Cerca nel quotidiano:


Livorno, i primi tre acquisti si presentano

Carichi e determinati per l'inizio del ritiro a Gubbio, i nuovi arrivati D'Angelo, Marsura e Morganella sono reduci da tre stagioni completamente diverse

sabato 13 Luglio 2019 07:31

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Sono stati presentati i primi tre acquisti del Livorno Calcio per la stagione 2019/20. Insieme al neo team manager David Balleri sono stati accolti l’arcigno difensore italo-svizzero Michel Morganella, il centrocampista palermitano Santo “Sonny” D’Angelo e l’attaccante veneto Davide Marsura. “Sono calciatori che fin da subito si sono messi al lavoro con i propri compagni – ha detto “Il Pendolino” – E’ importante che si comportino e lavorino da professionisti, li ho visti pronti”.
Carichi e determinati per l’inizio della preparazione (gli amaranto partiranno domenica pomeriggio per il ritiro a Gubbio ndr) i nuovi arrivati sono reduci da tre stagioni completamente diverse. D’Angelo arriva con la voglia di confermare quanto di buono visto con la Sicula Leonzio (per lui 61 presenze 9 gol). Mentre Marsura e Morganella, nomi già noti nel mondo della serie B, vorranno sicuramente fare meglio della scorsa annata, rispettivamente a Venezia/Carpi e Padova, dove non hanno espresso al massimo le proprie potenzialità. Queste le loro parole.

Santo “Sonny” D’Angelo: “Dopo cinque anni di serie C è giunto il momento per una nuova sfida e Livorno è la città giusta. Il mio ruolo? Posso giocare da mezzala o da play, mi piace fare gol ed inserirmi ma se il mister mi mette terzino lo faccio ugualmente. Quando il mio procuratore mi ha parlato dell’interesse del Livorno non ci ho pensato un attimo, gli ho detto di andare subito”.

Michel Morganella: “Questa città rispecchia il mio carattere, sono sempre stato convinto della mia scelta. Perché ho avuto infortuni gravi? Non tiro mai la gamba indietro, ho passato momenti difficili ma non ho mai mollato, non sono un perdente. Da fuori sembro un fuori di testa, lo so, però mi impegno sempre al massimo e con umiltà in tutto quello che faccio, chiedete pure ai miei allenatori precedenti. Il derby con il Pisa? Sarà una guerra ma vinceremo”.

Davide Marsura: “Sì, in quel Livorno-Carpi giocai abbastanza bene (ride). Sono un ragazzo che ha come caratteristiche la fisicità e la velocità palla al piede, mi piace svariare e imbucare i miei compagni, preferisco gli assist ai gol. Livorno è stata la scelta giusta, anche se per la prima volta non conoscevo nessuno dei miei compagni mi hanno integrato benissimo, faremo un bel campionato”.

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # Marco

    Manca l’attaccante da 15-20 goal che sicuramente non arriverà

  2. # Dani

    Quest’anno nn ce’ nemmeno Diamanti…. si rotola in lega pro….

  3. # Davide

    Vai. Ecco i primi commenti di cotto ir porpo e game over…poi alla prima vittoria ritornano a ragiona’ di favolli e cacciucco

  4. # tifosostagionato

    ultimi 6 campionati :
    2 retrocessioni
    2 campionati con obiettivi falliti (1 in B+ 1C)
    1 promozione
    1 salvezza miracolosa ed insperata ( artefici mandati via vedi Diamanti )

    aggiungerei la manovra da giochino delle tre carte per non rimborsare le tre partite ( non li voglio , in beneficenza ) ed incassare di piu’ anche quest’anno ….

    poi si puo’ parlare di favolli e cacciucco

  5. # VOLTONE

    non c’è niente di meglio al orizzonte, fatevene una ragione, FORZA SPINELLI SEMPRE FORZA LIVORNO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.