Cerca nel quotidiano:


Nuova “zona 30” e una “zona residenziale”

I primi lavori riguardano la realizzazione (o riposizionamento) di alcuni attraversamenti pedonali quali quello al parcheggio della pinetina di viale della Libertà, in Borgo dei Cappuccini e in via Verdi

domenica 29 luglio 2018 08:30

Mediagallery

Riprendono, da lunedì 30 luglio, gli interventi di modifica alla viabilità in varie zone della città dopo quelli attuati in zona S. Jacopozona Ardenza via dell’Origine e via Montebello. I primi lavori riguardano la realizzazione (o riposizionamento) di alcuni attraversamenti pedonali quali quello al parcheggio della pinetina di viale della Libertà, in Borgo dei Cappuccini e in via Verdi. Successivamente sono previsti:

– istituzione della “zona 30” in via Negrelli, con chiusura al passaggio dei mezzi autoarticolati nel tratto di strada parallelo a via del Marzocco, tramite restringimento di carreggiata e ampliamento del marciapiede;

– realizzazione di una fermata scuolabus in via di Montenero (vedi mappa), all’altezza del civico 291; istituzione di divieto di fermata in via di Montenero dal civico 418 al civico 408; spostamento dell’esistente posto auto per disabili dopo il civico 408. Infatti, l’attuale fermata bus si trova sul ciglio sinistro, e tale ubicazione risulta pericolosa per gli utenti che scendono dal mezzo pubblico, in quanto la discesa avviene sulla destra, nel mezzo della corsia di scorrimento. La soluzione progettuale prevede la realizzazione della nuova fermata sul ciglio destro, con spostamento di parte della sosta veicolare, ed istituzione del divieto di sosta 0-24 sul ciglio sinistro, oltre ad un attraversamento pedonale;

– istituzione del doppio senso di marcia nel tratto di via delle Abetelle compreso fra via Lloyd e via Danesi, con direzione obbligatoria a destra per chi percorre via delle Abetelle direzione via Tommasi. Si tratta di un intervento correttivo, rispetto alla nuova viabilità adottata nel marzo scorso per il rettangolo delimitato da via delle Abetelle, via dell’Agave, via degli Scarronzoni e via Tommasi;

– istituzione della “zona residenziale” in via Zeme, la quale attualmente non risulta regolamentata con alcun provvedimento né in materia di traffico né per la sosta. Sono previsti divieti di fermata, un percorso pedonale a raso di collegamento all’area a parcheggio pubblico ubicata nella parte terminale della via, l’istituzione del senso unico alternato con precedenza per la direzione est-ovest.

i commenti con data precedente al 29 luglio sono relativi al precedente articolo

Riproduzione riservata ©

66 commenti

 
  1. # Cetriolo

    AHAHHAHAHAAHAHA! Ridicoli!!!!

  2. # Cetriolo

    Livorno sta diventando un labirinto…. A casa! Dovete andare A CASA!

    1. # Gino

      No, caro Cetriolo. Se da una parte, questa amministrazione sbaglia realizzando troppi stalli blu, dall’altra fa benissimo a limitare quanto più possibile la velocità dei mezzi a motore. Ci sono vie dove è pericolosissimo attraversarle a piedi o percorrerle in bicicletta, a causa delle forti velocità sostenute da automobilisti e motociclisti. La vita umana e la qualità della vita, vengono al primo posto. Perciò giusto “rallentare” il traffico e scoraggiare i “piloti”. Anzi, si dovrebbero creare le condizioni per stangare i trasgressori.

  3. # Dredd

    Ci sono passato oggi, ho voluto provare l'”ebrezza” di andare max a 30…l’unica mia fortuna è che non avevo nessuno dietro. Mi chiedo come si puo’ pensare di andare max a 30 in una strada come quella, ma ci ha mai provato Vece ad andare a 30?

    1. # Anna Vacchio

      Non solo lì ma in tutta la città di Livorno si dovrebbe andare a 30 km/h. Le strade sono diventate strettissime per permettere il parcheggio delle macchine e spesso ti ritrovi davanti all ‘ improvviso un pedone che vuole attraversare la strada e a 50km/h spesso te ne accorgi solo dopo che lo hai messo sotto!

  4. # LEGA prima gli ITALIANI

    Prima mossa per fare stalli blu anche qui

  5. # Massimo

    Mettere cartellonistica al sottopasso delle sorgenti non c’è indicazioni sulla viabilità

  6. # IPPOLITO

    L’ unico proponimento di questa innovazione e’ non fare andare in macchina. Costringendo tutti a passare da via Ferrigni, perche’ via di Coteto non mi sembra sia adatta per addossarsi il flusso di chi arriva da Coteto – Salviano – Livorno sud. mi immagino con Esselunga poi a regime cosa potra’ succedere in questo quadrilatero Cassa di Risparmi – Petrarca – Ferrigni. Via Bonomo poi angolo viale Marconi con lostop sara’ un tappo continuo visto che alla fine va tutto li’o all incrocio via cassa di risparmi via ferrigni in direzione via Calzabigi. Chi ha progettato questo cambiamento studia o improvvisa.

  7. # Ermete

    Commentate voi che a me viene da ridere.

  8. # caos ovunque

    i miei abitano in via C.Risparmio da 30 anni dove mai ci sono stati significativi problemi di veicolazione del traffico e tanto meno esigenze da rendere la nostra zona chiusa con la lettera. Avete intasato la minuscola via di coteto rendendola arteria dell’aurelia, reso senso unico via ferrigni strada ampia, reso problematica e pericolosa l’immissione delle auto che vengono da via ferrigni e si dirigono verso l’aurelia passando dall’incrocio con via calzabigi. Oggi alle 12 era pieno di auto che transitavano contromano. Lasciateci la precedente viabilita’ il quartiere libero senza lettera non azzardate gli stalli blu che nessuno vuole e che fisiologicamente e’ provato che riducono i parcheggi del 30% lasciate che le famiglie vivano in pace. Avete assurdamente riempito ovunque le minuscole strade come via di coteto via ascoli via kossuth togliendo il transito da vie di grande percorrenza portando caos ovunque. Chi ha comprato apposta dove c’era silenzio chi lo risarcisce il Comune? Dov’e’ la concertazione con i cittadini? Dobbiamo fare anche qui ricorso come hanno fatto nella zona pancaldi?

  9. # mario

    mi gira la testa

  10. # Giulio

    Se si prende una scimmia bendata e si fanno tirare i dadi, le indovinerebbe di più.

  11. # Alfredo

    L’ unica cosa positiva e il limite di velocità a 30 km/ora che peraltro andrebbe esteso a tutta la città. Livorno è fatta di strade strette e tortuose e gli attuali 50 km orari sono obiettivamente un pericolo per i pedoni che attraversano anche sulle strisce in quanto auto e ancor più scooter si gettano alla cieca a velocità elevata sui passaggi pedonali specialmente se in vicinanza di incroci.

    1. # Cetriolo

      E chi controlla che sia rispetto il limite dei 30 Km/h…? I vigili? AHAHHAAAHHHAAAHAH!

      1. # u8go nogarinINO sono otto

        SI METTE IL TUTOR IN TUTTA LA CITTA’

    2. # amerigo

      Beato Lei che ha visto qualche pedone livornese attraversare sui passaggi pedonali !

    3. # Dredd

      Ma hai provato ad andare a 30? Si ferma il traffico cittadino in 30 secondi

    4. # Alssandro

      Non ci vuole il limiti ci vuole civiltà RISPETTO e attenzione ciò non vuol dire di fare 100 in città ma nemmeno imporre leggi e tasse come quelle dei parcheggi ai cittadini.
      Se questa giunta dovesse andare a casa chi subentra si duramente si troverà in difficoltà non credo che chi ha stipulato un contratto per la gestione parcheggi lo abbia fatto per un mese e senza penali e ora di scendere in strada e dire basta. Alle tasse obbligate decantato tanto di togliere i soldi hai parlamentari per poi riempirti di tasse per fare cassa.

  12. # corso mazzini

    proprio un bel lavoro in corso Mazzini. spariti decine di parcheggi.stalli blu ma meno posti.bella decisione

  13. # elit

    Smettetela di fare danni! Fate cose positive tipo tagliare l erba sul lungomare che è una cosa penosa da vedersi e date una ripulita alla città centro storico che è totalmente abbandonata. c è piazza guerrazzi che è di una bruttezza unica, con piazza attias fanno scopa! è vero che non sono stati i 5stelle a realizzarli ma qualcosa di positivo potevano fare in 4 anni! L ospedale non lo hanno voluto fare e ci sono riusciti! Basta con il boicottaggio delle auto che però fanno comodo per fare cassa!

  14. # Doriano

    Ma non sarebbe il caso che il caro Nogarin facesse con Vece come fece con Perullo : CAMBIARLO !!!
    Una persona che non è di Livorno non può conoscere le varie problematiche di una città come Livorno.
    tra poco dovremo andare SOLO a piedi !!!! …….. BASTA

  15. # Massimo

    Ora tra poco abbiamo anche borgo dei cappuccini a doppio senso… aspettiamoci un incidente grave

  16. # Bastastalli

    Il 27 Aprile alle Ore 9:00 é organizzata una Protesta cittadina Davanti al Comune,
    Contro il nuovo sistema della sosta imposto dall’amministrazione senza un necessario piano del traffico e senza nessun coinvolgimento dei cittadini.
    Andiamo tutti insieme, a sostegno dei residenti delle altre zone già colpite dal flagello dei stalli Blu che non riescono più a parcheggiare e delle categorie di lavoratori e piccole imprese tartassati dagli enormi costi di parcheggio.

    Se non facciamo nulla, presto toccherà a noi subire la stessa sorte.

  17. # Paolino

    Io abito nel tratto finale di via calzabigi. Per andare sull’Aurelia adesso devo fare il giro del mondo. Invece di fare 10 metri devo fare 3km. Mah.

  18. # adriano

    Non abito a Livorno ma è inutile che protestate scrivendo.Se volete veramente bloccare tutte queste innovazioni,dovete organizzarvi con riunioni,delegando qualcuno che si fa portavoce ed insieme ai commercianti fare riunioni per coinvolgere tutti e protestare tutti insieme,anche per strada.

  19. # giancarlo

    CI SONO ASSESSORI CHE NELL’ARCO DEL MANDATO NON SAPPIAMO NEPPURE SE ESISTONO , NO , NOI NO !!!NOI ABBIAMO UNO CHE DALLA MATTINA ALLA SERA COMBINA CASINI PAUROSI ……….RILASSATI RIPOSATI UN PO’ , FAI RIPOSARE ANCHE NOI !!!!

  20. # David

    Siamo proprio in mano a degli incompetenti totali!! Ma arriveremo al prossimo anno ….

    1. # elit

      Purtroppo in un anno sai quanti danni fanno ancora!

  21. # frankie

    Passaggi pedonali e segnaletica orizzontale(vedi via Toscana con Aurelia) vanno rifatte
    ed aggiornate.

  22. # piropiro

    non mi fate ridere , ho le labbra screpolate

  23. # ripensateci

    ma siete pazzi a convogliare l’intero traffico dell’aurelia in una minuscola e sconosciuta stradina come via di coteto e in via d’acquisto? Farci passare furgoni mezzi di soccorso o altri mezzi che gia’ prima non potevano transitare con tanto di cartello di divieto stradale ora prontamente rimosso? Vi rendete conto che l’accesso al centro citta’ dalla variante transita in una stretta e secondaria stradina dove da ora gia’ le auto stanno facendo le corse immettendosi pericolosamente nell’incrocio di via calzabigi a rischio di gravi incidenti? Senza contare il rischio di immissione da via d’acquisto in via coteto .. Poi in una strada sprovvista di marciapiede x disabili e carrozzine che transitano in strada. Poi via Calzabigi in fondo strettissima che deve imbucare il traffico in uscita dal centro … Ora basta con le assurdita’ la citta’ ne e’ piena vedi ad esempio le difficolta’ di transito e di sosta in via di salviano a colline. Gli stalli blu hanno ridotto il parcheggio il commercio e aggravato di costi inutili il parcheggiare. Volete rendere senso unico via Mangini ..?! anche li’ stalli blu riduzione di parcheggio e morte del commercio. Volete fare la lettera in via Goito e dintorni dove ci sono le scuole creando ulteriore panico ed entroito per le casse comunali. Le auto sono un bel reddito per il comune vero? Smettete di inventarvi che esistono ovunque zone di disagio del traffico nei quartieri dove il comune magicamente risolve i problemi con lettere e stalli bianchi o blu a pagamento che riducono BEN del 30% la capienza del parcheggio preesistente. Grazie ma non vogliamo il vostro aiuto non ci serve prima adava meglio non c’erano le file come ora sul mare anzi si poteva comodamente parcheggiare sui due lati non come ora! Con la scusa delle lettere avete tagliato oltre un terzo del parcheggio cittadino rendendolo carissimo. Ne vogliamo parlare seriamente? Quante zone a lettera ci sono oramai? Manca x ora solo l’estrema periferia. Poi strano che in via marradi e in tutta la citta’ dove non esiste oramai piu’ parcheggio per i cittadini la polizia riempia di multe!! Che incivili i cittadini … Poi a furia di realizzare stalli blu o bianchi i motorini dove li mettiamo sopra le auto o diabolicamente facciamo le multe perche’ stranamente invadono i parcheggi delle auto?

    1. # serena

      la mancanza del cartello con divieto di transito a mezzi pesanti che era in via di coteto (e che non è stato ripristinato!!!!) è già stata oggetto di problemi questa mattina… furgoni che hanno dovuto fare retromarcia intasando il traffico ed altri che hanno svoltato a destra alla fine di via salvo d’acquisto (quindi contro senso!!!) per tornare sul viale petrarca… assurdo….

  24. # Stefano

    Via Coccoluto Ferrigni a SENSO UNICO?
    Da pazzi, poi sentì dire come dice l’articolo che è perché non permettono il regolare scorrimento dei flussi veicolari?
    MA SCHERZIAMO?
    Forse è meglio adesso che siamo costretti a passare per via di Coteto?
    Vi siete fumati l’ultimo neurone, ed i Livornesi DEVONO SAPERE E DOVRANNO MUOVERSI.

    1. # serena

      Il problema è che sono convinta che chi di dovere sono sia realmente e fisicamente venuto a vedere il tipo di strada che è via di coteto…

  25. # Dott. Randazzo

    Abito in Via di Coteto da 8 anni , abbiamo acquistato la nostra casa grazie ad un enorme sacrificio pagando profumatamente (come del resto tutti i possessori di mutuo).
    L’abbiamo scelta perchè, dalla prima volta che abbiamo imboccato la via per andare a visitare la casa, siamo rimasti ammaliati dal silenzio di quella vietta stretta di cui non ne conoscevamo nemmeno l’esistenza.
    Avete intasato il ns piccolo angolo di “paradiso urbano” con smog, rumore e traffico mettendo in pericolo l’incolumità di chi ci abita , non essendoci praticamente marciapiede da metà via in poi.
    QUESTA SI CHIAMA INCOMPETENZA e mi dispiace dirlo perchè vi ho sempre sostenuto o votato.

    L’AVETE FATTA FORI DAL VASO

  26. # Fedo

    LIVORNO “CITTA’ APERTA”…..A CHI????….AHAHAHAHAHA…..

  27. # Stanco

    Voglio vedè chi vota di novo Nogarin. Chi dice il contrario si vede che l’importa una …

  28. # Mario di Borgo

    Ma almeno sarebbe opportuna la presenza di alcuni Vigili Urbani “svegli” per agevolare gli automobilisti al nuovo transito….ieri in Via Cassa di Risparmio con atteggiamenti pressoché approssimato veniva indicata la nuova viabilità….Non era un presidio ma la conferma dell’improvvisazione anziché di educazione stradale per gli ignari cittadini che transittavano nella zona.

  29. # Uragano

    Che incompetenti…. ieri già caos totale in zona Calzabigi… fila disumana…. tra l’altro ci passo da 10 anni e non vi è stata mai difficolta, ora fanno passare da una stradina di due metri di larghezza (o hai una panda o sei davvero in difficoltà) e senza marciapiedi che prima era tranquilla e adesso rischi dii mettere sotto poveri pedoni… ieri non vi era una persona tra automobilisti e pedoni che non inveisse contro questa gente… coda disumana… che squallore…. L’unica consolazione sarà mandare a casa questa gente alla prima occasione utile. Farebbero meno danni a giocare col Monopoli….

  30. # Genio

    Accidenti…. Per accedere da una variante trafficatissima al centro città si passa da una mulattiera senza marciapiedi. Ma dove l’avete trovato, lo statista che ha progettato queste cose?

  31. # mauro

    Sono iniziate le manovre per modificare il traffico in vista della costruzione del megacentro commerciale all’ex Fiat…

  32. # Morchia

    Sarà dura rimediare a questi disastri e ci costerà anche caro… grazie m5s… il mio voto non l’avete avuto e mi state dando ragione

  33. # giancarlo

    NON E’ IL DISCORSO CHI RIVOTA NOGARIN , IL PROBLEMA E’ CHE LASCIA UNA CITTA’ DISASTRATA !!!!

  34. # mah...

    Comunque, metteteci un toppino, tutti ad urlare virtualmente sulla tastiera ma poi – di fatto – a non far nulla. E mi meraviglio dell’opposizione che tace. E, come si dice, chi tace acconsente.
    L’unica forza politica che seriamente ha coordinato un azione CONCRETA, è – debbo riconoscerlo – la Lega con il ricorso al TAR sugli stalli blu….
    Il perchè di questo “trano” silenzio, fatto al massimo di dichiarazioni di comodo, è che politicamente fa molto comodo che altri (i 5s) si prendano gli insulti e poi lucrare DOPO sugli interventi impopolari portati avanti dai predecessori….

  35. # bastastalli

    Ragazzi, il 27 Aprile (Venerdì prossimo) la mattina alle 9:00 davanti al Comune, andiamo tutti in piazza a protestare; la manifestazione é già stata organizzata e confermata!
    E’ inutile protestare solo davanti al computer.

    Se non intervenite il 27 , poi dovete stare zitti perchè vuol dire che l’avete voluta.
    Anzi, già che ci siete datevi da fare per far venire tutti, anche le nonne e le zie, battete tutti i tam-tam che volete ma interveniamo in tanti.

  36. # tornate subito INDIETRO!

    Voglio vedere come in via di coteto passeranno i camioncini che resteranno incastrati per le naturali dimensioni della strada, con i residenti che o non parcheggiano più (sarebbe il colmo) per allargare i marciapiedi o restano sotto le ruote dei mezzi in transito. accade ora.. ci sono 2 accessi ai garages sotterranei che non hanno visibilità in direzione del traffico transitante con conseguente rischio per chi si immette nella strada. Infatti le auto vanno pure a velocità sostenuta. Avete utilizzato una pseudo mulattiera per il traffico pesante e reso senso unico via Ferrigni e via C.Risparmio ma chi siete?? Rivedete urgentemente certe decisioni. Inoltre create marciapiedi percorribili da tutti avete visto come procedono i pedoni verso porta a terra? Realizzare e restituite i parcheggi gratuiti per i cittadini, facilitate gli accessi da una zona all’altra della città, allargare gli ‘imbuti’ creati nel restringere certe carreggiate, abolite i troppi semafori queste sono priorità di Livorno. E in ultimo togliere le lettere gli stalli blu che implodono le famiglie e il commercio, rendete libero il parcheggio senza i contrassegni bianchi o blu che limitano il numero delle auto da parcheggiare insieme a quelle dei motorini. La nostra città ha bisogno di essere amministrata con competenza o reagite velocemente oppure chi si candida seriamente?

  37. # alex 67

    PROPOSTA:
    alle nuove elezioni tutta la cittadinanza si dovrebbe attivare per far si che chiunque venga eletto si impegni
    a togliere tutti gli stalli blu tante rotatorie inutili.i diversi semafori davvero inutili e pericolosi, la viabilità assurda di via di colline,questa differenziata.
    vi siete dimostrati veramente poca cosa. A CASA!!!!!!!!!

  38. # vecchio comunista

    E’ incredibile! In questi pochi anni di Amministrazione hanno completamente intasato il traffico in tutta Livorno. Inutili semafori, stalli blu in continuazione. Sensi unici a caso. Intervenire così capillarmente vuol dire distruggere le zone residenziali di Livorno.
    Prevedere una viabilità di quel genere in Via di Coteto…per fortuna si va a rivotare tra poco

  39. # chicco

    Io approvo. Modifiche al traffico sacrosante! Impossibile continuare a lasciare a doppio senso di marcia strade strette e pericolose. Inoltre sono aumentati anche i parcheggi. Ottima decisione!

    1. # prima verificare

      scusi ma se via di coteto e’ strettissima ci e’ mai passato!! Se proprio volevano fare inutili modifiche bastava togliere in via Cassa di Risparmio 4 o 5 posti auto al massimo.

  40. # Anna

    Già da tempo è stato modificato il percorso della linea “8” che prima transitava per Calzabigi/ Ferrigni/Petrarca/Colline direz.Stazione e ora invece percorre Calzabigi/Marconi/Gamsci/Colline….

  41. # Salvatore

    per me avete INTASATO LIVORNO… VERGOGNA… Una città fino a ieri abbastanza vivibile oggi LABIRINTO di CIRCOLAZIONE e di IDEE….Contate i giorni che vi mancano alla valigie!

  42. # Finimola

    Nogarin , grazie di tutto , ora vai bello , vai

  43. # trovate soluzioni logiche

    se i 5 stelle riducono i parcheggi da via di Coteto perché troppo stretta per realizzare o allargare i marciapiedi sai che autogol si fanno!!!! Dimostrare tanta incapacità è una bella pubblicità … La via Coteto non ha marciapiedi in alcuni tratti o li ha troppo stretti. E’ il colmo non togliere pochi posti da via Risparmio se considerata i idonea (??!!) non e’ che per adeguare la ‘mulattiera’ di via Coteto per i furgoni o il grosso transito tolgono ai residenti i già esigui parcheggi!! Già tempo addietro ne sono stati tolti insensatamente parecchi in cima alla via dove l’Aurelia si immette nella via Coteto. (Forse in sorda previsione di questo scempio?) Altro che scendere in piazza basta trattarci da scemi non lo siamo!! Utilizzate il vostro cervello noi lo facciamo già! Altre soluzioni ci sono adottatele!

  44. # Giorgio 67

    Allora siamo a 50 commenti e non ne trovo uno positivo. Non vi siete chiesti se state forse sbagliando? Caro Sindaco cambi assessore al traffico vi state suicidando. Mi auguro che la Corte dei Conti intervenga per addebitare a chi di dovere i costi di queste sciagurate e improvvisate scelte che è evidente avranno vita breve…. mi dia retta Nogarin si liberi di lui

    1. # u8go nogarin sono otto

      nogarin si liberi di se stesso

    2. # giovanni

      io abito alla Leccia e più volte al giorno passo sa via di Salviano e mi immetto in via dei pelaghi.Mi sono
      sempre domandato per quale ragione fu cambiato il senso di marcia a via dei Pelaghi dato che ora per immetterci creiamo un ingorgo mai verificatosi in trenta anni.

  45. # Gianni

    I commenti sono tutti negativi perche’ chi non vive di lamenti non viene a scrivere qui.scommetto che molti di voi non sanno nemmeno di che parla l’articolo

  46. # pippo

    Magari avete pagato anche un ingegnere per i progettoni ( spostamento panchina e diradare due colonnine )
    Ma smettetela e andate al mare

  47. # Mariangela Antonelli

    Chi ha votato cinque stelle all’epoca lo ha fatto perché sperava in una amministrazione migliore della precedente. Dalla padella alla brace!!! Livorno è stata danneggiata enormemente specialmente la viabilità ( e non solo) nelle mani di persone incompetenti. Il ricordo che rimarrà di questa amministrazione sarà di persone arroganti e del tutto sorde alle necessita dei cittadini.

  48. # Fa78

    Aspettate di vedere che casino succede a settembre quando piove e riaprono le scuole…… E con la ciliegina sulla torta i camion aamps in mezzo alla via con gli operatori sotto l’acqua che raccolgono tutti i secchielli tirando moccoli e maledicendo chi suona il clacson perché imbottigliato in mezzo al traffico……

  49. # lorenzoluca

    La viabilità in zona ferrigni andrà cambiata di nuovo all’arrivo di Esselunga (????)…

  50. # Irene

    Anche in via di Salviano c’è il limite di 30 , ma nessuno controlla e fanno come gli pare anzi quando attraversi le strisce pedonali accellerano ma che limite di 30 mettete le telecamere cosi vedete

    1. # u8go nogarinINO sono otto

      ma spendi anche i vaini delle telecamere…

  51. # Grossacilindrata

    Mah… io continuo a far ruggire il mio 6 cilindri come sempre e parcheggio comodamente in garage… alla faccia dei grillini, degli ambientalisti e degli stalli blu.. ahahah

  52. # Perplessa

    Interessante notare come la “zona residenziale” via Zeme non venga menzionata da nessuno, anzi penso che in molti non sappiano nemmeno dove sia una strada con fondo CHIUSO con piazzola già pubblica per parcheggio libero, nella quale passeranno se va bene 15 auto al giorno, compresi i mezzi AAMPS.
    Non si capisce il senso alternato che già c’è.
    Quali pericoli denunciati e da chi di pericolo pubblico?
    Perchè invece non si mette a senso unico via Cinelli? Strada stretta, a doppio senso, pericolosa nel punto che sovrasta la ferrovia, testimoniata da strisciate sui muri laterali, imboccata ad alta velocità specie in inverno dai genitori che di fretta portano i figli alla scuola elementare di Antignano.
    Il senso del pericolo in questa città è particolare….. o forse dettato da interessi diversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.