Cerca nel quotidiano:


Sabato “Open Day” della scuola di scacchi al Museo di Storia Naturale

martedì 11 settembre 2018 17:24

Mediagallery

Dopo il grande successo dell’anno scorso, ritorna la scuola di scacchi della Federazione scacchistica italiana, con un open day gratuito che si svolgerà sabato 15 settembre dalle 17 alle 19 al Museo di Storia naturale.
Nel corso del pomeriggio saranno presentati i corsi che si svolgeranno ogni sabato pomeriggio non festivo dal 22 settembre fino alla fine dell’anno scolastico, aperti a tutti i bambini e ragazzi dai 6 ai 15 anni, presso la ludoteca del Museo, e divisi per fascia di età e per esperienza di gioco. Ogni appuntamento avrà la durata di un’ora e un quarto, con la consueta formula di 45 minuti di gioco, sotto l’osservazioni dei tecnici federali, e 30 minuti di lezione teorica.
I corsi sono tenuti dal maestro Fsi ed istruttore Fsi Coni Andrea Raiano e dall’ istruttore Fsi Coni Maurizio Soventi.
Fra i successi più prestigiosi della scuola di scacchi il campionato provinciale 2018, con 54 partecipanti con la vittoria del livornese Raul Barbetti e il titolo femminile regionale under 12 di Aurora Trambusti.
Durante l’Open day saranno a disposizione numerose scacchiere per il gioco libero e gratuito.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # andrea raiano

    Gli scacchi sono una disciplina sportiva associata al CONI e, insieme alla dama e al bridge, sono uno sport della mente, che favorisce la concentrazione, la perseveranza, la determinazione e lo spirito sportivo. Ogni partita inizia e termina con la stretta di mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.