Cerca nel quotidiano:


Torre, sciabolata d’oro a Teheran

Il livornese Pietro Torre si è aggiudicato la prova di Coppa del Mondo under 20 di sciabola battendo in finale 15 a 14 l'altro italiano Gallo

Domenica 24 Novembre 2019 — 12:48

Mediagallery

Il maestro Nicola Zanotti: "Vederlo sul gradino più alto del podio con la tuta azzurra della nazionale mi ha fatto commuovere"

“Una soddisfazione immensa, non mi aspettavo un risultato del genere. È mio allievo da sempre e vederlo sul gradino più alto del podio con la tuta Italia addosso mi ha commosso. Sono al settimo cielo”. Sono queste le parole del maestro di sciabola Nicola Zanotti di fronte al grandissimo risultato ottenuto da Pietro Torre che si è aggiudicato la prova di Coppa del Mondo under 20 di sciabola battendo in finale 15 a 14 l’altro italiano Gallo.
Alla sua prima uscita nella categoria Junior ha fatto una gara impeccabile dall’inizio alla fine.
Tutte vittorie in girone uscendo come numero 2 di tabellone. Poi ha vinto gli assalti di diretta contro atleti più quotati e esperti, aggiudicandosi la gara in Iran.
Un risultato formidabile che ripaga la stima del Ct Sirovich e di Tarantino, responsabile del settore giovanile, che lo avevano convocato nei quattro della squadra. Un successo fantastico quindi per l’atleta nato e cresciuto al Circolo Scherma Fides. Un “bravo” è doveroso tributarlo dunque ai maestri Zanotti, Bianco, Tomer ed al preparatore Fabbri per l’ottimo lavoro svolto in sintonia.

Riproduzione riservata ©