Cerca nel quotidiano:


Scherma. Torre è vice campione del mondo under 20

Ancora gioie in casa Circolo Scherma Fides. Il leone rampante con il fioretto nella zampa sorride di nuovo e lo fa grazie ad un argento mondiale nella sciabola targato Pietro Torre

Sabato 2 Aprile 2022 — 16:43

Ancora gioie in casa Circolo Scherma Fides. Il leone rampante con il fioretto nella zampa sorride di nuovo e lo fa grazie ad un argento mondiale nella sciabola targato Pietro Torre (foto Bizzi). A Dubai in queste ore infatti si stanno svolgendo i campionati iridati Giovani e Cadetti e il gioiello di via Allende non delude le aspettative piazzandosi al secondo posto nell’individuale e concludendo così l’esperienza nella categoria Under 20 costellata da alti e bassi ma anche da grandi soddisfazioni. Un biennio davvero duro considerando anche la pandemia che ha minato le prove e i circuiti internazionali degli atleti.
La finale vede uno contro l’altro i due migliori interpreti della categoria, il tedesco Heathcock e il livornese Pietro Torre. Il labronico nell’atto finale è costretto a cedere il passo per 15-10 al termine di un match molto equilibrato. Nella semifinale sconfitto l’ostico Coreano Hwang Torre si impone per 15-9, a seguito di match tirato alla perfezione da Pietro.
L’altro labronico in gara, Edoardo Cantini, dopo le 5 vittorie nel girone si classifica al 16° posto del tabellone. Nel tabellone dei 64 arriva lo stop contro il Sud coreano Hwang. Un vero peccato per Edoardo che termina troppo presto la rassegna iridata. Resta comunque una grande esperienza al primo anno nella categoria under 20. Lunedì con la prova a squadre ci sarà occasione per dimostrare il proprio valore.

Riproduzione riservata ©