Cerca nel quotidiano:


Livorno-Entella 4-4, finale folle al Picchi: lo spreco, la speranza e la beffa

Gli amaranto segnano con Murilo, Braken e Rocca ma vengono ripresi dagli ospiti. Marras nel finale illude i tifosi prima della beffa firmata Pellizzer all'ultimo secondo

Venerdì 17 Gennaio 2020 — 16:59

Mediagallery

Il Livorno getta via tre punti e si fa rimontare due volte dall'Entella. A segno Murilo, Braken, Rocca su calcio di rigore e Marras nei minuti di recupero della ripresa.

di Simone Panizzi

Pazzo Livorno. Con l’Entella finisce 4-4 al termine di un’altalena di emozioni e gol che ha finito per punire forse anche oltre i propri demeriti un Livorno convincente dalla cintola in su, ma fragile in difesa e con un Plizzari mai pienamente convincente (clicca sul link in fondo all’articolo per guardare le immagini all’interno della fotogallery).
Tramezzani, confermando le indiscrezioni della vigilia, punta sul 4-3-3 affiancando Murilo e Marras a Braken. È proprio il brasiliano a portare in vantaggio il Livorno all’8′ minuto, appoggiando in rete una respinta del palo su tiro di Marras.
Murilo decisivo ancora sul raddoppio con l’assist che Braken incrocia sul secondo palo. Gli amaranto giocano con qualità e trovano praterie in ripartenza, come al 41′ quando Braken viene steso da Contini in area. Rigore che Rocca trasforma calciando centralmente. A rovinare un primo tempo perfetto è Boben che nel recupero trattiene appena Settembrini in area, per il secondo rigore di giornata concesso generosamente dall’arbitro Rapuano: Schenetti accorcia.
Nella ripresa il Livorno abbassa il proprio baricentro, senza rischiare più di tanto e sfiorando sempre con Murilo il poker. L’Entella trova quasi a sorpresa il 3 a 2 con Poli al 78′, sfruttando una palla vagante su azione d’angolo. La rimonta si concretizza a 2 minuti dal 90′ con Giuseppe De Luca, ma è l’inesauribile Marras a riportare avanti gli amaranto nel recupero con una conclusione da dentro l’area. Sembra finita, ma al 95′ Pellizzer sfrutta l’uscita sbagliata di Plizzari per segnare il definitivo 4-4. Un risultato che rischia di essere una mazzata sul morale, in attesa di un mercato in entrata che al 18 gennaio stenta a decollare.

IL TABELLINO

LIVORNO: Plizzari, Del Prato, Bogdan, Boben, Porcino, Luci, Agazzi, Rocca, Marras, Braken (83′ Gasbarro), Murilo (69′ Raicevic). A disposizione: Zima, Ricci, Di Gennaro, Gonnelli, Morelli, Rizzo L, Viviani, Rizzo A, Mazzeo, Pallecchi. All. Tramezzani.
VIRTUS ENTELLA: Contini, Poli, Chiosa, Pellizzer, Sala, Eramo (46′ Mazzitelli), Paolucci, Settembrini (62′ Currarino), Schenetti, De Luca M (69′ Mancosu), De Luca G. A disposizione: Paroni, D’Amora, De Santis, Crialese, Sernicola, Nizzetto, Adorjan, Morra, Toscano. All. Boscaglia.
Arbitro: Rapuano di Rimini (assistenti Cipressa e Lanotte, quarto uomo Graci)
Reti: 8′ Murilo, 21′ Braken, 42′ Rocca rig, 46′ Schenetti rig, 78′ Poli, 88′ De Luca G, 91′ Marras, 95′ Pellizzer
Note: ammoniti Murilo, Boben, Luci, Paolucci, Settembrini, Contini; espulsi Schenetti, Di Gennaro e Settembrini; calci d’angolo 1-2; recupero 2′; spettatori 4197.

 

di Simone Panizzi

Plizzari 4,5: bravo tra i pali, ma come va 1 metro oltre diventa un pericolo. Uscita senza senso sul pari di Pellizzer.
Del Prato 5: buona partita, di personalità, ma macchiata dall’errore di posizione sul gol di De Luca.
Bogdan 6: dietro è quello che ha sbagliato meno, ma non è facile tenere il timone di una nave che sbanda.
Boben 4,5: regala un rigore all’Entella con un fallo evitabile, nel recupero tiene in gioco Pellizzer che segna.
Porcino 5,5: mette dentro diversi cross, ma spesso fuori misura. Dietro concede qualche spazio di troppo.
Luci 6: un tempo sopra le righe, quando la squadra si abbassa perde le misure.
Agazzi 6: vicino al gol in avvio, gestisce bene con Luci la mediana fino a quando la squadra tiene il pallino del gioco.
Rocca 6,5: dà fastidio all’Entella infilandosi nei pertugi tra difesa e centrocampo, freddo nel realizzare il rigore.
Marras 7,5: altra prova di spessore, oltre al gol purtroppo non decisivo crea una serie di imbarazzi alla difesa ligure.
Braken 6,5: finalmente si sblocca in campionato, guadagna anche il rigore dopo aver sbagliato un gol davanti a Contini (83′ Gasbarro sv).
Murilo 6,5: un gol da opportunista come non ne faceva da tempo e l’assist per Braken, peccato per l’occasione sbagliata nella ripresa che poteva chiudere virtualmente la gara (69′ Raicevic 4: entra senza voglia, passeggia per il campo mentre i suoi compagni corrono con la bava alla bocca).
All. Tramezzani 6: media perfetta tra il 7 che merita per il gioco espresso dal Livorno, soprattutto nel primo tempo, e il 5 per la gestione della partita quando c’era da portare a casa il risultato.

Riproduzione riservata ©

Photogallery

44 commenti

 
  1. # Purolivornese

    Plizzari roba da pesto

  2. # Giovanni

    E con questo pareggio casalingo firmiamo la nostra retrocessione il trapani ha vinto pure la juve Stabia by by serie B.

  3. # Fabrizio

    Il livorno non ha portieri, gioca in pratica senza portiere, per questo si retrocede. Peccato

  4. # Lucobe

    Confermo ….

  5. # Gio67

    IL NOSTRO PLIZZARI…SULLA USCITA DEL QUARTO GOL LORO È ANDATO A VUOTO…BOOO ENNESIMA PARTITA BUTTATA AL VENTO SUL 3-0.. DOBBIAMO ESSERE PIÙ CONVINTI… DOBBIAMO SEMPRE SOFFRIRE….CLAMOROSO!!!!!

  6. # Mimmo

    Via TUTTI meno che Marras,e’ finito da Tempo il calcio dalle nostre parti!!!

    1. # Emme

      Non capisco come si fa a mettere in porta Plizzari. Zima molto più completo. Si vede lontano un miglio che non ha fisico e capacitá sulle uscite. Forse deve giocare per forza?

      1. # karl

        certo, sono gli accordi del prestito.

  7. # Karl

    Non è possibile regalare 4 goal così. L’unico vero calciatore è Marras e se fossi in lui chiederei di essere ceduto in una vera squadra.

  8. # Dr.Baciocca

    Ebbi modo di dire circa due mesi orsono che non avevamo portieri affidabili ed occorreva porre rimedio. Ora se non si riesce a vincere pur facendo 4 reti ,vuol dire che è finita. Essere retrocessi a Gennaio fa veramente male . Speriamo in un totale e radicale cambiamento , con un programma serio , con persone che possano riportare entusiasmo ,anche se risalire dalla C alla B non sara’ facile.
    SEMPRE FORZA VECCHIA UNIONE SPORTIVA LIVORNO.

  9. # marco livorno

    aspetta l’ultimo giorno a comprare dei rinforzi decenti caro presidente

  10. # marcosisi

    roba da torta diaccia!

  11. # giancarlo

    Tramezzani : 4 -3 , loro in 10 . manca un minuto a gridare tutti indietro …..smettiamola , infatti erano tutti indietro e se visto !!!!!!!!!!…………..noi dobbiamo stare 30 metri lontano dalla nostra area !!!

  12. # gino

    Boben, Murilo, Porcino e Plizzari non sono titolari di serie B

    1. # gg

      e anche Braken
      si salvano solo Marras, Luci, Bogdan, Rocca Agazzi e Raicevic (anche se ora non è in forma) …
      Del prato sarebbe bono ma gioca con troppa fifa

  13. # Michele

    I giocatori sono quelli che sono eccetto Marras. Ci siamo divorati almeno 3 goals già praticamente fatti. Il primo premio però va dato per a Plizzarri. Ha il rigore in mano e se lo lascia sfuggire e, non contento, rimedia con l’ultima uscita quando non ha preso nemmeno l’aria. Nemmeno Pinsoglio….

    1. # Marco

      il problema è che quando prendi giocatori (portieri)da societa di serie A come Milan in questo caso, (vi ricordate Bardi dall’inter e Mazzoni ando via!!!,’)arrivano con vincoli ben precisi, …se arrivano e raggiungono tot presenze, il Livorno non solo non paga il prestito, ma anzi il Milan da qualcosa!!!. e fino a quando non fa sbagli clamorosi come oggi..lo fanno giocare……fatemi stare zittiii….giu…

  14. # Avete visto un bel mondo

    E io dopo 10 ore di lavoro che sono venuto a vedere la partita per vedere questo scempio…. Visto per come è andata… Vedrai se guadagnavano 900 euro come le rincorrevano le patate, le cipolle e le carote….. Avete visto un bel mondo

  15. # Salvatore

    E’ finita così senza un vero perché…..Come dice una vecchia canzone!!! Spinelli fattene una ragione, alle sceneggiate ormai non ci crede più nessuno…….

  16. # giancarlo

    cloniamo Marras ………facciamone 11 copie . ( anche come portiere )

  17. # andrea

    ma guardate sempre il Livorno???

  18. # Fabrizio Bartaletti

    Ripeto. Si gioca senza portiere (equazione: Plizzari+Zima=Pisoglio). E senza una difesa da serie B (Porcino, Boben). Eppure per mesi ci si è lamentati dell’attacco, si chiedeva a Spinelli di comprare nuovi attaccanti, senza capire che ci si salva (e si vincono i campionati) se si ha una difesa come si deve.

  19. # guernica

    Ricordiamoci sempre che Lui e il su figliolo poverini non ci dormono la notte….aho!

    1. # Andrea

      Grazie comunque ai ragazzi per provare a darci almeno la dignità….purtroppo la squadra è troppo più debole di molte altre.

  20. # Sandro65

    Questa partita non è stata altro che il riassunto del nostro campionato. In essa si sono rivisti i tanti,, troppi difetti di tecnica, concentrazione, personalità e anche rosa visto che non hai praticamente cambi per i centrocampisti e le punte lasciamole perdere. Vedere la sufficienza ed il menefreghismo di Raicevic oggi è sintomatico di che uomini ci sono in questa squadra. Su Plizzari dico solo che gioca perché evidentemente “deve” giocare.

    1. # Claudio

      Ennesima partita regalo all’avversario non si può pareggiare quando si vince 3 a 0 non si può regalare gol. Spinelli! Basta ora intervieni perché l’Italia ci prende In giro!

  21. # Paolo

    Io ho 62 anni e seguo il Livorno da 55 anni ma uno scempio come la partita di oggi non l’avevo ancora visto. E Tramezzani ha le sue colpe oggi, cambi tardivi e sbagliati. Rassegniamoci alla serie C e cominciamo a programmare la prossima stagione.

    1. # Mimmo

      Programmare con Spinelli?siamo su scherzi a parte?

  22. # MARCO CIVILI

    A questo punto meglio pensare già al campionato dell’anno prossimo in serie C programmando già da ora la squadra da fare con giocatori di categoria, mandare tutti quelli che non hanno lottato per la maglia amaranto e fare squadra tosta perchè ritornare sù sarà molto difficile.
    Infine la famiglia Spinelli a questo punto si decida parli con il Sindaco e dia ok per trovare veramente un nuovo acquirente e si facciano da parte.

    1. # marco Susini

      Plizzari sempre in panchina e proviamoci fino alla fine.Anche la difesa fa acqua.

  23. # Stefano

    Te Andrea cosa guardi il Pisa? Ma fammi il piacere!!!

  24. # Emanuele vallese

    Si caro il mio andrea. Il livorno.beato te che sei un vincente perche tifi strisciato e senza appartenenza. Ti senti piu ganzo di noi? Chi non vuol bene a su mà….il resto finiscilo te. Senno te lo racconto a voce se vuoi come funziona. Solo livorno.

  25. # Juan

    Boia 4-4 nn finiscono nemmeno le partite dentro il gabbione dei bagni fiume…. dire che sono roba da gattate ner muso e dire poco….

  26. # Elena Valli

    Quando giocavano al “Mastacchi” o alla “Stella Rossa” qualcuno se lo ricorderà, dalla panchina gridavano palloni in fallo, in tribuna, alle stelle…..Bel mi 4-3 e erano in 10….ma per piacere!!!………Torneremo a giocare nei “POLLAI” di serie C…..

  27. # Traf

    Andrea non guarda il Livorno pero’ viene a sbirciare i social del livorno, classico labronico da cappottini al bar d’inverno e da spalletta del gabbiano d’estate….

  28. # Marcovaldo

    Detto che siamo qui a commentare l’ incommentabile, una cosa però va detta. Le tre punte hanno segnato tutte, e quindi significa che se si corre i giocatori per buttarla dentro ci sono. Poi è vero che a questo punto è serie C, ma mi pare ovvio che il Livorno non si può permettere di alzare bandiera bianca con tutto un girone ancora da giocare. Ma una cosa è certa, non si può chiedere alla squadra di retrocedere con dignità se i primi a non desiderarlo siamo noi! Chi non ci crede non deve venire allo stadio! Chi ci crede deve essere lasciato libero di fare il tifo. Lo dico perché oggi in Curva Nord c’ era un gruppo che – disinteressandosi completamente della partita – esultava solo ai goal dell’ Entella, e appena sentiva nascere un po’ di incitamento lo soffocava con il classico coro contro Spinelli. Questo è inaccettabile, e stando così le cose mi pare evidente che chi non vuol abbandonare la maglia deve compattarsi…Forza Unione

    1. # gg

      la squadra ha i tifosi che si merita e viceversa …

  29. # paolo

    Boia ,che problemi per la città!!

    1. # shuster

      Altro che problemi….. Ci vole si ma Lo Stadio Novo!!!

  30. # Forzalivorno

    Tante politiche inutili della Curva Nord fanno solo male alla squadra, i tifosi devono dare il loro contributo, rappresentano il dodicesimo giocatore in campo, con il silenzio sugli spalti di può solo retrocedere.

  31. # Ex amaranto

    Il milan ha “dovuto” riprendere Ibra per cercare a dare personalità a un gruppo debole.
    In proporzione noi un giocatore cosi, che nel bene o nel male si caricava la squadra sulle spalle , lo avevamo: Diamanti. Al netto dei palesi limiti tecnici e singoli errori,questa squadra crolla perchè è caratterialmente inesistente.

  32. # Amedeo Salvi

    ORA NON C’E’ RIMASTO ALTRO!!!!!…..Prima si gio’ava a GHINE’, all’URUNFORZO ala BELLA ‘NSALATINA, a BU’ETTOLA; a SALTIMBANCO ALLE TRE COLONNE, a TROTTOLA, a TAPPINI…….POVERA LIVORNO COM’ERI BELLA!!!!!!…..”BALDI E FIERI….” è durato po’o…..

  33. # VOLTONE

    certo vedere la curva nord semivuota ai giocatori un ni fa un bel effetto, chi ha sbagliato a fare la squadra il sig Breda non paga , anzi starà al caldo tanto ha lo stipendio assicurato x un altro anno, anche se aveva detto, con un certo orgoglio, alla presentazione della squadra in venezia ( mi prendo tutte le responsabilità di chi è venuto e di chi è andato via e vedrete giocheremo anche meglio, con scroscio di applausi da parte dei tifosi ) in fin dei conti alla fine ci rimetterà i soldi solo il Presidente e di conseguenza anche i tifosi e la città ci perderanno , chi può vada allo stadio a tifare SEMPRE FORZA LIVORNO

  34. # Traf

    Deh Amedeo, ragiona per te. Se hai finito i ruzzini e’ un problema tuo..
    Io gioco a gamba cihala e ci sto di lusso

    Sei poco baldo…ma fiero sicuramente