Cerca nel quotidiano:


Luci sempre più capitano: rinnovo fino al 2020

"Spero di poter dare ancora molto alla squadra e di chiudere la carriera qui a Livorno". E nella grande famiglia amaranto mette piede anche l'isola d'Elba

Giovedì 25 Gennaio 2018 — 12:52

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

La foto è una vera e propria icona della storia amaranto di questi ultimi decenni. A destra il passato (prossimo) Igor Protti, capitano di mille battaglie, l’uomo di Treviso, il signore delle reti, il numero 10 perenne e adesso team manager del Livorno calcio. A sinistra, come direbbero gli inglesi, il present continuous, il presente che strizza l’occhio al futuro: Andrea Luci, ottava stagione nel Livorno Calcio con uno sguardo al 2020 come recita chiaramente la divisa che mostra ai flash dei fotografi (clicca qui per rivedere la diretta Facebook della conferenza stampa del capitano).
Un rinnovo di un anno, con l’opzione per il secondo, che proietta il leader degli uomini di Sottil direttamente tra i più presenti della storia gloriosa di questa centenaria società. Nella speciale classifica di “partite giocate” infatti dopo l’inarrivabile Lessi (369 presenze) appare Igor Protti (278), Magnozzi (277), Silvestri (259) e poi spunta Luci con le 246 presenze attuali. Numeri che con tutta probabilità lo faranno superare il mito di Protti nelle due stagioni (e speriamo ancora di più) che dovrà ancora giocare all’Armando Piccchi.

LUCI FIRMA IL RINNOVO DEL SUO CONTRATTO FINO AL 2020

LUCI FIRMA IL RINNOVO DEL SUO CONTRATTO FINO AL 2020

“Ho cercato in tutti i modi di ostacolare questo rinnovo in modo che non mi superi nella classifica delle presenza – dice scherzando e ridendo Igor Protti in conferenza stampa nella sala conferenze dell’Hotel Palazzo – A parte tutto lo conosco da tanto. E lo trovo oggi un uomo diverso e un giocatore diverso. Un capitano vero, con un rendimento incredibile e straordinario e siamo orgogliosi di vederlo con questa maglia addosso. Il rinnovo però sia per lui un punto di partenza e non di arrivo”.
“Era tanto che lo aspettavo – ha detto Luci – negli ultimi due anni purtroppo il mio rendimento non è stato all’altezza degli anni precedenti. E’ anche per questo il motivo per cui ho atteso di firmare il contratto, per ritornare ai miei livelli. La società mi ha chiamato dal momento in cui ha visto che ero tornato a giocare come mi si confà, questo momento è un momento per me felice in campo e fuori. Spero di poter dare ancora di più a questa squadra. Spero di poter chiudere la carriera qua e di firmare ancora un altro contratto dopo di questo. Il mio gol più bello? Non tanto nella bellezza quanto nell’importanza, il mio unico gol fatto in serie A contro il Cagliari. Importante perché è l’unica stagione che ho giocato nella massima serie, forse non la mia categoria, ma dove ho avuto l’onore di giocare. Poter rimanere così tanto in questa squadra per me vuole dire molto e spero che questo legame duri ancora per anni”.
Poco prima della conferenza stampa è stata l’occasione per presentare il nuovo partner del Livorno Calcio nella persona di Walter Giuliani del Consorzio Isola d’Elba Taste. Domenica, all’interno del servizio hospitality al Picchi saranno presenti dei prodotti tipici dell’isola come il polpo all’elbana e alcuni vini e dolci prodotti da artigiani locali. “Uno degli intendimenti del Livorno Calcio – spiega Maurizio Laudicino, responsabile del marketing amaranto – è stato quello di coinvolgere l’Isola d’Elba, uno dei territori più affascinanti della provincia, dove oggi il Livorno mette finalmente un piede grazie alla collaborazione con il Consorzio Elba Taste”.

Riproduzione riservata ©

12 commenti

 
  1. # Zeffiro

    Grande uomo,grande giocatore,grande capitano livorno e i tifosi livornesi orgogliosi di te. Aspettiamo il prossimo contratto sicuri che ti sara riproposto.

  2. # piero

    luci vero esempio di serieta’ . Speriamo che possa regalarci la gioia di tornare in B anche se io ripeto da tempo che e’ molto difficile specialmente dopo questo mercato di gennaio .

  3. # Federico Nannipieri

    Bravo!

    1. # Curva Nord

      Un capitano c’è solo un capitano…… Onore a Andrea Luci un uomo vero

  4. # Bobbe65

    Come si fa a prolungare il contratto a Luci? Se dovessimo salire di categoria non giocherebbe mai…evidentemente non saliamo

  5. # ANDREA S.

    CAPITANO MIO CAPITANO !!!

  6. # Hack

    Bobbe. Porta rispetto a luci e fai meno il gatto nero

  7. # paolo

    quando sei una persona seria, in campo e fuori, e sei attaccato ai tuoi colori ed alla tua professione, l’età diventa un fattore molto secondario. Mi fa pena chi storce la bocca alludendo al rinnovo del contratto a Luci, ma anche a Vantaggiato (che spero avvenga presto). Vi sembra che Valiani e Bruno, che sono ancora più vecchi, siano giocatori finiti ? Avercene ! Ricordiamoci di Ruotolo e Piovani !
    Per non parlare poi di stelle di alto livello, come Totti, Costacurta, Toni, Bonucci e Barzagli, etc. etc. rimasti in serie A fino all’età della pensione per vecchiaia o addirittura ancora in campo.
    Magari chi non vede la bravura dei nostri due campioni (ricordarsi per esempio che Vantaggiato in meno di tre stagioni ha già segnato quasi 45 reti e ne avrebbe segnate molte di più senza gli infortuni), vorrebbe il ritorno di Diamanti – al quale siamo tutti riconoscentissimi – ma non mi pare molto appetito altrove, per i motivi già detti e ridetti. Stringiamoci intorno alla squadra, ora ancora di più convinti che non sarà una passeggiata. Ma se remiamo tutti dalla stessa parte, finirà meglio che a Treviso: garantito ….
    Forza capitan Luci

  8. # paolo

    Scusate, ma mi ero dimenticato di citare un altro “trascurabile” esempio di attaccamento e longevità: un certo Igor Protti. Dice qualcosa ?

  9. # Hack

    Non gli nominare protti se no magari c’e’ qualcuno che ha da ridire anche su lui…

  10. # Franco B.

    Bravo Paolo !!!!

  11. # giova67

    GRANDE CAPITANO…AVANTI COSÌ. ..1-10-100 ANDREA LUCI..!!+!+ AVANTI B.A.L.!!!!!!😊😊😊😊😊