Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Ghiviborgo-Us Livorno 0-0. Zero gol, poche emozioni. Amaranto fermati a Ghivizzano

Domenica 2 Ottobre 2022 — 18:00

FOTO NOVI per QuiLivorno.it

Amaranto spuntati e in difficoltà nella prima frazione. Dopo l'infortunio di Bruno, Collacchioni vira verso il 4-4-2 ma l'attacco stenta a decollare. Bene i soliti Fogli, Russo e Neri, da rivedere la coppia Vantaggiato-Rodriguez

di Lorenzo Evola

Zero gol, poche emozioni. Quella in terra lucchese, come da pronostico, si rivela una trasferta ostica per gli amaranto, che non riescono ad andare oltre lo 0-0 contro i padroni di casa del Ghiviborgo e dare continuità al successo interno contro il Seravezza. Pomeriggio difficile per gli uomini di Collacchioni, messi sotto pressione nel primo tempo dall’intensità della truppa di Maccarone e incapaci, una volta calati i ritmi, di creare pericoli dalle parti di Antonini, nonostante l’inserimento di tutto l’arsenale offensivo a disposizione. Un attacco, a proposito, ancora ingolfato, poco fluido e la cui sterilità adesso inizia a preoccupare.

Partono forte i padroni di casa, aggressivi e con il baricentro molto alto, in particolare nella prima mezz’ora. Di conseguenza non sorprendono le prime minacce dalle parti di Fogli, il quale però si dimostra attento – come al solito – soprattutto sulle conclusioni dei vivaci Mata e Zini. Amaranto, invece, in difficoltà nel rifornire il tandem Vantaggiato-Rodriguez e costretti a fare a meno di Bruno, uscito per infortunio intorno al 20’. Collacchioni opta allora per un 4-4-2 con Neri e Maresca sugli esterni e il duo Cretella-Belli in mediana. Ma eccezion fatta per una punizione di Vantaggiato di poco a lato, è un Livorno che non impensierisce praticamente mai l’estremo difensore biancorosso.

L’inizio di secondo tempo è ben più incoraggiante per i labronici, che rientrano dagli spogliatoi con tutt’altro piglio. Ma al di là di qualche lampo di Neri e dei piazzati sempre insidiosi del numero dieci amaranto, non piovono altre palle gol in area di rigore avversaria. Collacchioni prova a scuotere i suoi inserendo Rossi e Lo Faso ma il Ghiviborgo non ci mette molto a prendere le giuste contromisure. Partita, dunque, che sfila via senza particolari emozioni da una parte e dall’altra, esclusa l’espulsione del temuto Pera (ben controllato per tutti i 90’ da Russo) in seguito alle proteste per il gol annullato negli ultimi scampoli di gara.

Di positivo resta il fatto di aver mantenuto ancora la volta la porta inviolata, ma, in vista del match casalingo contro il Ponsacco, servirà qualcosa di più, soprattutto là davanti, per tentare di tenere il passo di un Arezzo ancora a punteggio pieno.

Le pagelle.

Fogli 6.5: Sempre più una sicurezza il nipote d’arte che anche oggi si dimostra impeccabile sui rari tentativi dei padroni di casa.

Fancelli 6: Altra prova positiva per la quota amaranto. Sbanda un po’, come tutti i compagni, nella prima mezz’ora ma si riscatta col passare dei minuti senza sbagliare più nulla.

Russo 6.5: Oggi ha di fronte un attaccante da quasi trecento gol in carriera, ma ci mette poco a prendergli le misure. Indispensabile là dietro, infonde sicurezza a tutto il reparto.

Karkalis 6: Con le buone o con le cattive, regge tutto sommato bene dietro, senza compiere particolari svarioni.

Bruno: sv (dal 24’ Maresca 5.5: Sostituisce l’acciaccato Bruno a metà primo tempo, ma non convince, tra palle perse e impalpabilità negli ultimi venti metri).

Cretella 5.5: Passo indietro rispetto alle ultime uscite. Soffre il dinamismo dei dirimpettai biancorossi nella prima frazione, a corto di ossigeno nella ripresa. Forse non al meglio della condizione dopo il colpo subito in settimana.

Belli 5.5: Meglio in fase di rottura che di possesso. Prova a metterci intensità, ma perde qualche palla un po’ banale.

Lucarelli 6: Non ripete la grande prestazione di sabato scorso, ma difende con ordine sulla sinistra (dal 45′ Giampà 6: Aiuta Russo nel contenere gli assalti lucchesi nella ripresa)

Neri 6: Rimane l’uomo più pericoloso degli amaranto, anche se oggi risulta un pochino meno concreto del solito. Da affinare l’intesa con Rodriguez.

Vantaggiato 6: Sempre velenosi i suoi calci piazzati, per il resto non ha occasione di calciare in porta (dal 61’ Rossi 6: Prova subito a trafiggere Antonini con il mancino ma colpisce male la sfera. Ingresso, tuttavia, sufficiente).

Rodriguez 5.5: Prestazione opaca per il bomber cubano, poco e mal servito dai compagni. I suoi gol servono come il pane a questa squadra (dal 76’ Lo Faso sv).

Collacchioni 5.5: Squadra in sofferenza nel primo tempo, con il cambio modulo riesce a trovare un maggior equilibrio ma le occasioni da gol stentano ad arrivare. Punta sul tandem Vantaggiato-Rodriguez che però non sortisce gli effetti sperati. Esce comunque imbattuto da un campo non facile, ma con il Ponsacco servirà tutt’altra prestazione.

Il tabellino del match

Ghiviborgo (4-3-3): Antonini; Rotunno, Mukah, Videtta, Seminara; Bachini (75′ Sgherri), Signorelli (90′ Campani), Bongiorni (60′ Nottoli); Zini (85′ Del Carlo), Pera, Mata (75′ Mancini). A disposizione: Velani, Bertonelli, Campani. Del Dotto, Guilianelli. All. Maccarone.

Livorno (3-4-1-2): Fogli; Fancelli, Russo, Karkalis; Bruno, Belli, Cretella, Lucarelli; F. Neri; Vantaggiato (Rossi), Rodriguez. A disposizione: Bettarini, Ivani, Apolloni, Giampà, G. Neri, Frati, Maresca, Lo Faso. All. Collacchioni.

Arbitro: Cortese di Bologna

Note: angoli 6-5, ammoniti Lucarelli, Signorelli, recupero 1′

Qui sotto la cronaca LIVE del match.

Finisce qui il match. Un pareggio che sicuramente non soddisfa gli amaranto, giunti in terra lucchese per dare continuità alla vittoria con il Seravezza. Passo indietro per gli uomini di Collacchioni, incapaci di creare occasioni degne di nota nell’arco dei novanta minuti.

94'

Rappresentazione dell'azione

Espulso Pera tra le file del Ghiviborgo in seguito al gol annullato per fuorigioco

90'

Rappresentazione dell'azione

Ammonito Giampà dopo un fallo sulla trequarti

87'

Ultimi minuti di gioco, amaranto che non riescono ad impensierire la retroguardia biancorossa nonostante i cambi

85'

Rappresentazione dell'azione

Cross di Rossi, Maresca prova l’incornata di testa, ma colpisce male e la palla si spegne sul fondo

79'

Rappresentazione dell'azione

Mancini sostituisce Mata nel Ghiviborgo

78'

Rappresentazione dell'azione

Cretella prova col il mancino, tiro che sfiora l’incrocio dei pali

76'

Rappresentazione dell'azione

Ammonito Maresca per una trattenuta sulla corsia di destra

75'

Rappresentazione dell'azione

Entra Sgherri al posto di Bachini per i padroni di casa

76'

Rappresentazione dell'azione

Altro cambio per gli amaranto, Lo Faso sostituisce Rodriguez

69'

Cross di Rodriguez, palla troppo lunga per Rossi

67'

Giampà stende Seminara al limite dell’area, punizione per i biancorossi di Maccarone

63'

Rappresentazione dell'azione

Subito Rossi pericoloso con sinistro di controbalzo che termia di poco alto

62'

Rappresentazione dell'azione

Finisce la partita di Vantaggiato, al suo posto Rossi

60'

Rappresentazione dell'azione

Primo cambio per i padroni di casa, entra Nottoli al posto di Bongiorni

57'

Steso Neri al limite dell’area, altra punizione per il Livorno

55'

Rappresentazione dell'azione

Zini calcia da fuori area, conclusione che esce di un paio di metri dalla porta difesa da Fogli

52'

Rappresentazione dell'azione

Vantaggiato fa partire un tiro cross insidioso per Antonini che si rifugia in angolo

50'

Ancora Neri sulla sinistra, cross deviato in corner

48'

Rappresentazione dell'azione

Neri salta un paio di avversari e cerca di servire Rodriguez, ma allontana la difesa lucchese

47'

Cambio per gli amaranto, esce Lucarelli ed entra Giampà

Inizia la ripresa!

Termina un primo non facile per gli uomini di Collacchioni, in difficoltà sul piano dell’intensità soprattutto nei primi venti minuti. Ghiviborgo pericoloso con un paio di iniziative di Zini e Mata sulle quali fa buona guardia Fogli. Poco da segnalare, invece, in casa amaranto, eccezion fatta per una punizione di Vantaggiato terminata di poco a lato.

45'

Rappresentazione dell'azione

Provvidenziale Lucarelli in chiusura su Zini servito bene in area di rigore

43'

Calata l’intensità dei padroni di casa, con gli amaranto che cercano di prendere in mano il pallino del gioco

38'

Rappresentazione dell'azione

Ancora Vantaggiato su punizione, la palla si stempia sulla barriera

36'

Rappresentazione dell'azione

Giallo per Lucarelli, dopo un fallo sulla sinistra

34'

Vantaggiato steso sulla trequarti, punizione per gli amaranto

28'

Dopo l’infortunio di Bruno, Collacchioni opta per un 4-4-2, con Belli e Cretella in mediana. Neri e Maresca invece larghi sulle corsie laterali

24'

Rappresentazione dell'azione

Costretto al primo cambio Collacchioni, non ce la fa Bruno, al suo posto Maresca

20'

Neri sguscia sulla sinistra e crossa, palla in calcio d’angolo

18'

Rodriguez lanciato in campo aperto da Vantaggiato, si alza però la bandierina

15'

Rappresentazione dell'azione

Vantaggiato calcia direttamente in porta una punizione dai venti metri, palla fuori di poco

14'

Baricentro molto alto del Ghiviborgo, amaranto che faticano a costruire il gioco

10'

Rappresentazione dell'azione

Protagonisti i padroni di casa in questi primi dieci minuti di gara. Ancora Zini ci prova col sinistro, risponde presente ancora Fogli

7'

Rappresentazione dell'azione

Zini sfonda sulla destra e calcia, attento Fogli che devia in corner

5'

Rappresentazione dell'azione

Mata prova i ltiro cross, respinge la retroguardia labronica

L’arbitro fischia l’inizio!

Condividi:

Riproduzione riservata ©