Cerca nel quotidiano:


Livorno-Colligiana 3-1, vittoria convincente al Picchi

Mugnai porta in vantaggio gli ospiti, ma due rigori netti trasformati da Ferretti e Torromino permettono agli amaranto di andare sul punteggio di due a uno. Terzo gol di Frati che appoggia con serenità un bella palla di Apolloni

Venerdì 3 Dicembre 2021 — 19:00

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Vittoria convincente al Picchi con il Livorno che vince 3-1 e supera la Colligiana. I ragazzi di Buglio hanno mostrato tanta compattezza in campo e tirato fuori gli attributi nei momenti di difficoltà (foto Novi/Us Livorno).
Primi dieci minuti da incubo per la squadra di mister Buglio che fa fatica a ingranare e subisce le pericolose ripartenze degli avversari. Al dodicesimo minuto vengono puniti con Mugnai che approfitta di una ‘dormita’ della difesa per segnare a pochi passi da Pulidori. Se gli amaranto sembravano aver accusato il colpo, fortunatamente due episodi hanno ribaltato il match. Apolloni al 35esimo ruba palla a centrocampo e serve un filtrante perfetto per Ferretti che, con esperienza, preferisce servire Torromino che viene atterrato. Lo stesso Ferretti trasforma poi il rigore. Passano meno di cinque minuti e gli amaranto si vedono fischiare un altro tiro dagli undici metri. Nunzi infatti tira su una ribattuta della difesa avversaria colpendo la mano di Gambassi. Calcio di rigore e raddoppio con Torromino.
L’unica nota stonata arriva proprio dal sette, sostituito per infortunio. L’infortunio sembra muscolare con il calciatore che è uscito toccandosi la coscia. Secondo tempo che vede gli amaranto dominare i primi minuti e, infatti, segnano subito la terza rete con Frati. Per lui esultanza liberatoria sotto la curva dopo un calvario lungo oltre un mese. Peccato per un’espulsione di Pecchia al settantesimo, ma la squadra pur giocando in dieci ha assolutamente gestito il doppio vantaggio con estrema serenità. Appuntamento quindi a Ponsacco mercoledì 8 dicembre con la partita dal sapore di un derby.

LE PAGELLE

Pulidori 6: Non può nulla sul gol di Mugnai, per il resto normale amministrazione.

Franzoni 6: Attaccano spesso dalla sua parte, cerca di arginare come può.

Giampà 6: Incertezza sulla rete ospite, poi si ricompone.

Ghinassi 6: Col compagno di reparto è oramai piena in testa. Gestione perfetta.

Giuliani 6: Inizia non bene, poi torna a fare il Giuliani e non passa nessuno.

Apolloni 7: Che giocatore. Prende per mano la squadra e la conduce alla vittoria. Grande palla per Ferretti, poi l’assist a Frati. Quando pressa gli avversari fa davvero paura. (Dall’86 Gelsi sv).

Gargiulo 6.5: Piede telecomandato e intelligenza calcistica fuori categoria. È tornato il metronomo del centrocampo.

Pecchia 5: Insufficienza dettata da un’espulsione inutile e ingiustificata. Peccato perché aveva giocato pure bene, ma lasciare la squadra in dieci per oltre mezz’ora non va assolutamente bene.

Torromino 7: Decisamente il più vivace della squadra, si procura il primo rigore e trasforma il secondo. Peccato per l’infortunio (Dal 45’ Frati 7: Entra e alla prima occasione segna, è importantissimo per questa squadra).

Nunzi 6.5: Questo ragazzino è sempre in costante miglioramento, tanta personalità. (Dal 75’ Pulina sv)

Ferretti 7: Trascinatore della squadra, tocca un pallone in tutta la partita e si procura il rigore, che trasforma. Meglio di così?

LE PAROLE DI BUGLIO

La partita non mi soddisfa, nonostante il risultato e alcune giocate. Mi ha fatto arrabbiare il primo gol e l’espulsione, era inutile, qua ci vuole testa. Mi dispiace per l’infortunio di Torromino, vanno sempre a colpire i nostri calciatori più rappresentativi, da mercoledì giocherà Frati. Mi è piaciuto però l’atteggiamento, siamo andati sotto e abbiamo recuperato, prendiamoci la vittoria e la continuità di risultati. Mettiamo subito la testa contro il Ponsacco.

LE PAROLE DI FRATI E GARGIULO

Frati: “Sono contento di stare bene e trovare sempre più spazio anche se l’ho trovato con l’infortunio di Beppe e mi dispiace. Sto mettendo minuti per le gambe. Il gol sotto la curva Nord? Quando firmi per il Livorno è la prima cosa che sogni, è una grande soddisfazione”.

Gargiulo: “Abbiamo fatto un’ottima partita, siamo stati una squadra. Oltre al risultato mi porto a casa proprio la nostra compattezza, soprattutto dopo l’espulsione.”

Riproduzione riservata ©