversari.
Nunziatini 5 – Si divide l’errore col compagno, insicuro.
Parisi 6.5 – E’ l’unico insieme a Mazzarani che prova a fare qualcosa, arriva sempre in fondo.
Buglio 5 – Fa fatica ad entrare nei meccanismi della squadra, poca sostanza. (Dal 72’ Bobb sv)
Bussaglia 5.5 – Prova di intensità, da rivedere in fase di impostazione. (Dal 58’ Castellano 5.5 – Entra per cambiare la partita ma non si vede praticamente mai).
Gemignani 5.5 – Partita no per lui, ottanta minuti di niente. (Dal 84’ Evan’s sv)
Mazzarani 6.5 – Forse la sua miglior prova in amaranto, sfiora più volte la rete.
Haoudi 5 – Impalpabile, involuzione clamorosa. (Dall’84 Bueno sv)
Dubickas 5.5 – E’ vero viene servito poco, però questa volta i palloni arrivano. Non li sfrutta a dovere. E’ però l’unico pimpante degli undici in campo.

Amelia 5.5 – Il modulo ci potrebbe anche stare con i due trequartisti a supporto di una punta. La squadra è però senza idee e al primo episodio chiave per gli avversari subisce il gol. Nunziatini nei tre di difesa non convince, Mazzarani con lui potrebbe ritrovare la sua dimensione.

Le formazioni ufficiali
Giana Erminio (3-5-2): Zanellati; Marchetti, Bonalumi, Montesano; Perico, Palazzolo, Pinto, Rossini, Madonna; Ferrario, Corti. A disp: Acerbis, Barazzetta, Finardi, Perna, Greselin, Zugaro, Maltese, De Maria, Capano, Dalla Bona, D’Ausilio, Ruocco. All.: Albè
Livorno (3-4-2-1): Neri; Deverlan, Blondett, Nunziatini; Gemignani; Bussaglia, Buglio, Parisi; Mazzarani, Haoudi; Dubickas. A disp: Stancampiano, Paci, Marie Sante, Sosa, Castellano, Pallecchi, Bobb, Canessa, Caia, Bueno, Evan’s. All.: Amelia

Riproduzione riservata ©