Cerca nel quotidiano:


Zen club al Festival internazionale di arti e cultura giapponese

Soddisfatto il dt Silvestri che, in qualità di docente ha riscosso notevole successo al seminario di studi che si è svolto, in occasione del Festival, il giorno precedente il gala al teatro

venerdì 19 Luglio 2019 18:58

Mediagallery

Dallo Zen club di via Pera al grande teatro di Valencia per rappresentare l’Italia al “Festival internazionale delle arti e cultura giapponesi”.
Di fronte a delegazioni di tutta Europa, il Team Italia guidato dal dt dello Zen club, Maurizio Silvestri, presenta una esibizione di altissimo valore tecnico e spettacolare. Ed è standing ovation di un teatro esaurito in ogni ordine di posti per assistere alla serata finale del Festival. Bravi dunque gli atleti Cristian Andreini, Rachele Giovannini e Francesca Scannapieco, del resto non nuovi a successi a livello internazionale: l’anno scorso si sono imposti a Liverpool e, Andreini a Giovannini, sempre in Spagna, a Madrid, al campionato del mondo di ju jitsu.
L’esibizione era dedicata, come del resto tutta la manifestazione, al femminicidio, tema portato avanti da tempo dallo Zen club Livorno attraverso il progetto “Io scelgo il rispetto” che ha coinvolto, tra l’altro, parecchi comuni ed istituti scolastici italiani. Soddisfatto il dt Silvestri che, in qualità di docente ha riscosso notevole successo al seminario di studi che si è svolto, in occasione del Festival, il giorno precedente il gala al teatro.
Grandi apprezzamenti per tutto il team italiano composto, oltre che dai livornesi, da tecnici di Milano e Cagliari. Prossimo appuntamento per il Team Zen club e per la presentazione del Progetto su femminicidio e bullismo sarà Effetto Venezia dal 31 luglio al 4 agosto.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.