Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Arezzo-Us Livorno 1915 1-1. Amaranto avanti con il rigore di Frati

Domenica 6 Novembre 2022 — 18:15

Il big match con gli aretini è deciso dagli errori dei due portieri. Ottima la prova della retroguardia amaranto, bene uno scatenato Frati, da rivedere invece Lo Faso e Zanolla

di Lorenzo Evola

Termina 1-1 il big match contro la capolista Arezzo. E, considerata la situazione attuale in casa amaranto, non sarebbe (e non lo è) neanche una brutta notizia. Tuttavia, al triplice fischio dell’arbitro Colaninno, resta un po’ di amaro in bocca ai ragazzi di Collacchioni, in vantaggio grazie all’ingenuità di Trombini che propizia il rigore realizzato da Frati, lasciando, tra l’altro, i suoi in inferiorità numerica per quasi un’ora di gioco. È Livorno che sembra reggere l’assalto della band di Indiani, ma un errore di Fogli permette a Settembrini di fissare la parità ribadendo in rete il rigore calciato sul palo. La distanza dagli aretini resta invariata, la differenza tecnica tra le due compagini appare evidente, i problemi in zona gol non accennano a risolversi, ma, almeno sotto il profilo caratteriale, c’è da registrare qualche passo in avanti.

Come da previsione, è l’Arezzo a fare la partita sin dai primi minuti con le scorribande di Diallo e Pattarello che creano un po’ di apprensione alla retroguardia amaranto. Baricentro basso per gli uomini di Collacchioni, disposti con un 3-5-2 e pronti a sfruttare le ripartenze con Frati e Lo Faso. Intorno alla mezz’ora, all’improvviso, la svolta del match. Trombini pasticcia con il pallone tra i piedi e atterra Frati, lesto a rubare la sfera all’estremo difensore aretino. Cartellino rosso e calcio di rigore per gli amaranto, che si portano in vantaggio con lo stesso Frati, il quale si dimostra freddo di fronte al neo entrato Viti. La reazione dei padroni di casa non tarda ad arrivare ma la prima frazione termina senza grandi patemi della retroguardia labronica. L’arrembaggio della truppa di Indiani prosegue nella ripresa ma Collacchioni serra ulteriormente le file con gli ingressi di Bruzzo e Giampà e così, tranne un’infinità di calci d’angolo, dalle parti di Fogli non piovono particolari occasioni da gol. Nonostante la superiorità numerica, comunque, gli amaranto non riescono a riprendere campo per provare a chiudere la partita, con il solo Frati in grado di creare qualche minaccia in area avversaria. Su un lancio lungo, a venti minuti dalla fine, è dunque Fogli a combinare stavolta la frittata, travolgendo Diallo dopo un errore di valutazione in uscita. Dal dischetto si presenta Settembrini che calcia sul palo ma è rapace nel ribadire in rete la sfera. Tra sostituzioni, falli e stanchezza, il risultato non cambia fino al triplice fischio.

Le pagelle:

Fogli 5: Stavolta è lui a tradire gli amaranto con un’uscita in ritardo su Diallo. Praticamente inoperoso nel resto del match

Fancelli 6: Buona la prova per il giovane difensore amaranto, che tiene botta contro il temibile reparto offensivo aretino.

Russo 6.5: Diallo è un cliente scomodo, ma non si lascia intimorire e salva due volte la baracca con due chiusure provvidenziali.

Karkalis 6.5: Pattarello spinge parecchio da quella parte ma fa valere fisico ed esperienza quando servono. Bene anche in fase di possesso.

Zanolla 5.5: Eccessivamente nervoso il laterale classe 2001, tanto che Collacchioni lo richiama in panchina prima dell’intervallo (dal 40’ Bruno 6: Contiene bene sulla destra, un po’ timido in fase di spinta ma oggi va bene così)

Cretella 6: Sciupa un ghiotto contropiede nella ripresa, ma si fa sentire a centrocampo tra le maglie dei dirimpettai aretini

Neri 6: Non male come frangiflutti in mediana. Qualche fallo di troppo ma porta a casa la pagnotta

Luci 6: Sufficienza stiracchiata per il capitano, in difficoltà contro il dinamismo degli uomini di Indiani (dal 55’ Bruzzo 6: Buttato nella mischia durante il pressing dell’Arezzo, non sfigura in mezzo al campo, ma ha bisogno di ritrovare la miglior condizione)

Lucarelli 5.5: Pensa più a difendere che a proporsi in avanti, ha un bel da fare contro la verve di Pattarello (dal 60’ Giampà 6: Si piazza in difesa accanto a Russo e spazza via tutto quello che trova).

Frati 7: L’anima offensiva della squadra di Collacchioni. Si procura e realizza il rigore dello 0-1, è l’uomo più pericoloso anche nella ripresa quando impegna Viti con un bel destro. In forma smagliante. (dal 88’ Torromino sv)

Lo Faso 5.5: Così così oggi il talentuoso fantasista ex Palermo. Fumoso, fatica and entrare nel match. (dal 75’ Neri sv)

Collacchioni 6: Dopo una settimana a dir poco rocambolesca, propone un undici di partenza compatto e dedito in primis a non prenderle. Rischia di uscire dal campo della capolista con il bottino pieno ma la differenza tra le squadre è piuttosto palese. Oggi però contava non uscire con le ossa rotte dalla trasferta più complicata – in tutti i sensi – della stagione e, in un modo o nell’altro, ci è riuscito.

Le formazioni ufficiali:

Us Livorno (3-5-2): Fogli; Fancelli, Russo, Karkalis; Zanolla (dal 40′ Bruno), Luci (dal 55′ Bruzzo), G. Neri, Cretella, Lucarelli (dal 60′ Giampà); Lo Faso (dal 75′ Neri), Frati (dal 88′ Torromino).

Arezzo (4-3-3): Trombini; Pericolini, Polvani, Lazzarini, Zona; Settembrini, Castiglia, Damiani; Pattarello, Diallo, Convitto.

Qui sotto la cronaca LIVE del match

Termina 1-1 il match all’ex Comunale di Arezzo. Al vantaggio labronico degli undici metri di Frati, risponde sempre su rigore Settembrini. Amaranto in superiorità numerica per circa un’ora ma incapaci di creare grossi pericoli dalle parti di Viti

94'

Polvani prova la botta dai trenta metri, palla in curva

88'

Rappresentazione dell'azione

Spazio anche per Torromino, gli fa posto Frati

88'

Saltano gli schemi in questo finale di gara, amaranto che faticano a rendersi però pericolosi

86'

Rappresentazione dell'azione

Esce Settembrini, dentro Forte

84'

Rappresentazione dell'azione

Giallo anche per Cretella che ferma un contropiede dell’Arezzo

82'

Rappresentazione dell'azione

Ammonito G. Neri dopo un’evidente trattenuta su Boubacar

78'

Tanti scontri a centrocampo, fase più spezzettata del match

75'

Rappresentazione dell'azione

Termina la partita di Lo Faso, al suo posto Neri

74'

Rappresentazione dell'azione

Frati centra dalla sinistra per Cretella, anticipato sul momento di concludere da pochi passi

71'

Bramante prova il sinistro dai venti metri, palla oltre la traversa

69'

Rappresentazione dell'azione

Boubacar sostituisce Pattarello

68'

Rappresentazione dell'azione

GOL DELL’AREZZO! Settembrini calcia sul palo ma trafigge Fogli sulla respinta

66'

Rappresentazione dell'azione

Calcio di rigore per l’Arezzo! Fogli stende Diallo lanciato in porta, rigore per i padroni di casa

63'

Rappresentazione dell'azione

Occasione per gli amaranto ancora con Frati che scarica un bel destro sul quale fa buona guardia Viti. Sulla respinta non riesce a ribadire in rete Lo Faso

60'

Rappresentazione dell'azione

Giampà rileva Lucarelli tra le file del Livorno

58'

Frati tenta il suggerimento per Bruzzo, ma Viti capisce tutto e si impossessa della sfera

56'

Azione manovrata dell’Arezzo, Cretella sic rifugia in angolo

54'

Rappresentazione dell'azione

Entra Bruzzo al posto di Luci

53'

Arrembanti i padroni di casa in questo avvio di ripresa, difendono con ordine gli uomini di Collacchioni

50'

Fallo subito da Karkalis, punizione per gli amaranto

48'

Altro calcio d’angolo per l’Arezzo

45'

Comincia la ripresa

Finisce il primo tempo all’ex Comunale di Arezzo. Livorno in vantaggio grazie al rigore di Frati, concesso dopo uno svarione di Trombini.

47'

Lucarelli concede il sesto corner dei padroni di casa

45'

Pattarello colpisce male la sfera dal limite dell’area

43'

Grande intervento di Fancelli sul Pattarello involato a rete

41'

A terra Neri dopo un duro scontro con Diallo

39'

Rappresentazione dell'azione

Cambio per Collacchioni, entra Bruno al posto di un nervoso Zanolla

38'

Altra chiusura decisiva di Russo che ferma un contropiede avversario

36'

Rappresentazione dell'azione

Ammonito lo stesso Settembrini per proteste

33'

Destro di Settembrini, pallone che termina sulla barriera

32'

Neri atterra Diallo, punizione invitante per gli aretini

30'

Vantaggio inaspettato per gli uomini di Collacchioni, chiamati a far tesoro della superiorità numerica

28'

Rappresentazione dell'azione

GOOOOOOLLL DEL LIVORNOOOO!! HA SEGNATO FRATI!!! Perfetta l’esecuzione del numero 18 amaranto. Livorno in vantaggio

27'

Rappresentazione dell'azione

Dentro Viti al posto di Convitto per i padroni di casa

24'

Rappresentazione dell'azione

CALCIO DI RIGORE PER IL LIVORNO!! Errore madornale di Trombini che atterra Frati dopo un pessimo disimpegno. Espulsione per l’estremo difensore dell’Arezzo e rigore per gli amaranto

20'

Rappresentazione dell'azione

Ammonito Damiani dopo una brutta entrata su Zanolla

19'

Anticipo provvidenziale di Russo su Diallo in area di rigore

15'

Pattarello vola in contropiede, chiude Russo che concede il corner

14'

Cretella subisce fallo a centrocampo, punizione per gli amaranto

13'

Poco coinvolti Lo Faso e Frati in questo avvio

9'

Spinge l’Arezzo in questa prima fase del match, arroccati in difesa gli amaranto

3'

Rappresentazione dell'azione

Diallo avanza fino in area di rigore, ma la conclusione termina a lato

L’arbitro fischia l’inizio!

Condividi:

Riproduzione riservata ©