Cerca nel quotidiano:


Verona/New York quando Shakespeare incontra il Musical

Cosa sarebbe successo se Shakespeare avesse deciso di ambientare le proprie storie, anziché nella bella Verona, in una New York degli Anni ‘50, il cui controllo delle strade è conteso da due bande nemiche?

Lunedì 14 Maggio 2018 — 07:30

Mediagallery

Lunedì 14 e martedì 15 maggio alle 21 in Goldonetta, i ragazzi del Laboratorio Musical del Teatro Goldoni saliranno sul palco con Verona/New York quando Shakespeare incontra il Musical. L’appuntamento si inserisce all’interno di Open (clicca qui per leggere il programma completo) la rassegna organizzata dalla Fondazione Goldoni che da aprile a giugno ospita più di 50 appuntamenti.
Cosa sarebbe successo se Shakespeare avesse deciso di ambientare le proprie storie, anziché nella bella Verona, in una New York degli Anni ‘50, il cui controllo delle strade è conteso da due bande nemiche? Cosa succederebbe se Capuleti, Montecchi, Jets e Sharks non fossero altro che versioni di una stessa storia di strada?
Da queste domande nasce lo spettacolo “Verona – New York: quando Shakespeare incontra il musical”, un adattamento moderno sia di uno dei più grandi testi drammaturgici mai scritti  “Romeo e Giulietta”, sia di un importantissimo musical americano che ha fatto la storia nel mondo di Broadway “West Side Story”.
Le vicende dei vari personaggi infatti si intrecciano in maniera inesorabile, e se da una parte troviamo Tony indaffarato nel suo nuovo lavoro, ecco che improvvisamente egli diventa Romeo nel bel mezzo di un dialogo con Mercuzio, al quale rivela che non andrà al ballo perché ha “l’anima di piombo”.
Ecco quindi che lo spazio e il tempo diventano irrilevanti di fronte alle vicende umane dei vari personaggi: l’innamoramento folle tra Tony/Romeo e una Maria/Giulietta delicata e sognatrice; la rivalità tra i due capobanda, lo sfrontato Riff e il sensuale Bernardo; le dinamiche delle bande, le vere protagoniste dello spettacolo, e il loro approccio alle situazioni inaspettate che avverranno di lì a poco…
Tra l’amore, la rabbia, l’odio dato da “un’antica ruggine”, la spensieratezza e il conflitto anche interiore di alcuni protagonisti, si intesse una storia travolgente accompagnata da un repertorio musicale che attinge sia da alcuni brani del celebre musical, sia da generi più classici come pop, rock e blues.

Con: Widad Abu Afifeh, Adele Avelardi, Celeste Bartolini, Marco Carnevali, Giorgia Cerciello, Marta dal Canto, Valentina Donzella, Alessandra Falduto, Giordana Franceschi, Ludovica Franceschi, Elena Gregori, Ludovico Marcaccini, Riccardo Massucco, Federico Menici, Anna Panza, Giovanni Parlanti, Filippo Parlanti, Carlotta Selmi, Chiara Vaiani, Valentina Vannuccini.
Preparazione vocale: Niki Mazziotta, preparazione corale: Carolina Longone, movimento/coreografie: Chelo Zoppi, assistente: Asia Pucci, regia: Paola Martelli

Info: 0586.204237 www.goldoniteatro.it

Riproduzione riservata ©