Cerca nel quotidiano:


Castelfiorentino-US Livorno 1915 0-3, vittoria all’esordio anche in campionato

Dopo un primo tempo senza grandi emozioni, nella seconda frazione in rete Ferretti, Torromino e Gargiulo che fanno esplodere i circa 500 tifosi amaranto presenti. Prossima gara in casa contro il Fucecchio

Domenica 3 Ottobre 2021 — 11:15

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Dopo la vittoria al debutto in Coppa Toscana inizia con una vittoria anche il cammino del Livorno in campionato. I ragazzi di mister Buglio dopo un primo tempo da “insomma” nella seconda frazione di gara dominano e annientano il Castelfiorentino con un secco 0-3. Mattatori della giornata i “tre moschettieri” Vantaggiato, Ferretti e Torromino (foto Novi per Us Livorno 1915 tratta dalla pagina Fb Unione Sportiva Livorno 1915), quest’ultimo il migliore in campo. Un Livorno bello e bravo. Al 56’ Vantaggiato con un’apertura spettacolare manda in porta “Hulk” che di esperienza serve Ferretti praticamente solo davanti al portiere. Raddoppio del numero 7 amaranto che all’esordio si toglie la soddisfazione di timbrare il cartellino grazie anche a un grande assist del capitano Vantaggiato. Al novantesimo Gargiulo cala il tris. Frati, entrato benissimo in partita, confeziona un cioccolatino per il centrocampista che, solo davanti al portiere, insacca. Parte quindi con il piede giusto il Livorno che regala ai 500 tifosi amaranto presenti una grande vittoria. Appuntamento per la seconda giornata di campionato al “Picchi” contro il Fucecchio.

CASTELFIORENTINO – US LIVORNO 0-3
56′ Ferretti, 75′ Torromino, 90′ Gargiulo

LE PAGELLE

Fontanelli 6.5: Due parate splendida per il numero uno amaranto che dimostra grande affidabilità. Al momento quella porta è blindata.

Fontana 6.5: Bene l’esordio. Non si fa tradire dall’esperienza dei suoi avversari e li contiene a dovere. In varie circostanze è provvidenziale. (Dall’80 Franzoni sv).

Ghinassi 6: Sfiora il vantaggio nel primo tempo, solidità e tranquillità in campo.

Milianti 6: La condizione fisica deve migliorare, per il resto è sempre attento. Personalità in campo, praticamente non passa mai niente.

Palmiero 6: Spostato nel suo ruolo naturale gestisce bene le ripartenze del Castelfiorentino.

Pulina 6: Si vede poco, ma questo perché è nella mischia a fare il lavoro sporco. Se i passaggi avversari non arrivano in area è merito suo. Un appunto: deve essere meno lezioso. (Dall’88’ Pecchia sv)

Gargiulo 6.5: Detta i ritmi di gioco con semplicità, guida la squadra nelle proiezioni offensive. La rete allo scadere è più che meritata per un ragazzo che nel silenzio sta trascinando la squadra.

Bellazzini 6: Non è al meglio e si vede. Quando è trequartista fa la differenza, in mezzo al campo fatica un pochino di più. (46’ Gelsi 6.5: Il ragazzino la tecnica ce l’ha e la sfrutta provando a puntare sempre gli avversari. Giusto. Uno con queste caratteristiche serve eccome).

Torromino: 7.5: Adesso capiamo perché lo chiamano Hulk. Corre per tutto il campo, non perde un pallone e soprattutto il contrasto. La coppettina del migliore in campo è sua, la rete all’esordio è ultra meritata.

Vantaggiato 7: Che bello rivederlo con il 10 amaranto sulle spalle. Quando gioca non sembra faticare, da una grande apertura nasce il primo gol. È suo poi l’assist per Torromino. Sostituito, si prende la standing ovation meritatissima. (Dall’85 Giampà sv)

Ferretti 7: Il peso specifico da vero centravanti si sente. Fa salire la squadra e segna. Semplicemente determinante. (Dal 72’ Frati 6.5: Dalla sua spizzata nasce il raddoppio del Livorno. A partita in corso spezza le linee difensive con una facilità impressionante).

 Buglio: 6.5: Qualche dubbio sul modulo iniziale che non fa ingranare gli amaranto. Nel secondo tempo i suoi ragazzi cambiano atteggiamento spingendo più sulle corsie laterali trovando sempre varchi dove far male. Incita sempre i suoi. Questo Livorno può far sognare davvero.

Riproduzione riservata ©