Cerca nel quotidiano:


Lo Zen Club-Ninja Cave vince il campionato toscano Ocr

Il team Ninja Cave ha conquistato a Firenze il campionato toscano Ocr Sprint, ovvero Obstacle course race. Si tratta di gare di corsa su circuiti sterrati disseminati di ostacoli, naturali ed artificiali da superare nel minor tempo possibile

Lunedì 4 Ottobre 2021 — 16:49

Mediagallery

Parte l’attività ed arrivano i primi risultati per lo Zen Club che ha appena festeggiato il suo 43esimo compleanno con un grande allenamento all’aperto a Villa Fabbricotti che ha visto impegnati tutti i suoi settori: sport estremi, ju jitsu, shoot boxe, parkour, free style.
Il team Ninja cave che si trova nella grande struttura di via Pera ha conquistato a Firenze il campionato toscano Ocr Sprint, ovvero Obstacle course race. Si tratta di gare di corsa su circuiti sterrati disseminati di ostacoli, naturali ed artificiali da superare nel minor tempo possibile. E’ certo il fenomeno sportivo del momento a giudicare dal sempre crescente numero di iscritti alle gare che si svolgono in tutta Italia ed all’estero.
I ragazzi del Ninja cave, uno dei settori appunto dello Zen club, società specializzata in arti marziali e sport estremi, sono guidati da Michele Silvestri, pioniere della disciplina in Italia. Il docente sta portando nelle Ocr anche l’esperienza maturata nel parkour, nelle arti marziali acrobatiche e nel Ninja training, l’allenamento per le gare internazionali della celebre trasmissione televisiva “Ninja Warrior” cui lo stesso Michele ha partecipato con successo. E’ stato Silvestri ad aver creato tra i primi in Italia, una struttura indoor perfettamente attrezzata per allenarsi alle gare Ocr. Struttura frequentata da moltissimi livornesi (di tutte le età e sesso) ma anche da atleti che arrivano da ogni parte d’Italia. “Alla base delle Ocr come del parkour o del Ninja training ci sono principi importanti – spiega Silvestri –  Intanto un codice sportivo di grande aggregazione e rispetto: anche in gara non di rado si vedono team avversari che si aiutano a vicenda per superare una prova. Ma soprattutto la spinta ad andare oltre i propri limiti e superare ogni ostacolo. Che in gara sono una corda da arrampicare o una presa in parete… Ma che domani saranno gli ostacoli della vita, un esame, un problema sul lavoro…”.
Il titolo regionale, primo passo per accedere ai livelli nazionali ed internazionali, è stato conquistato a Firenze dagli atleti della Ninja Cave.
Ecco chi sono: Dario Casini, Nicola Gini, Leonardo De Maio, Beatrice Favini,  Esteljano Zanaj, Gino Perfetti,  Giacomo Morganti,  Valentino De Vanna. Giulia Pieralli, Jonathan Giordano. Coach: Michele Silvestri

Riproduzione riservata ©