Cerca nel quotidiano:


Cessione Livorno. Yousif: “E’ solo l’inizio”. Il sindaco incontra i club. “Siamo fiduciosi”

La trattativa, a seguito di una prima disponibilità della famiglia, sta passando ad una fase successiva, quella della valutazione dei bilanci e delle comuni due diligence

Venerdì 7 Febbraio 2020 — 13:05

Mediagallery

La società che vorrebbe comprare il Livorno: "Confermiamo il nostro massimo impegno e collaborazione con la famiglia Spinelli per giungere ad un accordo che ci auguriamo possa concludersi in tempi ragionevolmente brevi"

C. S. Group S.p.a nella persona del suo presidente Majd Yousif pochi giorni fa ha incontrato per la prima volta la famiglia Spinelli per valutare se vi fossero le condizioni e la volontà di avviare una trattativa per la cessione del Livorno Calcio (clicca qui per leggere le dichiarazioni del sindaco al riguardo della trattativa). Trattativa che, a seguito di una prima disponibilità della famiglia, sta passando ad una fase successiva, quella della valutazione dei bilanci e delle comuni due diligence. “Tale approfondimento – si legge in una nota stampa rilasciata dalla società interessata all’acquisto e inviata a tutte le redazioni –  richiede lavoro e tempo e non può certo risolversi nel giro di pochi giorni, come invece sorprendentemente scopriamo dalle notizie apparse sui media nelle ultime ore, secondo le quali avremmo già acquisito il Livorno Calcio. Per la serietà e il rispetto che dobbiamo alla città vogliamo ribadire che i tecnici sono già al lavoro, ma che siamo solo all’inizio e non alla fine di un percorso. Consci e positivamente colpiti dall’entusiasmo e dal sostegno che sentiamo intorno a noi non solo dai tifosi, ma da tutta Livorno – conclude la nota stampa – confermiamo il nostro massimo impegno e collaborazione con la famiglia Spinelli per giungere ad un accordo che ci auguriamo possa concludersi in tempi ragionevolmente brevi”.
Il sindaco Salvetti, alla luce di questa comunicazione, ha incontrato nel primissimo pomeriggio di venerdì 7 febbraio i rappresentanti dei club dei tifosi amaranto (Campanile, Magnozzi, Atl, Porto, Villaggio Emilio e Coordinamento). Un briefing durato circa un’ora dove il primo cittadino ha rassicurato tutti sulla bontà dell’iniziativa e del fatto che lui sia fiducioso nei confronti di una trattativa lunga ma che “sicuramente andrà in porto”.
“Dopo aver ascoltato la chiara e dettagliata esposizione che ci è stata fatta dal sindaco Luca Salvetti in merito alla trattativa di acquisto in corso da parte del dott. Majd Yousif – scrivono in maniera congiunta i club in un comunicato stampa affidato alle redazioni locali – non possiamo che essere soddisfatti e fiduciosi. Innanzitutto ci teniamo a ringraziare pubblicamente il nostro Primo cittadino che mostra passione e attaccamento ai colori amaranto ed inoltre ha preso a cuore, dopo essere stato attivato dalla famiglia Spinelli, le vicende di una società in crisi che ha bisogno di rilancio. Quindi auspichiamo, nei tempi dovuti – perché è chiaro che la trattativa richiederà qualche giorno – l’acquisto della società da parte di questo imprenditore che tanta determinazione ha mostrato di avere, anche in contrapposizione al fatto che ormai la ultraventennale gestione del presidente Aldo Spinelli è giunta al capolinea, dopo averci fatto vivere anche bei momenti. Ora ci piacerebbe rivedere una società organizzata, ambiziosa e con progetti chiari e lungimiranti”.

Riproduzione riservata ©

34 commenti

 
  1. # Bookmaker

    Eppure succedera’ qualcosa che bocchera’ tutto.
    Si accettanono scommesse?

    1. # Ivan

      Scommetto che non va in porto

      1. # Mario

        Certo, a Livorno non c’è rimasto che il calcio….e le scommesse. Sarebbe molto meglio che il Sindaco avesse avuto al fortuna di incontrare una bella società non calcistica, ma di impresa, pronta ad investire nella nostra città e creare occupazione….ma questo succede in altre città, non certo a Livorno (vi ricordate com’è andata la questione IKEA al tempo del PD di Cosimi? È finita a Pisa). E adesso urlate pure, ma è la triste realtà, con un sindaco che non andrà oltre il calcio…..scommettete?

        1. # Anto

          Non c è bisogno di urlare.
          Basta aver letto la cronaca.
          Mensioni l ikea?
          Bene, il sindaco di quella città approvò le proteste che fecero i suoi concittadini.
          Bloccarono addirittura la stazione ferroviaria.
          Fai polemica gratuita solo per un paio di riunioni .
          Probabilmente appartieni a quella schiera di persone a cui non va bene niente.

  2. # euroromans

    …..non dire gatto se non l’hai nel sacco

    1. # Giuliano Baggiani

      E allora!!!!

  3. # Dr.Baciocca

    Ho aspettato a fare commenti a caldo,proprio perche’ vendere e comprare una societa’ di calcio non è come vendere o comprare un paio di scarpe e la tempistica non mi pareva appropriata.
    D’altronde da una parte c’è un venditore come Spinelli e non dire gatto se non è nel sacco e dall’altra un compratore che giustamente vuole vedere e valutare i bilanci; quindi occorrono tempi tecnici di giorni e non di ore.
    Comunque l’era Spinelli è terminata e sara’ ricordato come il piu’ grande presidente del Livorno calcio, perche’ come tutte le cose hanno un inizio ed una fine.
    Non conosco assolutamente il nuovo possibile proprietario, ma sono sereno in quanto ripongo massima fiducia nel sindaco che ritengo persona intelligente ,lungimirante e che pondera bene le cose.
    SEMPRE FORZA VECCHIA UNIONE SPORTIVA LIVORNO

    1. # Eupremio Carruezzo

      (concludo io l’intervento di Dr. Baciocca)……e che se stava zitto ed evitava di fare proclami a caso, faceva meno pezzi

    2. # beppino

      Dr Baciocca che peana in onore del sindaco, ma è un suo amico, parente, conoscente? Aspetto una sua gentile risposta.

  4. # gary

    Se uno è veramente interessato va da Spinelli si fruga e rileva il Livorno senza pensarci due volte.

    1. # maurizio

      certo un cumulo di ottimisti in questo sito, volete l’acquirente e poi lo trattate da scemo e poveraccio. Ma secondo voi doveva andare con il rotolo di soldi in tasca come l’americano che comprava la fontana di trevi da totò? Di un vecchio volpone come Spinelli non mi fiderei nemmeno io visti i precedenti.

    2. # karl

      interessato si, stupido no. Non penserà per caso Spinelli di vendere una società che vale 10 a 100.

    3. # Franco B.

      Ma come sei ricco gary, facile con i soldi degli altri.

  5. # guernica

    TOH, CHE STRANO…L’IMMANCABILE FRENATA…IL SOLITO FILM…E POI QUESTI NON SANNO CHE CI SONO I COSTI DI GESTIONE OLTRE? LA CIFRA CONCORDATA? E COME DISSE TOTÒ” MA MI FACCIA IL PIACERE”…

  6. # ugo

    se la gallina un fa tre ova…

  7. # ugo

    poi libanese aspetta la seriec c per abbassà il prezzo

  8. # Giori

    Se il sindaco fosse stato lungimirante non avrebbe detto ai quattro venti che l’affare era concluso. Le trattative tra due imprenditori si concludono solo davanti ai documenti debitamente sottoscritti e non prima.

  9. # Kevinlab

    Comunque vada grazie Spinelli… ma ora basta è ora di voltare pagina

  10. # Bruno delle Sorgenti

    ma il sindaco oltra a fare la guida turistica alla mostra di Modigliani, e occuparsi di pallone fa anche altro?

    1. # Shuster

      Tanto ai Livornesi ni basta poino: Modi, Livorno Calcio, Effetto Venezia il Mare e va tutto bene…..per il resto è tutta colpa di Nogarin!!!

  11. # Salvatore

    Mi sembra di sentire L’arlesiana di F,Cilea ( chi ama la musica la conosce):”E’ la solita storia del pastore, voleva raccontarla, ma s’addormì….”

  12. # Michele

    Certo che questo Yousif che va da Spinelli, gli dice che la cifra comunicata al sindaco gli va bene e non ci sono problemi per poi scoprire che ci sono i costi di gestione (che poi uno può gestire come vuole da giugno in poi) da molto da pensare… sarà mica la solita storia che si ripete come quegli argentini che non avevano nemmeno i soldi del biglietto aereo?… chi vivrà vedrà ….

    1. # #paolo#

      Caro Sindaco citta’ sporca marciapiedi strade terrazza ecc..Ma importante e’il calcio che place a te.

    2. # Pippo

      Sinceramente questo mi preoccupa un po’…..

  13. # Stefano

    Il libanese deve versare una fideiussione di tre milioni di euro altrimenti niente fa fare!!!

  14. # Nevo

    Per la Curva Nord, chiunque va bene, Spinelli se ne deve andare…!!!… Tifosi ingrati, Sciu Aldo ha portato la città in Europa, ma si sa la Memoria spesso è corta….
    Comunque Forza Livorno, salviamo la Serie B

  15. # alberto franzoni

    OI…..OI…OI…..OI …OI

  16. # Pippo

    Si, però I costi di gestione variano in base agli obbiettivi che si pone la Società….
    Tipo se vuoi vincere la C ha un costo… Se ti vuoi salvare un’altro. Di certo in mancanza di giocatori che ti esplodono da rivendere a peso d’oro è sempre una rimessa. Quindi cosa gli aspetterebbe di spese lo può immaginare in funzione alle ambizioni di classifica che si potrebbe porre.

  17. # Franco B.

    Ma davvero siete convinti che il sindaco sia in grado di giudicare e dire cose serie e sensate su questa vendita ??? MI sorprenderebbe. Capisco inoltre i dubbi che può avere un acquirente di una società di calcio, ci sono mille cose da vedere e valutare. Una cosa è il prezzo base che chiede il giallone, ma poi c’è tutto il resto da vedere e fa bene il Libanese a controllare e valutare. Altrimenti i ricconi che qui scrivono vai e compra, si frughino……

  18. # adriano

    come quando si compra una casa, io acquirente voglio sapere se mi hanno dichiarato il vero, se ci sono debiti nascosti e rogne varie non dichiarate, io venditore voglio essere sicuro che tu abbia i soldi per pagarmi stessa cosa per le società se entrambi son stati sinceri ed onesti si fa l’affare altrimenti salta tutto

  19. # Sandro65

    Indubbiamente c’è stata troppa precipitazione nel fare ritenere chiusa positivamente una trattativa che, come spesso accade, può essere più complessa. Se il nodo pare siano i costi di gestione, non è un buon segno. Costi di gestione che, nel resoconto a voce del primo incontro, il Dr. Niccolai pare avere sottolineato con una certa disapprovazione, almeno stando a quanto riportato. Aspettiamo con fiducia, ma senza troppi voli di fantasia.

  20. # Sergio Giomi

    Chi ha dato per quasi fatta è stata la carta stampata e non il sindaco a cui va il mio grazie per come si sta comportando non solo in materia calcistica ma anche per la nostra città. La mostra su Modigliani ha tagliato il traguardo delle 80000 persone facendo conoscere Livorno a molte di esse,è chiaro che c’è da fare molto per come questa città era stata ridotta dalle prime due ammi distrazioni,ma sport e cultura sono aspetti fondamentali per la vita sociale e il nostro sindaco gli sta dando il giusto valore.

  21. # guernica

    Anche Spinelli, se ricordate, vent’anni si prese 2/3 settimane tra l’incontro di Piombino e la firma, per verificare i libri contabili nel dettaglio.
    Perché secondo voi l’imprenditore acquirente non dovrebbe fare altrettanto?

  22. # Salvatore

    COME HO GIA’ detto per ME non VENDE ma ti pare compra a 2 e vende a 10, ma per piacere!!!!……