Cerca nel quotidiano:


Goldoni, guida all’ascolto di Cavalleria Rusticana

Il maestro Daniele Salvini illustrerà al pubblico Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni che sabato 19 ottobre alle 20.30 e domenica 20 alle 16 aprirà la stagione teatrale. Ingresso gratuito

lunedì 14 Ottobre 2019 08:05

Mediagallery

Genesi, fortuna e fascino di uno dei capolavori del melodramma italiano: lunedì 14 ottobre, alle 17 nella Sala Mascagni del Teatro Goldoni, nel corso della prima “Guida all’ascolto” della Stagione d’Opera, il maestro Daniele Salvini illustrerà al pubblico Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni che sabato 19 ottobre alle 20.30 e domenica 20 alle ore 16 aprirà la stagione teatrale.

Attraverso coinvolgenti ascolti tratti da celebri incisioni, notizie sul compositore livornese ed il suo tempo, si parlerà in modo divulgativo ed accessibile di un’opera che è certamente tra quelle più conosciute ed amate dal pubblico di tutto il mondo.

Non meno interessante la parte che sarà dedicata a Suor Angelica di Giacomo Puccini, titolo raffinato, struggente e melodico della maturità del musicista lucchese. Meno nota ed eseguita rispetto agli altri due atti unici con cui compone il celebre “Trittico” (Il Tabarro e Gianni Schicchi), Suor Angelica era per affermazione dello stesso Puccini l’opera che preferiva: a poco più di un secolo dalla sua prima rappresentazione (New York, Metropolitan 14 dicembre 1918), solo tre le apparizioni da allora sul palcoscenico livornese, fatto che rappresenta un’ulteriore elemento di curiosità anche alla luce della lettura  che il regista Gianmaria Aliverta sta creando con la direzione d’orchestra del M° Daniele Agiman, in cui le diverse vicende di Angelica e Santuzza saranno accomunate da rimandi, collegamenti, riferimenti e flashback di sapore cinematografico. Di questi ad altri aspetti legati a questa nuova produzione della Fondazione Goldoni realizzata con il Teatro Coccia di Novara ed il Teatro Sociale di Rovigo, parlerà nel corso dell’incontro il direttore artistico Alberto Paloscia.

L’ingresso è libero.

Per info: 0586-20.42.90 oppure su www.goldoniteatro.it.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.