Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Vannini è Palma d’Oro del Coni per meriti tecnici

Martedì 15 Novembre 2022 — 13:04

Marco Vannini, tecnico delle Fiamme Oro e maestro della sezione giovanile della polizia all'interno della palestra di viale Petrarca nonché collaboratore tecnico dell'Accademia della Scherma di Livorno, è stato insignito lunedì 14 novembre della Palma d'Oro del Coni per meriti tecnici

Una vita dedicata ad una passione che è diventata parte integrante di un’intera esistenza. Una vita con quel fioretto in mano, su di una pedana, una vita di “botte e risposte” con l’intento di mettere in pratica ideali e valori: testa bassa e sudore.
Una ricetta spesso vincente che ha portato il livornese Marco Vannini, tecnico delle Fiamme Oro e maestro della sezione giovanile della polizia all’interno della palestra di viale Petrarca nonché collaboratore tecnico dell’Accademia della Scherma di Livorno, ad essere insignito lunedì 14 novembre della Palma d’Oro del Coni per meriti tecnici. Un prestigio e un onore ricevere questo riconoscimento se si pensa che viene elargito soltanto una volta nella vita ai tecnici. A suo fianco, la sua allieva, Martina Favaretto (nella foto in pagina insieme al maestro Vannini) che è stata premiata con il Collare d’Oro per aver conquistato la medaglia d’oro ai Campionati del Mondo al Cairo.
“Questo riconoscimento per me ha un valore nel quale si condensa un po’ tutto il mio percorso di persona che si è sempre impegnata a creare dei presupposti ottimali diversi atleti oggi come oggi hanno il piacere di venire ad attingere – spiega Vannini raggiunto al telefono dalla redazione di QuiLivorno.it. – Possiamo prendere esempio dal caso di Martina, ma anche i casi di tutti quelli che mi porto dietro da sempre o di coloro i quali si sono aggregati negli ultimi anni tra cui Filippo Macchi, Vittoria Ciampalini che sono ragazzi del 2001 e che stanno esprimendo una grande crescita”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©