Cerca nel quotidiano:


Simonini sul tetto del mondo: Livorno ha il suo primo “Pro” tra i bodybuilder

Fino ad oggi la sua professione era quella di pizzaiolo. Adesso il nostro concittadino, classe 1985, se la vedrà con i mostri sacri di questa disciplina a livello mondiale

Lunedì 21 Giugno 2021 — 12:00

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Michael Simonini: "Devo fare un grande ringraziamento al mio preparatore, Emanuele Lenzi, ai miei datori di lavoro Valerio Rossi, Paolo Rossi, Matteo Cosci e alla palestra Numero Uno Fitness nella quale mi alleno da 3 anni"

Un weekend ricco di soddisfazioni per il livornese Michael Simonini. Classe 1985, di professione pizzaiolo, è il primo livornese, nonostante la nostra città vanti grandissimi nomi ad alto livello che hanno vinto anche molto in questa disciplina, a diventare un Pro nel mondo del bodybuilding. Il tutto raggiunto con due prestazioni di spessore. La prima arrivata sabato 19 giugno dove il nostro concittadino si è classificato 1° nella categoria small sizes Olimpia Italy C.I.B.B.
Il giorno dopo un altro grandioso successo che consacra Simonini tra le stelle di questa disciplina fatta di allenamento e rigore fisico e mentale. Michael si è classificato 1° BB -85 Kg nella Coppa del Mondo CIBB e vincitore assoluto conquistando così la la Pro Card C.I.B.B. (tesserino da professionista messo in palio dalla manifestazione).
“Devo tutto questo anche grazie al mio preparatore Emanuele Lenzi – ha detto Simonini a QuiLivorno.it trattenendo a stento il suo grande  entusiasmo – Un grazie speciale va anche alla mia palestra, la Numero Uno Fitness, all’ex cinema Odeon, dove mi alleno ormai da 3 anni. La cosa che mi fa piacere è che tutto questo è stato raggiunto con grande forza di volontà e tenacia che questo sport impone. Adesso mi aspetta una nuova avventura nel mondo dei professionisti e dovrò essere ancora più concentrato e pronto per questo grande salto”.
Il percorso di Michael parte da lontano. Avevamo già parlato di lui nel 2019 quando già mise a segno importanti risultati e si stava già proiettando “a muso duro” tra i più forti di questa disciplina. Il cammino recente di Simonini lo vede protagonista il 30 maggio scorso in IFBB Pro League dove ha ottenuto un 2° un 3° e un 4° posto. “Da lì – spiega l’atleta labronico – altre 3 settimane di sofferenze alimentari e con un lavoro fatto di sacrificio di 9-10 ore al giorno davanti ai forni del Bagno Florida a Tirrenia dove lavoro e dove i miei titolari Valerio Rossi, Paolo Rossi, Matteo Cosci mi hanno lasciato, in piena stagione, libero questo weekend per poter partecipare a 2 gare internazionali. Anche a loro devo il mio più grande grazie per aver capito quanto valesse questo mio sogno. Adesso ho la Pro Card in mano, non mi sembra vero ma è così. E tutto questo ripaga il grande sacrificio fatto in questi anni. Adesso mi aspetta un anno di preparazione intensa per poi, nel 2022, fare finalmente il mio ingresso nei Pro. E adesso l’impegno dovrà essere quadruplicato. E mi sento pronto per farlo”.

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!