Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Mondo del karate in lutto. Si è spento il maestro “Bibi” Gufoni

Domenica 12 Giugno 2022 — 23:26

Per sessant'anni sul tatami. E' stato uno dei pionieri di questo sport. Vicino ai giovani e attento alla crescita di tutto il movimento. Ed è per questo che resterà per sempre nella storia del Karate Italiano. Per chi volesse porgere un ultimo saluto al maestro, i funerali si svolgeranno lunedì 13 giugno alle 17 al cimitero dei Lupi

Si è spento domenica 12 giugno nella sua casa di Livorno all’età di 92 anni, Alfredo Gufoni, per tutti “Bibi” Gufoni, figura importantissima del Karate Italiano e livornese. Lo ricorda la stessa federazione Fijlkam in un articolo pubblicato sulla sua homepage. “Oltre 60 anni di karate lo hanno reso una delle figure più rappresentative di questa disciplina – si legge su www.fijlkam.it dal quale traiamo la foto che pubblichiamo in pagina – stella d’oro del Coni al merito sportivo e nono Dan, senza dimenticare la formazione di tanti campioni nazionali e internazionali e di tanti maestri importanti, un vero e proprio orgoglio per Gufoni. In quasi sessant’anni su novanta sopra il tatami, si è sempre dimostrato una persona umile – ricorda la federazione nell’articolo – vicino ai giovani e attento alla crescita di tutto il movimento. Ed è per questo che resterà per sempre nella storia del karate italiano. Per chi volesse porgere un ultimo saluto al maestro Gufoni, i funerali si svolgeranno lunedì 13 giugno alle 17 al cimitero dei Lupi. “Il karate si fa col cuore, altrimenti si smette. Il karate è passione”, diceva sempre  “Bibi” Gufoni.

Condividi:

Riproduzione riservata ©