Cerca nel quotidiano:


Indoor rowing. Il team capitanato da Martelli conquista il record mondiale

Il capitano della squadra e pluricampione livornese Mauro Martelli: "È stata dura, ma la strategia che abbiamo studiato e su cui ci siamo preparati con grande impegno, ci ha dato ragione"

Lunedì 11 Aprile 2022 — 15:43

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Ben 61 ore, 58 minuti e 41 secondi di sacrificio e immensa soddisfazione. È questo il record ottenuto dalla squadra nazionale di indoor rowing sui 1000 chilometri nella categoria pesi leggeri misti formazione large team con una media di 1 e 51,5 (conquistato nell’ambito di un evento solidale a sostegno di “Oliver accende un sorriso” e promosso da Sportlandia e Agenzia Generali Livorno via Cairoli negli spazi del Park hotel Marinetta dall’8 al 10 aprile).
Un successo che va ben oltre quello che ci saremmo potuti aspettare e che elegge l’Italia regina dell’indoor rowing a livello mondiale. “Un tempo eccezionale – dice Mauro Martelli, capitano della squadra e presidente di Sportlandia – Perché oltre ad aver ottenuto il primato mondiale, abbiamo nettamente battuto l’equipaggio norvegese categoria pesanti 30/39 anni che era riuscito a chiudere in 65 ore 11 minuti e 4 secondi ad una media di 1 e 57,3”. La gioia è stata tanta, la fatica lo stesso. “Abbiamo attraversato alcuni momenti di difficoltà e grande stanchezza perché abbiamo deciso di organizzarci in turni molto serrati, con cambi frequenti, dormendo veramente poco per cercare di stare il più possibile uniti e abbassare la media. È stata dura, ma la strategia che abbiamo studiato e su cui ci siamo preparati con grande impegno, ci ha dato ragione”. Tra i partecipanti anche Said, il primo atleta con disabilità intellettiva a partecipare ad una sfida di questo tipo. “Ha avuto una tenuta psicologica incredibile e ha fatto esattamente tutto quello che hanno fatto gli altri. Farlo provare poco tempo e basta non ci sarebbe piaciuto e così lo abbiamo inserito a tutti gli effetti nel team. Un ragazzo che si è meritato questo record a pieno titolo”. Attraverso il nuovo risultato, Mauro Martelli ha consolidato la sua posizione di atleta peso leggero con più primati al mondo. Oltre a questo, lo sportivo labronico, è l’unico italiano che detiene il primato in tutte e le tre specialità dell’indoor rowing: remergometro statico, su slide e dinamic.

Riproduzione riservata ©