Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Scacchi e dama, ecco i vincitori della semifinale di “Gioco scaccia gioco”

Domenica 15 Maggio 2022 — 17:36

Si è svolta il 14 maggio la semifinale del progetto scolastico "gioco scaccia gioco, gli scacchi e la dama contro la ludopatia"

Si è svolta il 14 maggio la semifinale del progetto scolastico “gioco scaccia gioco, gli scacchi e la dama contro la ludopatia”. 35 studenti, in rappresentanza delle 35 classi che hanno partecipato al progetto con i laboratori in classe: primarie Benci, Brin, Dal Borro, Puccini, Rodari, Fattori, D’Azeglio, Campana, Thouar, Lambruschini, Natali, Villa Corridi e medie Michelangelo, Fermi e Pistelli.

Per gli scacchi vince la quarta A Natali (Giorgio Mancusi), seguita dalla quarta B Puccini (Davide Fattorini). Terza piazza per la quinta B Puccini (Emanuele Cintellini) e quarta per la quinta C Lambruschini (Davide Moscatiello).

Per la dama prima piazza per la terza A Corridi (Diego Domenici), seguita dalla seconda E Pistelli (Samuele Peruzzi). Terza Piazza per la quarta A Campana (Vittorio Gioitta). Si qualifica anche la seconda B Natali (Giacomo Lignola) che vince il torneo riservato ai piccolissimi ( prime e seconde primarie)

Queste otto classi parteciperanno al completo alla finalissima del 7 giugno che ritorna sulla Terrazza Mascagni dopo tre anni. La semifinale si è svolta al circolo ARCI Carli con grande partecipazione di insegnanti e familiari.

Il progetto è ripartito quest’anno dopo la brusca interruzione del 4 marzo 2020 nell’ambito di “Scuola e città” del CRED del Comune di Livorno”.

Sono stati svolti laboratori di dama e scacchi in 35 classi per un totale di 350 ore a cura del quattro volte campione del mondo di dama Michele Borghetti, del maestro di scacchi Andrea Raiano e dell’istruttore di scacchi FSI CONI Ennio Politi.

Il progetto gioco scaccia gioco ha ottenuto in questi anni prestigiosi riconoscimenti: dal 2017 è parte integrante del piano di contrasto al gioco d’azzardo patologico della Regione Toscana, dal 2018 è inserito nel piano di contrasto del Comune di Livorno al gioco d’azzardo patologico. Altri riconoscimenti dalla FID e dalla FSI.

Alla premiazione hanno partecipato l’assessora del Comune di Livorno Giovanna Cepparello, il neo campione mondiale di dama Matteo Bernini e il presidente del circolo ARCI Carli Fabio Altini.

Condividi:

Riproduzione riservata ©