Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Scherma. Torre all’esordio tra i “big” arriva 8° ai Campionati del Mondo

Lunedì 18 Luglio 2022 — 16:54

L'esultanza dello sciabolatore livornese in una foto di Bizzi Team

A soli 20 anni, all'esordio in campionato iridato riesce a conquistare una finale ad 8 superando atleti di livello altissimo, dimostrando di poter essere alla pari dei "mostri sacri" della scherma

Ottavo posto al Campionato del Mondo Assoluto per lo sciabolatore livornese, cresciuto all’ombra del Circolo Scherma Fides, Pietro Torre. Un risultato davvero incredibile che arriva al termine di una stagione lunga ed entusiasmante sia a livello Under 20 che a livello assoluto (foto Bizzi Team).
A soli 20 anni, all’esordio in campionato iridato riesce a conquistare una finale ad 8 superando atleti di livello altissimo, dimostrando di poter essere alla pari dei “mostri sacri” della scherma.
Vediamo nel dettaglio il percorso di gara. Nel tabellone dei 64 supera il padrone di casa Moataz per 15-7.  Nel turno successivo una vittoria spettacolare contro il fortissimo coreano Gu per 15-14. Nel match valido per l’ingresso nei primi 8 un’altra bella vittoria contro il canadese Arfa conduce Pietro a giocarsi una medaglia. Nella finale ad 8 cede solo nell’incontro con il 3 volte campione olimpico, l’ungherese Aron Szilagyi per 15-8.
Pietro scenderà di nuovo in pedana nella prova a squadre dove insieme a Luca Curatoli, Luigi Samele e Michele Gallo e sotto la guida del Ct livornese Nicola Zanotti proverà a conquistare una medaglia preziosissima.

Condividi:

Riproduzione riservata ©