Cerca nel quotidiano:


Tornano le “Classi in Campo” all’Armando Picchi

I giovani tifosi amaranto, che arriveranno all'Armando Picchi con Ctt Nord, potranno fare un tour dello stadio e salutare i giocatori della prima squadra

mercoledì 09 Ottobre 2019 11:22

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Continua il percorso di educazione alla fairplay del Livorno Calcio con il progetto Classi in Campo. “Faccio subito i complimenti sentiti per questa iniziativa, veramente sentiti perché mettere in campo azione e attività di questo tipo non è assolutamente scontato – ha detto la dottoressa Donatella Buonriposi dirigente dell’Ufficio Scolastico di Livorno, Lucca e Massa Carrara – Lo sport è un elemento importantissimo nella formazione dei nostri giovani a maggior ragione quando si parla di calcio, quello che i giocatori fanno in campo in qualche modo sono un modello formativo per i nostri studenti”.
Superati i dieci anni di connubio con le scuole, la società di via Indipendenza, rappresentata dai suoi uomini marketing, ha poi spiegato dettagliatamente le fasi del progetto che vedrà i giovani tifosi amaranto fare un tour dello stadio e salutare i giocatori della prima squadra. “I bambini verranno allo stadio con Ctt Nord, saranno ricevuti nella hall dello stadio e faranno una visita guidata degli spogliatoio, della sala conferenze, del tondino presidenziale e poi avranno il piacere di percorrere il sottopassaggio e arrivare come i veri giocatori sul terreno di gioco – ha specificato Alessandro Favilli, responsabile marketing – Vedere le loro espressioni piene di felicità è una cosa bellissima, come Livorno Calcio poi faremo il giro inverso e andremo nelle scuole”. Come anticipato da Favilli, parte importante del progetto sarà Ctt Nord che come spiegato dal vicepresidente Maurizio Paponi oltre ad accompagnare i bambini allo stadio, vi sarà un autobus personalizzato a tema amaranto, oltre che a sconti per gli abbonati a Ctt Nord per i settori di Gradinata e Curva.
Classe in campo, quest’anno, avrà anche lo slogan “Amaranto sulla pelle”: “Ci siamo proposti di volere trasmettere i valori e la storia della nostra maglia a tutti più piccoli – ha continuato Fabio Di Scalzi, responsabile marketing Livorno Calcio – I ragazzini di ogni classe avranno la possibilità di esporre uno striscione per identificarsi, alla fine quello più creativo vincerà”. In attesa della prossima, vicinissima, apertura del primo store di proprietà del Livorno Calcio (in p.zza del Municipio, di fronte al Comune), per i 105 anni della società amaranto sarà esposta una mostra di maglie storiche e fotografiche per celebrare lo storico traguardo.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.