Cerca nel quotidiano:


Maurelli Libertas in festa: contro Cecina il derby è a senso unico (71-47)

In bello stile, la Libertas per una sera ha mascherato bene le assenze di Forti e Ammannato

Lunedì 8 Novembre 2021 — 10:14

Mediagallery

All’assenza di lungo corso di capitan Francesco Forti, in casa Libertas si è aggiunta in mattinata quella della stella Marco Ammannato, alle prese con una dolorosa tendinite. Gli amaranto, però, non si sono scomposti e hanno piegato in pochi minuti  la resistenza di una Sintecnica Cecina molle e piena zeppa di incertezze.

I primi minuti del derby sono stati di studio: 6-6 al 3’. Poi i padroni di casa, sospinti dal miglior Morgillo della stagione (per lui 7/9 da 2 e 19 punti all’attivo) hanno progressivamente preso il largo. Il margine si è dilatato con il passare dei minuti. Lo testimoniano i parziali dei primi  due quarti (23-11 e 20-11). La seconda parte del derby è stata buona per le statistiche. Fantozzi ha concesso un alto minutaggio anche al rientrante Onojaife (rimasto fuori 6 mesi per la rottura dei legamenti di un ginocchio) e Geromin. Debutto assoluto in B per il baby Iker Ciano. E così, in bello stile, la Libertas per una sera ha mascherato bene le assenze di Forti e Ammannato.

Coach Alessandro Fantozzi: “Abbiamo disputato un’ottima partita. Sono contento. La squadra sta crescendo. La difesa morde e questo non lo dico io, ma lo dice ciò che combina in attacco chi gioca contro di noi e che segna sempre un numero di punti inferiore alla propria media. Abbiamo dato continuità ai nostri risultati, ma non dobbiamo montarci la testa. Non eravamo brocchi quando abbiamo perso con Legnano e Alba, non siamo campioni adesso con tre successi di fila alle spalle. Noi dobbiamo giocare sempre con la stessa determinazione. Ci mancano playmaker e centro titolari, ma lavoriamo perché tutti siano importanti e nessuno sia indispensabile. La speranza  è comunque quella di recuperare tutti il prima possibile”.

TABELLINO:

Libertas Livorno 1947 – Sintecnica Cecina 71-47 (23-11, 20-11, 16-10, 12-15)

Libertas Livorno 1947: Ivan Morgillo 19 (7/9, 0/2), Davide Marchini 11 (1/3, 2/3), Luca Toniato 10 (3/4, 0/6), Costantino Bechi 10 (5/8, 0/2), Andrea Casella 10 (2/3, 2/7), Antonello Ricci 4 (2/9, 0/1), Ivan Onojaife 4 (1/3, 0/0), Gregor Kuuba 3 (0/1, 1/1), Matteo Geromin 0 (0/1, 0/3), Iker Ciano 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 21 – Rimbalzi: 42 7 + 35 (Luca Toniato 13) – Assist: 15 (Costantino Bechi 4)

Sintecnica Cecina: Giovanni Ragagnin 10 (1/4, 2/3), Giorgio Artioli 10 (3/7, 1/3), Alessandro Banchi 9 (3/11, 1/3), Lorenzo Pistillo 7 (1/3, 1/5), Bogdan Milojevic 7 (3/8, 0/3), Paolo Zanini 2 (1/5, 0/0), Giacomo Guerrieri 2 (0/1, 0/0), Nikodem Czoska 0 (0/1, 0/1), Lorenzo Segala 0 (0/1, 0/3), Luca Fowler 0 (0/2, 0/1), Guido Pellegrini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 14 – Rimbalzi: 40 10 + 30 (Paolo Zanini 9) – Assist: 7 (Paolo Zanini 3)

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!