Cerca nel quotidiano:


Pielle, caos e invasione di campo a fine gara: multa e squalifica del campo

"La situazione di caos - si legge nel provvedimento del giudice sportivo - è stata risolta grazie al tempestivo successivo intervento delle forze dell'ordine presenti nel palazzetto"

Mercoledì 6 Ottobre 2021 — 17:12

Mediagallery

La sanzione da 440 euro, invece è stata comminata per "offese e minacce collettive e frequenti del pubblico di casa agli arbitri e alla squadra avversaria"

Multa di 440 euro e squalifica del campo per una giornata, commutabile anch’essa in sanzione. E’ questo quanto ha deciso il giudice sportivo in seguito alla prima giornata di serie B che ha visto giocare tra le mura amiche la Unicusano Pielle Livorno uscita sconfitta e beffata per un solo punto sulla sirena.
La squalifica del campo di gara arriva “per invasione del campo di gioco, a fine gara, da parte di alcuni tifosi locali che a seguito della provocazione da parte di un tifoso ospite, a sua volta entrato in campo schernendo la squadra di casa, facevano ingresso nel campo per offendere e minacciare”. “La situazione di caos – si legge nel provvedimento – veniva risolta grazie al tempestivo successivo intervento delle forze dell’ordine presenti nel palazzetto”.
Il fatto si è verificato a causa di un tifoso avversario. E’ per questo motivo che il giudice sportivo ha squalificato per una giornata anche il campo degli ospiti del Langhe Roero. La sanzione da 440 euro, invece è stata comminata per “offese e minacce collettive e frequenti del pubblico di casa agli arbitri e alla squadra avversaria”.
Le multe non finiscono qui per le squadre labroniche. Sempre in serie B è stata multata di 375 euro anche la Libertas 1947 Maurelli Group Livorno per il comportamento di un tifoso che, “avvicinandosi al perimetro di gioco”, si legge nei provvedimenti del giudice sportivo, “teneva un atteggiamento offensivo e minaccioso nei confronti del primo arbitro”.

Riproduzione riservata ©