Cerca nel quotidiano:


Lavorare come manager del turismo nautico e del lusso. Iscrizioni entro domenica 24

informazione pubblicitaria. Le Fondazioni ISYL e TAB promuovono la formazione con NAVIGO e i cantieri navali del distretto di Viareggio. Domande entro e non oltre domenica 24 gennaio. INFO: [email protected], 0584 389731

Mercoledì 20 Gennaio 2021 — 08:45

Mediagallery

I corsi sono cofinanziati dal POR FSE 2014-2020, Asse A Occupazione, inserito nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. INFO: [email protected], 0584 389731

Diventare manager del turismo nautico, per operare nell’ambito della nautica da diporto, del turismo nautico-crocieristico e del luxury tourism (in fondo all’articolo trovate il flyer). Formarsi ad una professione dinamica nella promozione di servizi esclusivi e prodotti di alta qualità legati all’hospitality e all’integrazione fra porto e territorio approfondendo scenari e segmenti e disegnando prodotti e tendenze del mercato. È il nuovo corso organizzato dalla Fondazione ISYL Italian SuperYacht Life e dalla Fondazione ITS TAB Turismo Arte Beni culturali. In totale, sono 25 i posti disponibili per altrettanti giovani che vogliano cogliere una grande opportunità di acquisire conoscenze, competenze tecniche, avvicinarsi al mondo del lavoro e trovare occupazione nella nautica da diporto e in altri settori strategici come la promozione turistica e territoriale. Il corso H.Y.L.T., acronimo di Head of Hosting and Marketing in Yachting and Luxury Tourism, ha una durata biennale ed è dedicato a diplomati/laureati dell’età massima di 30 anni (non compiuti), che aspirano a diventare figure altamente qualificate per lo svolgimento delle attività di promozione turistica integrata e lo sviluppo di servizi di accoglienza nelle due aree considerate prioritarie per lo sviluppo economico e la competitività del nostro Paese: turismo e nautica. Il corso prevede un totale di 1.040 ore di formazione in classe e 960 ore di stage. Le domande possono essere presentate entro e non oltre domenica 24 gennaio 2021. Nella costruzione dei percorsi di formazione, le fondazioni sono affiancate da cinque cantieri navali (Azimut|Benetti Group, Cantieri Navali Codecasa, Overmarine Group, Perini Navi e Rossinavi) che si sono resi parte attiva nella preparazione tecnica specifica dei giovani per contribuire alla crescita del settore. Per avere maggiori informazioni, visionare e scaricare il bando e per le iscrizioni è possibile collegarsi al sito www.isyl.it, o contattare la Fondazione ISYL ai seguenti riferimenti:

email: [email protected]

telefono: 0584 389731

I corsi sono cofinanziati dal POR FSE 2014-2020, Asse A Occupazione, inserito nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani.

informazione pubblicitaria

Riproduzione riservata ©

Allegati