Cerca nel quotidiano:


Salvetti premia l’ultramaratoneta Marco Lombardi

L'atleta ha corso con passo sicuro i 106 chilometri della ultra maratona tunisina, sotto il sole nel deserto, senza perdersi d'animo ed in 11 ore e 26 minuti ha raggiunto il traguardo

mercoledì 23 Ottobre 2019 17:58

Mediagallery

Il sindaco Luca Salvetti ha incontrato mercoledì 23 ottobre in Comune il maratoneta livornese Marco Lombardi (nella foto tratta dal suo profilo Facebook) che il 28 settembre scorso ha affrontato l’Ultramirage nel deserto della Tunisia, aggiudicandosi la quarta posizione assoluta maschile e primo fra gli europei.
Marco ha corso con passo sicuro i 106 chilometri della ultra maratona tunisina, sotto il sole nel deserto, senza perdersi d’animo ed in 11 ore e 26 minuti ha raggiunto il traguardo. Non è mancata la sciarpa amaranto da esibire in segno di vittoria.

“Ammiro la forza e la tenacia di Lombardi che ha corso una gara difficile e dalle mille insidie – ha detto il sindaco – Non è facile correre sotto un sole caldissimo, sprofondando nelle dune di sabbia fine, con il rischio costante di perdere di vista il percorso, come del resto è accaduto veramente. Infatti Marco ha dovuto coprire 6 km in più per un errore durante la gara. Complimenti ad un grande atleta a cui oggi ho avuto l’onore di stringere la mano”.
Al termine dell’incontro il consueto scambio di doni. Marco Lombardi ha regalato al sindaco la maglia della maratona Ultramirage.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Mauro M

    Grandissimo Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.