Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Morte Morosini, condanne per i tre medici

Mercoledì 14 Settembre 2016 — 07:43

I tre imputati sono stati anche condannati, insieme alla Asl di Pescara e al Pescara Calcio, al pagamento di un risarcimento provvisionale di 150mila euro

E’ arrivata dal tribunale di Pescara la condanna per la morte in campo del giocatore amaranto Piermario Morosini. La sentenza emessa per omicidio colposo nei confronti dei medici che presero parte alle operazioni di soccorso del centrocampista deceduto in campo arriva a distanza di quattro anni e cinque mesi da quel tragico evento che segnò inevitabilmente la storia del Livorno Calcio e dei suoi tifosi. Era l’aprile del 2012 quando Morosini perse la vita all’età di 26 anni all’interno dello stadio Adriatico di Pescara. Martedì 13 settembre è giunta la sentenza di condanna per i tre imputati.  Condannati così a un anno di reclusione il medico del 118 di Pescara Vito Molfese, a otto mesi il medico sociale del Livorno Manlio Porcellini e il medico del Pescara Ernesto Sabatini (per questi ultimi due il pm aveva chiesto l’assoluzione perché “il fatto non costituisce reato”). I tre imputati sono stati anche condannati, insieme alla Asl di Pescara e al Pescara Calcio, al pagamento di un risarcimento provvisionale di 150mila euro in attesa del pronunciamento del tribunale civile.

Condividi:

Riproduzione riservata ©