Cerca nel quotidiano:


Salernitana-Livorno 1-0, ai campani basta un gol di Djuric

Ennesima sconfitta per gli amaranto, che regalano un tempo prima di provare inutilmente a cercare il pari. Decisivo l'errore di Zima nell'azione chiave del match

Domenica 23 Febbraio 2020 — 14:30

Mediagallery

Il Livorno rimane ancora a zero vittorie lontano dal Picchi e sempre più staccato sul fondo della classifica. L'ultimo successo a novembre contro la Juve Stabia

di Simone Panizzi

Ennesima trasferta, ennesima sconfitta. Prosegue senza variazioni dalla media stagionale il campionato maledetto del Livorno, che perde anche a Salerno a continua la sua inesorabile marcia verso la retrocessione in Lega Pro.
La gara dell’Arechi è stata la fotocopia di tante già viste quest’anno. In primis quella di andata con i campani, decisa da un gol di Djuric proprio come questo pomeriggio, viziato anche stavolta da una topica di Zima (schierato all’ultimo secondo al posto di Plizzari, infortunatosi nel riscaldamento), uscito a vuoto su un cross di Lopez.
Ci ha messo del suo anche Breda, che ha schierato una formazione senza capo né coda, e soprattutto senza attaccanti, con il solo abbandonato tra le maglie della difesa di casa. Discutibili anche le scelte di lanciare Marras dal primo minuto Morganella, tra i peggiori in campo, o Agardius, secondo il diktat presidenziale, apparso assai spaesato.

La Salernitana ha di fatto trovato il gol poi rivelatosi decisivo al primo affondo, per poi gestire senza patemi un Livorno che per 45′ ha stentato persino a tirare in porta.
Gli amaranto si sono scossi dopo l’intervallo, complici gli ingressi di Ferrari e Marsura che quanto meno hanno alzato il baricentro della squadra. Le migliori occasioni per il pari sono capitate sui piedi del solito Marras, senza però riuscire mai a infilare la porta di Micai.
Per il Livorno è la diciassettesima sconfitta stagionale, la nona lontano dal Picchi su 13 gare giocate (nelle altre quattro sono arrivati altrettanti pareggi). L’agonia dei tifosi sembra destinata a proseguire ancora per qualche settimana.

IL TABELLINO

SALERNITANA:
Micai, Aya, Billong, Jaroszynski, Kiyine, Capezzi (79′ Karo), Dziczek, Maistro (63′ Di Tacchio), Lopez, Jallow, Djuric (63′ Gondo). A disposizione: Vannucchi, Migliorini, Giannetti. All. Ventura.
LIVORNO: Zima, Boben, Silvestre, Bogdan, Morganella (46′ Ferrari), Del Prato, Luci, Rocca, Agardius (75′ Porcino), Rizzo (58′ Marsura), Marras. A disposizione: Plizzari, Marie-Sainte, Murilo, Trovato, Simovic, Awua, Seck. All. Breda.
Arbitro: Di Martino di Teramo (assistenti Marchi e Palermo, quarto uomo Maranesi)
Reti: 6′ Djuric
Note: calci d’angolo 1-2; ammoniti Dziczek (S), Maistro (S), Gondo (S), Marras (L), Rocca (L); recupero 1’+5′.

 

di Simone Panizzi

Zima 4: non giocava da un po’, e si vede. Primo pallone in area e uscita a vuoto che favorisce il gol di Djuric. Mai sicuro.
Boben 6: gara ordinata dello sloveno, senza squilli ma anche senza errori pesanti.
Silvestre 6: dirige una difesa che a dispetto del risultato controlla senza eccessivi patemi gli attaccanti di casa.
Bogdan 5,5: si fida troppo dell’uscita di Zima, disinteressandosi di Djuric che segna.
Morganella 4: un tempo senza far capire in quale ruolo stia giocando. In compenso sbaglia quasi tutto quel che prova a fare (46′ Ferrari 6: basta la sua presenza per far salire la squadra e tenere sul chi vive i difensori di Ventura).
Del Prato 5: poco aiutato da Morganella, soffre le incursioni di Lopez che nel primo tempo fa il bello e il cattivo tempo a sinistra.
Luci 6: uno dei pochi che nel marasma sembra mantenere la calma e provare a giocare in modo semplice ma efficace.
Rocca 5,5: come sempre “giochicchia” ma a conti fatti non lascia tracce di sé nel film del match.
Agardius 5: debutto da dimenticare, timido e impacciato soffre la prestanza di Kiyine dal suo lato (75′ Porcino sv)
Rizzo 4,5: per lunghi tratti fuori dal gioco, si muove (poco) sul centrosinistra senza mai trovare spunti (58′ Marsura 5,5: prova qualche accelerazione ma le settimane di stop forzato si fanno sentire).
Marras 6,5: come al solito è uno dei pochi a tirare in porta o a mettere i compagni nelle condizioni di farlo. Peccato che predichi spesso nel deserto.
All. Breda 4,5: la formazione del primo tempo non ha alcun senso logico. Meglio nella ripresa, ma arriva l’ennesimo k.o.

Riproduzione riservata ©

24 commenti

 
  1. # Daniele

    Tifosi del Livorno , domani al Palamacchia si svolgerà una sfida fondamentale per la PL contro Siena. Abbiamo bisogno del sostegno di tutti per vincere questa partita. Uniti si vince, Livorno sempre e ovunque, calcio, basket, …forza amaranto.

  2. # MA...VIA.....

    PLIZZARI INCOMINCIA BENE …BELLA USCITA…

    1. # Franco52

      Magari è Zima ! Anche se cambia poco

    2. # sergio

      infatti in porta c’era Zima oggi. scherzi a parte ormai la tragedia è compiuta. che tristezza vedere ridotta così la
      gloriosa maglia amaranto

    3. # MA...VIA.....

      Era Zima NO Plizzari ma sono uguali…

  3. # Sachem

    Caro BREDA ti devi DIMETTERE !!!!!!

    1. # ugo

      o duri un è corpa di Breda…… chiunque viene fa figurette

  4. # Valerio

    Importante muovere la classifica oggi accontentiamoci di un punto per poi infilare un n filotto di sette otto vittorie di seguito che questa squadra ha ampiamente dimostrato di poter realizzare .

    1. # sergio

      ma quale punto? abbiamo perso anche oggi. ormai non si smuove piu’ nientr

    2. # andrea

      Valerio evviva l’ottimismo….ti ricordo che dovresti passare avanti alle tre squadre che hai davanti…quindi anche alla Cremonese che è sopra di noi di 12 punti con una partita in meno….e non arrivare a più di 4 punti dalla quint’ultima …anche a voler essere ottimisti la vedo dura

  5. # Enrico65

    Senza attaccanti di ruolo e con Morganella cosa vuol dimostrare Breda?!Paperaccia di Zima!! In 55 anni non ho mai visto una squadra così scarsa e con un allenatore così cervellotico!! Roba da chiodi!!

  6. # Sachem

    GRAZIE BREDA !!!!!

    1. # ugo

      devi ringrazià ma Spinelli altro che Breda

  7. # max

    Esiste la possibilita’ di sospendere gli stipendi a questi calciatori? Credo di no ma in questi casi dovrebbe essere consentito visto che sono 14 partite che non si vince!

  8. # Pisanovero

    Poveri cuginetti come siete messi male….

    1. # Enrico65

      Pisanovero guarda la classifica vai!! Siete ai play out ,hai poco da godere!VENITE ALL’INFERNO PURE VOI!!

    2. # Kevinlab

      Ci basta venire a Pisa a vincere…

    3. # Peppa

      Che ghigna hai siete cotti pure voi.

  9. # marco livorno

    subito in campo la primavera ma lasciamo Breda che aveva detto che la squadra di quest’anno era piu’ forte di quella dell’anno passato che aveva un grande che lui ha contribuito a far andare via

  10. # giancarlo

    Morganella ; dove l’ha ripescato ?? anche DelPrato , l’abbiamo bruciato . fermiamoci !!!!!!!

  11. # Amaranto67

    Forza Ragazzi! Ancora un piccolo sforzo e battiamo tutti i record!! Livorno nella storia dello sport

    1. # ugo

      parli di quelli negativi vero?

  12. # Fabrizio 48

    Ma come si fa a mettere in campo un squadra senza punte? Va bene che siamo vicini a Pasqua ma le Sue sorprese sono tragicomiche. Mandiamolo via subito mi propongo allenatore tanto essere peggiore di lui è impossibile

  13. # VOLTONE

    abbiamo trovato la squadra giusta, è quella con cui abbiamo finito la partita, vinciamo sabato e poi si ride SEMPRE FORZA LIVORNO