Cerca nel quotidiano:


La Quarta Categoria amaranto dal Papa

Anche una rappresentativa del settore giovanile del Livorno Calcio all'udienza di Papa Francesco: partitelle in piazza San Pietro nel segno del fair play

Giovedì 12 Aprile 2018 — 17:52

Mediagallery

LLega Pro era in piazza San Pietro all’udienza di Papa Francesco dove ha partecipato con i vertici, i presidenti e i dirigenti dei club, cari ed amici.
Calcio aperto alla disabilità con il progetto “Io voglio giocare a calcio… in Lega Pro” al quale ha preso parte anche una rappresentativa del settore giovanile del Livorno Calcio che ha giocato su tre campi di calcio con maglie dove al posto del nome erano impressi i valori dell’onestà, della passione, del fair play, della gioia.
size-medium wp-image-280122″ src=”http://www.quilivorno.it/wp-content/uploads/2018/04/IMG-20180411-WA0011-1-600×400.jpg” alt=”” width=”300″ height=”200″ />Hanno giocato per dire che il calcio è un gioco solidale, inclusivo, sociale e radicato nel territorio riassumibile in un solo termine: insieme.
Papa Francesco la Lega Pro ha portato una donazione per un progetto di solidarietà da definire con la Santa Sede, oltre ad una maglia recante tutti i valori del fair play del calcio, una maglia con la scritta “Papa Francesco” e il pallone della Lega Pro. “Oggi è una giornata che resta in ognuno di noi – ha dichiarato Gabriele Gravina, Presidente Lega Pro – unica, emozionante se indimenticabile che ha confermato i valori su cui si sviluppa il calcio in Lega Pro. Si costruisce insieme, si va in un’unica direzione tutti insieme con iniziative come quella di oggi che racchiudono il senso della solidarietà e della socialità. L’opportunità di partecipare all’udienza ha rappresentato un momento di grande importanza e riflessione: l’attività sportiva deve sempre favorire i valori dell’amicizia, del rispetto e della solidarietà”.

(da www.lega-pro.com – nella foto la squadra del Livorno con la maglia dell’Italia).

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Daniele

    Bravi.