Cerca nel quotidiano:


Livorno-Ascoli 0-3, esonerato Tramezzani: torna Breda

Gli ospiti passeggiano al Picchi con una doppietta di Trotta e un gol di Morosini. Il sindaco Salvetti nel dopopartita: "Ci sono tre realtà interessate a rilevare la società"

Sabato 1 Febbraio 2020 — 18:00

Mediagallery

L'ennesima sconfitta interna costa la panchina a Tramezzani, che in sala stampa aveva ammesso di essere rimasto deluso dal mercato

di Simone Panizzi

Terremoto Livorno. Gli amaranto cadono per l’ennesima volta al Picchi, sconfitti tre a zero dall’Ascoli in virtù della doppietta di Trotta (a pochi minuti dal via e nel recupero), e dal gol a inizio ripresa di Morosini (clicca sul link in fondo all’articolo per consultare la fotogallery).
Ma le notizie più importanti escono dopo il triplice fischio. Il presidente Spinelli esonera l’allenatore Tramezzani – che in sala stampa aveva ammesso davanti ai giornalisti presenti di non essere soddisfatto dalle operazioni di mercato svolte dalla società e di essersi aspettato più sincerità da parte dei suoi interlocutori – e dice di voler richiamare in sella Breda, a patto che quest’ultimo ancora sotto contratto accetti di ritornare alla guida del Livorno (pena la rescissione del contratto).

LA CRONACA DELLA PARTITA
Tramezzani, complici le cessioni dell’ultimo secondo di Gasbarro e Gonnelli e la squalifica di Agazzi, si trova costretto a schierare Morelli in difesa e Viviani in mediana.
Pronti via e l’Ascoli dopo 7′ passa con Trotta, che si fa beffe di Bogdan e batte Plizzari. Il gol a freddo mina le già scarse sicurezze degli amaranto, che rischiano di subire subito il raddoppio, ma Plizzari salva su Scamacca.
La reazione del Livorno è affidata a due tiri di Viviani, su cui Leali fa buona guardia.
Neanche il tempo di uscire dagli spogliatoi dopo l’intervallo che l’Ascoli raddoppia con Morosini, che da dentro l’area sfrutta una respinta maldestra di Porcino. Rocca ha la possibilità di riaprirla di testa ma trova sulla sua strada ancora Leali, poi Tramezzani prova a buttar dentro Brignola e Ferrari. La partita si trascina senza ulteriori emozioni fino al recupero, quando ancora Trotta in contropiede segna il tris. Si chiude con una scena ormai usuale: squadra fischiata e uno sparuto gruppo di giocatori (tra cui gli ultimi arrivati Ferrari e Awua, di sicuro tra i meno colpevoli) a prendere gli insulti dai tifosi.

LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO SALVETTI
Come se non bastasse, in sala stampa si è presentato poco dopo la fine della gara anche il sindaco di Livorno Luca Salvetti, che ha rilasciato dichiarazioni importanti: “In questo momento, un ambiente depresso, una squadra demotivata e un mercato ininfluente mi avrebbero spinto a non fare dichiarazioni alla stampa, mi sarei astenuto – esordisce Salvetti, riferendosi all’intervista uscita in tv a Spinelli – Anche perché qualsiasi cosa sia detta rischia di sembrare una presa in giro ai tifosi. La città sta vivendo un momento di rilancio, dispiace che il calcio non vada dietro a questa tendenza. A Livorno non è possibile vivere il calcio in questo modo, si può perdere ma sempre con spirito e orgoglio”
Il sindaco rivela poi l’esistenza di tre soggetti interessati a rilevare la squadra: “Bisogna ragionare con serietà e concretezza con la famiglia Spinelli e dar seguito a quella che è stata la volontà da parte loro di chiudere col Livorno Calcio. Io penso che in queste settimane si debba arrivare a una conclusione. Intorno al Livorno c’è un grosso interesse, le trattative uscite durante il mese di gennaio sono state seguite direttamente dalla famiglia Spinelli.
Personalmente ho incontrato tre realtà diverse che hanno espresso una loro volontà di aprire una trattativa con il Livorno, per il ruolo che svolgo ho facilitato il più possibile il contatto con la società. Spero vadano a incontrarsi a breve, io per il ruolo che rivesto non posso andare oltre”.

IL TABELLINO

LIVORNO: Plizzari, Morelli, Bogdan, Boben, Porcino, Del Prato, Viviani (68′ Awua), Luci, Rocca (62′ Brignola), Braken (62′ Ferrari), Marras. A disposizione: Zima, Ricci, Ruggiero, Marie Sainte, Rizzo, Murilo, Pallecchi. All. Tramezzani.
ASCOLI: Leali, Andreoni, Ranieri (91′ Ferigra), Gravillon, Brlek, Cavion, Petrucci, Padoin, Morosini (57′ Beretta), Trotta, Scamacca (79′ Sernicola). A disposizione: Marchegiani, Novi, Valentini, De Alcantara, Matos, Covic, Pinto. All. Abascal.
Arbitro: Ros di Pordenone (assistenti Margani e Berti, quarto uomo Maggio)
Reti: 7′ Trotta, 47′ Morosini, 93′ Trotta
Note: ammoniti Boben (L), Luci (L), Padoin (A), Ranieri (A); calci d’angolo 6-4; recupero 0’+4′; spettatori 4009.

di Simone Panizzi

Plizzari 6: prende tre gol su cui può far oggettivamente poco, respinge bene su Scamacca nel primo tempo.
Morelli 4: timido, impacciato, si nasconde anziché appoggiare l’azione. Non adatto alla Serie B.
Bogdan 4,5: si fa saltare con troppa facilità (in tunnel) da Trotta sul vantaggio ospite. Un errore che indirizza subito la gara nel modo sbagliato.
Boben 5,5: il meno peggio dietro, ma soffre da matti la fisicità di Scamacca.
Porcino 4,5: continua a denotare tutti i suoi limiti difensivi, come la respinta centrale che permette a Morosini di segnare.
Del Prato 5,5: nella rotazione dei vari ruoli ha perso un po’ di sicurezza nei propri mezzi.
Viviani 5: tolti due tiri, combina poco altro. Errori anche elementari in appoggio e filtro inesistente davanti alla difesa (68′ Awua sv: entra a partita ormai compromessa).
Luci 5,5: il capitano si perde nel grigiore generale, giocando una partita densa di imprecisioni.
Rocca 5: solito incompiuto, non riesce a lasciare mai la sua impronta nelle azioni della squadra (62′ Brignola 5,5: rivede il campo dopo mesi, minuti utili a rimettere benzina nelle gambe ma senza lampi).
Braken 5: arruffone come sempre, non capisce quasi mai i movimenti di Marras (62′ Ferrari 6: prova a combinare qualcosa, ma quando entra la squadra non c’è più)
Marras 6,5: l’unico che prova a creare qualcosa che esca dai binari della noia, anche a costo di voler strafare. Ad oggi è l’anima della squadra.
All. Tramezzani 5,5: prova a fare il massimo con quel poco che la società gli ha messo a disposizione. Qualche idea si vede, ma è dura lavorare quando testa e piedi non ci sono.

LE DICHIARAZIONI DI TRAMEZZANI
Prima di essere esonerato da Spinelli, Tramezzani si è presentato in sala stampa, ignaro del destino ormai segnato della sua panchina.
“Non siamo mai stati in gara, ci metto la faccia e mi prendo le colpe perché non si può giocare in questo modo. Sapevo ci potessero essere delle difficoltà, ma vado avanti per i miei ragazzi. A Perugia avevamo perso ma c’erano cose positive da cui ripartire. Stasera è dura, è giusto resettare tutto”.
Parole dure anche sul modo in cui la società ha condotto il mercato di gennaio: “Io ho parlato con la società e fatto le mie richieste, a un certo punto ho preferito concentrarmi solo sul lavoro del campo. Alcune cose non sono andate come dovevano andare, sia in entrata che in uscita. Mi aspettavo più sincerità e onestà, ho dato troppa fiducia ai miei interlocutori durante questa sessione di mercato”. “Sapere di aver perso alcuni ragazzi alla fine non è stato facile”, conclude riferendosi alle cessioni di Gonnelli e Gasbarro, “semplicemente non sono d’accordo sul mercato che è stato fatto”.

Riproduzione riservata ©

Photogallery

65 commenti

 
  1. # Rosamunda

    Spinelli oggi a Sportitalia ha detto che farà di tutto per riportare il Livorno in serie A in tre anni. Ha pure aggiunto che Livorno è una piazza che ama più il Basket che il calcio e che lui in questi vent’anni trascorsi alla giuda degli amaranto è contento di cosa ha fatto. Ha anche detto che l’ultimo posto in classifica è dettato anche dal fatto di aver subito gol negli ultimi minuti di gioco in otto/nove partite. E’ convinto nella salvezza della categoria e che ha saputo dire no alle società che gli chiedevano i meglio giocatori.

    1. # massimo

      insiste a prendere per le mele

    2. # Avete visto un bel mondo

      Via tutto e tutti compreso il vecchio se non ha più voglia

    3. # Marc IendeII

      il Sindaco invece è convinto che la città stia vivendo un momento di rilancio
      .. andiamo bene

    4. # Federico Bargagna

      Mi vengono i brividi a vedere che scrivete come pronunciate il livornese, più che altro vengo presentati articoli di attualità,o fatti di cronaca , ma se si parla del Livorno tutti si scatenano,come se questo fosse il problema della città.
      Non che è diventata invivibile e sporca,soprattutto per la micro criminalità e per l’incivilta dei livornesi che la abitano. Proprio loro i livornesi ,che ormai sono tutti amanti dei cani più dei figli,però li fanno cagare sui marciapiedi o li fanno urinare accanto alle vetrine dei negozi. Che vergogna ,una volta era una bella città ,peccato che ci sono rimasti troppi livornesi

  2. # Stefano

    Propongo stadio vuoto fino alla fine del campionato

    1. # Fish

      Propongo stadio pieno e offese per 90 minuti + recupero

    2. # Opos

      SPINELLI SCAPPERÀ DA LIVORNO COME È SCAPPATO DA GENOVA.

  3. # Sachem

    VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. # Sachem

    Grande Spinelli !!!!

    1. # Cifaiocisei

      Con gli acquisti di gennaio serie già da quest’anno! Perché in tre anni?

      1. # Sandro65

        Ora gli Ultras di Spinelli potranno festeggiare la C insieme al loro presidente. Non ci sono parole sufficienti a dire cosa provano i veri tifosi di fronte ad una situazione del genere. La rabbia è l’indignazione verso un presidente (e non solo lui), capace solo di prendere in giro ed umiliare una tifoseria, una città ed un sentimento lungo ben 105 anni. Spero che se ne vada e alla svelta, a costo anche di rifare l’Eccellenza, ma con qualcuno che ti faccia sentire entusiasta di tornare allo stadio.

  5. # Stefano

    Gasbarro al Pordenone, Gonnelli al Bari, difesa decimata.

    1. # Rossano Ceccarini

      La gestione societaria e’ lo specchio del nostro paese. Al timone uno di 80 anni che nn e’ piu’ in grado di gestire la situazione ed e’ riuscito a distruggere tutto compreso il nostro amore per la maglia amaranto. E pensare che ancora c’e’ qualcuno che si ostina a credere che senza di lui sarebbe peggio. Ma di cosi’??

      1. # Bruno

        Spinelli non ha più interesse per il nostro livorno calcio ormai da un po di tempo per cui deve fare le valige e andarsene via, quello che mi rammarica che ha ignorato tutti i tifosi, e continua a prenderci per i fondelli è una vergogna basta ha fatto il suo tempo, e questo già da un bel po’, ci ha portato alla deriva

    2. # Albe62

      Eh certo loro se ne sono andati. I Signorini non s on o mica responsabili. Hanno fatto un bel campionato. Come minimo il Pordenone non andrà ina e l Alessandria non andrà ai Playoff. Cuore amaranto.veramente delle bandiere. Compilmemti

  6. # Opos

    Ma il coraggio di dire che hanno fatto un mercato lendinoso lo avete o no? Non state facendo il bene del Livorno. L’atteggiamento del giallone è da condannare. Poi fate voi……

  7. # Milo

    Stadio Vuoto,non deve entrare NESSUNO!!!!!,lo volete capire che e’ l’unica maniera per mandarlo via, chi continua a difenderlo non si e’ ancora accorto che da noi il calcio e’ finito,9 giocatori su 10 rifiutano di giocare con la maglia Amaranto,dalle dichiarazioni insentibili del Presidente ad annunci di acquisti non veritieri del direttore sportivo,al mercato a Milano questa attuale societa’ non conta da Anni!!!!!,mi piange il cuore dirlo,ma a 20 km. da noi avrebbero fatto qualcosa,almeno qualche iniziativa, stiamo assistendo a tutto ciò senza fare niente!!!

  8. # VOLTONE

    oggi si gioca contro l’ Ascoli, speriamo di vincere, non siamo ancora morti SEMPRE FORZA LIVORNO

    1. # Babbocacco

      Macchè stadio vuoto…..tutti al Picchi a tifare AMARANTO…nonostante tutto.
      Siamo in ballo…e balliamo.
      Che colpa hanno i giocatori in campo?

    2. # maverick

      non siamo morti… siamo già sepolti!!

    3. # mr Alex

      morti no ma ci manca pòo!!

  9. # guernica

    VIA, SU, UN PO’ DI RISPETTO…POVERINO NON CI DORME PER IL LIVORNO…E POI DI COSA CI PREOCCUPIAMO IN TRE ANNI CI PORTA DI NUOVO IN SERIE A CON IL MEGACENTRO SPORTIVO DI FAUGLIA….AHAHAHAHAHAHAHAHA!!!

  10. # Dr.Baciocca

    Siamo alle comiche, la gloriosa maglia amaranto non merita di essere umiliata in questo modo.
    Ho sempre giustificato il presidente, ma ora è indifendibile e non coerente con le sue dichiarazioni.
    Spero soltanto in un intervento del sindaco per creare una nuova societa’ che abbia un programma,porti entusiasmo ed attaccamento alla citta’.
    Se cosi non fosse il calcio a Livorno MUORE.
    SEMPRE FORZA VECCHIA UNIONE SPORTIVA LIVORNO

  11. # Salvatore

    MA PER PIACERE…….

    1. # Massimiliano

      Boia,che mentalita’ vincente avete! La squadra e’ oggettivamente mediocre ma si deve combattere fino alla fine. Se avete paura chiedete di ritirare la squadra si fa prima…

      1. # Orfeo

        Beato te …….

        1. # Rx

          Co.emainon avete pubblicato il commento di Rx…non era ne scandaloso ne offensivo…

      2. # Karl

        Solo mediocre? Onestamente direi qualcosa che rispecchia più realmente il valore di questa società.

  12. # Beppone

    #ILlivornosiamonoi ora BASTA propongo di prendere una squadra di calcio livornese nelle categorie inferiori e andare in migliaia alle partite.
    Dimostrando a tutti che il LIVORNOSIAMONOI

    1. # amaranto67

      domenica a perignano prima contro seconda per andare in serie D…. PRO LIVORNO – FRATES PERIGNANO… se vuoi andare….

    2. # Andrea

      Salvetti..Livorno sta vivendo cosa ??? Un momento di rilancio??? Ma Sei siuro ?

  13. # Kevinlab

    Si può dire tutto quello che volete ma non andare allo stadio è un po’ come quelli che non vanno a votare… abbiamo gioito e sofferto con Spinelli

    ma l’amore per questa maglia va oltre tutto ,anche oltre Spinelli che ha fatto una squadra ridicola.
    Solo la nostra passione per l’amaranto!!!
    Forza LIVORNO

    1. # Eupremio carruezzo

      Concordo pienamente

  14. # claudio

    IL comunicato del Maggiore club dei Tifosi. Mario Magnozzi ha sintetizzato bene il pensiero di noi sostenitori del Livorno.La Gestione di quest’anno e gli errori del Presidente Spinelli ci hanno portato all’ultimo posto della B questo e’ il peggior degli ultimi anni siamo la maglia Nera del Campionato . Ci saremmo aspettati dei rinforzidal mercato di gennaio degni di questo nome. La. maglia la squadra rappresentano Livorno ‘ ha 105 anni di storia e merita rispetto verso i tifosi. da parte di chi scende in campo e dal Presidente Spinelli. Claudio

  15. # tifosostagionato

    mi sembra che siamo ai titoli di coda …rispetto il vecchio per l’eta’ e perche’ qualcosa ci ha messo ma questa societa’ e’ finita , vive per l’ incapacita’ del giovane di dire basta perche’ non ha il timone in mano. fuggono anche i livornesi,che capisco ma non giustifico perche’ dovrebbero essere gli ultimi a mollare.Tramezzani non so cosa fara’ ma le promesse sono andate disattese..mi sembra serio ed uno che non lascia , dignita’

  16. # Rx

    Signori e signore, purtroppo siamo alla fine….non c è più testa nè coda…anche oggi dopo 7 minuti è già finita….
    Peccato, a volte può succedere che ci siano annate che iniziano e finiscono male….ma non così!
    Così si infrange l anima, lo spirito e il cuore del tifoso…. i livornesi non meritano questo….non meritano di essere così umiliati…..
    Il Livorno sta retrocedendo….e il nostro Presidente lo sa benissimo…
    Questa è la cosa che più fa male…

  17. # Pierre55

    I soliti vergognosi cori contro il Presidente Spinelli, così non arriverete MAI da nessuna parte….

  18. # Mimmo

    Ho letto un’articolo di stamani su un quotidiano Livornese e volevo dire,Livornesita’ o non Livornesita’ in squadra (a parte Diamanti che non e’ livornese ma e’ come se lo fosse)chi mastica calcio aveva avvertito che questa squadra avrebbe avuto delle difficolta’ in futuro, perche’ era composta dalla maggior parte di giocatori non da serie B,da vecchietti e da giocatori da recuperare dopo infortunio,quindi!!!!!!

  19. # giancarlo

    Osceno !!!!!!!!!!! la lega deve intervenire e estromettere il Livorno dal campionato , per manifesta incapacità !!!!!!!!!!!giocatori che si fanno irridere senza un briciolo di orgoglio !!!

  20. # Francesco

    Grazie Presidente per aver costruito la squadra per la serie C…..

    1. # Onest

      per me questa squadra non è nemmeno da serie C, farebbe fatica anche in Eccellenza.

  21. # catanzano marco

    richiamiamo il signor Breda che ha fatto cedere Diamanti e ha avallato tutto quello che la società proponeva.Ovvero al peggio non c’e mai fine.per favore i ragazzi della primavera

  22. # Dredd

    Siiiiii che bello! Il Livorno che perde cosi tra qualche anno i giornali si dedicheranno a qualcosa di più serio del gioco dei piedi e non censureranno più commenti come questi…

    1. # Lorenzo Bernini

      Ti hanno obbligato a leggere l’articolo e commentarlo?? A me se una cosa non interessa sto zitto..vai su Quipisa.it

      1. # Dredd

        Ti hanno obbligato a leggere il mio commento e a commentarlo? No, allora vai su libertadiepressione.org

  23. # Michele

    Forse, retrocessi per retrocessi, conviene richiamare Breda. Ha fatto una media punti più del doppio di quella di Tramezzani che, francamente, non ha dato nessun valore aggiunto…

  24. # Riccardo

    Per me lo fanno apposta

  25. # alex

    questa squadra farebbe fatica anche in serie c, basta leggere le formazioni di Monza Reggina Bari

  26. # giancarlo

    Breda ???? smettiamola , ormai siamo in C . a questo punto fate fare esperienza a Filippini , a Cannarsa .

    1. # Enrico

      Ho sempre difeso Spinelli per quello che ha fatto per il Livorno Calcio fino ad oggi, poteva però cercare di fare il possibile, anche in questo frangente, ed evitare queste figuracce ad una città intera che forse non se lo merita!

    2. # Enrico65

      Non mi ricordo di aver mai vissuto una stagione così!! Siamo alla deriva!!È una VERGOGNA!!Sportivi e tifosi non meritano queste GOGNE!!

  27. # adriano

    esoneriamo Breda tanto le prossime si perdono così ci avvantaggiamo…

  28. # Tonfoni

    Al di là di come sta andando la squadra, Spinelli è sempre numero 1. Alla faccia di tutti quelli che ne parlano male.

  29. # Avete visto un bel mondo

    Salvetti la città non è depressa per il Livorno calcio….. E ci vogliono i posti di lavoro….. E ci vole lavoro…….. Uguale soldi

  30. # Shuster

    ….Ci vole loStadio Novoooo!!!!

  31. # Attila

    A Livorno abbiamo avuto tutto, c’è mancato solo un papa, poi da Presidente della Repubblica, musica, arte, cantanti, scultori, pittori, poeti ….Sempre PRIMI in tutto anche nel CALCIO da Magnozzi a Picchi, ….PERO’ non facciamoci prendere per il……..NO perchè non dimentichiamoci di aver tenuto TESTA a TUTTI, Austriaci, Francesi, uniti sempre a GARIBALDI e APERTI all’ILLUMINISMO….Unici nel MONDO a proporre l’ABOLIZIONE DELLA PENA DI MORTE(Cesare Beccaria-suocero di A.Manzoni)….Vi sembra po’o???….ORGOGLIOSI di ESSERE LIVORNESI!!!!!!…….

    1. # andrea

      Se spinelli se ne deve andare bisogna che lo stadio sia vuoto…allora forse se ne va..ma basta che vinca una partita e allora tutti allo stadio….

  32. # L hai visto te un bel mondo

    Il posto di lavoro non lo devi chiedere su un social dove si parla di calcio, prova ad alzarti dallo scoglio nel frattempo

    1. # Avete visti un bel mondo

      Io un lavoro lo ho ma fare 44 ore di notti per nemmeno 900 euro starei bene sullo scolgio

  33. # Antonio

    Beati voi, con tutti i problemi che ha Livorno sembra che l’unico che vi interessa sia il pallone. La città fa schifo, ma se vince il livorno tutto ok.
    Ancora a chiedere cose a Spinelli o sperare che se ne vada, come se poi chi viene al suo posto fosse meglio. Spinelli ha fatto pure troppo per voi ingrati. Lo capite che avere una squadra di calcio è una perdita? Che i guadagni non ci sono?
    Speriamo che il livorno vada in C anzi, speriamo che Spinelli se ne vada e fallisca proprio il Livorno, così magari pensate anche alla città.

    1. # Davide

      Antonio, e’ un social di calcio, poi ognuno qui ha una vita fatta di molto altro. Se non distingui due chiacchiere da bar e ci vieni pure a perdere tempo, mi domando, chissa’ quali pensieroni di livello rivolgi alla tua citta’ con codesta arguzia..

  34. # VOLTONE

    sono contento che la società ha richiamato Breda la squadra questa estate era quella che voleva lui , lo disse in Venezia alla presentazione, con gli acquisti e le vendite fatte disse che si sarebbe giocato anche meglio, e tutti ni si batté le mani, ora venga e ci faccia vedere come si fa’ a giocare meglio e ha fare anche punti e questa volta se non ce la fa’ bordate di fischi a Breda, altro che Spinelli che ( ha le sue colpe ma ha anche 80 anni e vorrebbe un cambio, ma serio ) è già qualche anno che con il mercato dei giocatori lo prendono in giro SEMPRE FORZA LIVORNO

  35. # gg

    La polemica del sindaco è veramente rediola. Capisco il bisogno disperato di distogliere la cittadinanza dai VERI problemi della città che sono tanti a gravi: dalla criminalità alla crisi economica.
    Ma come si può dire che la città sia in ripresa quando siamo ultimi in tutte le classifiche di criminalità , lavoro etc
    Sindaco vai a dirlo a quelli che vengono derubati ogni notte che la città è in ripresa … o a quelli che lavorano dieci ore al giorno e rimangono poveri uguale …
    l’unica cosa che è stata fatta è una mostra di quadri e du luci su un ponte … pensi che la gente ci vada a mangia o le possa usa per difendessi dalli zingari??
    Facevi mellio a sta zitto … che per una volta i riflettori non erano sul malgoverno della città da parte degli amministratori sindaco, prefetto e questore .

  36. # Hack

    Condivido GG

    Direi che hai offerto un buono spunto per tengo il conto che non s’e’ fatto piu sentire

    1) mostra di quadri e luci ponte (fatto)