Cerca nel quotidiano:


Sfilano i campioni e i piccoli atleti dell’Atletica Libertas Unicusano. I NOMI dei premiati

Tre titoli italiani, diciotto titoli toscani ma un gran numero di atleti ai vertici nazionali iniziando da Diego Pettorossi nella velocità, da Francesco Alliegro nel mezzofondo, da Salomon Koech nel fondo, Tito Marteddu nelle siepi e tanti altri

Mercoledì 22 Dicembre 2021 — 13:10

Si è svolta la festa degli auguri al campo Scuola per i giovanissimi atleti della Atletica Libertas Unicusano in una giornata di sole dove tutti i gruppi si sono ritrovati con i propri allenatori e i dirigenti della società per delle garette interne e dei percorsi. Oltre 200 bambini hanno così festeggiato la fine dell’attività 2021 con spensieratezza e felicità di potere correre senza limiti in un campo verde ed una pista di atletica leggera.

Il giorno successivo nella bellissima cornice del Palazzo Pancaldi è stata la volta dei più grandi, di tutti coloro che dal 2022 andranno a far parte delle categorie dei più grandi.

In un momento conviviale alla presenza del sindaco Luca Salvetti, del Delegato della Fidal  Francalacci, della professoressa Fabiani del Miur si sono ritrovati i tanti atleti che così hanno potuto ripercorrere le tappe di una stagione esaltante che gli ha portati al 14esimo posto assoluto in Coppa Italia maschile, la promozione della squadra femminile in serie A, il 3° posto nel Campionato di Società Allievi, junior e senior di marcia maschile, il 4^ posto nel Campionati di Società Assoluto maschile di marcia, e nel Trofeo Nazionale cadetti di marcia, il 6^ posto nel Campionato di Società assoluto di prove multiple, il 10^ posto nel campionato di specialità allievi nel settore ostacoli.

All’inizio della festa è stata ricordata anche la figura di Alberto Cencetti, dirigenti di vecchia militanza, che ci ha lasciato qualche mese orsono a cui è stato tributato un caloroso applauso.

Tre titoli italiani, diciotto titoli toscani ma un gran numero di atleti ai vertici nazionali iniziando da Diego Pettorossi nella velocità, da Francesco Alliegro nel mezzofondo, da Salomon Koech nel fondo, Marteddu Tito nelle siepi, da Federico Quindi negli ostacoli bassi da Andrea Vanchetti nei 400 ostacoli, da Giacomo Belli nell’alto, da Reda Chaboun nei salti in estenzione, da Lorenzo Bigazzi nel martello, da Davide Finocchietti e Gianluca Picchiottino nella marcia. In campo femminile da evidenziare Lucrezia Conti nella velocità,  Sophia Favalli nel mezzofondo, Cavaline Nahimana nel fondo, da Valentina Bianchini negli ostacoli bassi, da Federica Palumbo nel giavellotto e nell’alto ma soprattutto nelle prove multiple, da Cateria Da Mommio nel lungo, da Fabiola Caruso nel disco e Sara Torrini nel martello, da Sofia Fiorini, atleti che rivedremo la prossima stagione in maglia amaranto.

La bellissima giornata di sole ha permesso di fare ammirare le bellezze di Livorno ai tanti atleti giunti per l’occasione a dimostrazione che Livorno ha il suo fascino e la sua attrazione. Un grande progetto per una grande città degna dei campioni che sono sfilati durante la premiazione.

I premiati: Alliegro Francesco, Belli Giacomo, Biagetti Irene, Bianchini Valentina, Bigazzi Lorenzo, Carlotti Daniele, Caruso Fabiola, Chahboun Reda, Conti Lucrezia, Da Mommio Caterina, De Stefano Tommaso, Favalli Sophia, Fiorini Sofia, Finocchietti Davide, Giovinazzo Giacomo, Giuffrida Elisa, Giusti Greta, Gori Edoardo, Mainardi Andrea, Marteddu Tito, Miglio Luca, Moretti Omar, Palumbo Federica, Pettorossi Diego, Quinti Federico,Torrini Sara, Valli Stefano, Vanchetti Andrea.

Un grande grazie ai tecnici degli atleti: Dunia Luciani, Daniela Galetti, Stefano Cassini, Francesco Angius, Andrea Albieri, Massimo Passoni, Massimo Terreni, Marco Ciantelli, Marina Lodovici, Alessandro Cassarino, Martina Bonistalli, Mario Trainni, Stefano Falsetti, Mauro Naldini, Carlo Giulioni, Andrea Miglio, Raffaello Alliegro, Paolo Brambilla, Veronica Borsi, Alessandro Papa, Francesca Quilici, Mario Quagliatotti, Fabio Quilici, Rodolfo Gobbi.

Riproduzione riservata ©