Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Ko Vantaggiato, Bergvold e Cellini

Martedì 6 Settembre 2016 — 20:14

Gli esami ai quali si è sottoposto l'attaccante hanno evidenziato una entesite della sinfisi pubica. Problemi per Foscarini in vista di domenica

La dura sconfitta contro l’Alessandria (clicca qui) rischia di avere gravi ripercussioni. Non tanto dal punto di vista della classifica (visto che siamo solo alla seconda giornata ma da quello fisico). La formazione iniziale scelta da Foscarini infatti aveva lasciato qualche sospetto: sia Bergvold che Vantaggiato in panchina considerando l’assenza di Luci e Dell’Agnello unica alternativa. Il secondo tuttavia, stringendo i denti, è entrato nella ripresa ma si vedeva che qualcosa non andava. Gli esami ai quali si è sottoposto infatti non hanno lasciato scampo: entesite della sinfisi pubica, detta più banalmente pubalgia. I tempi di recupero in genere sono lunghi ma dipende dal grado di infiammazione. La speranza è che il toro di Brindisi non debba stare lontano dai campi per molto tempo anche perché Maritato non è ancora in condizione e Dell’Agnello non ha mai convinto. Per quanto riguarda Bergvold la diagnosi è di trauma contusivo tibiale alla  gamba sinistra e il rientro non dovrebbe tardare. Come se non bastasse, Cellini è tornato da Alessandria con un trauma da impatto alla caviglia sinistra. La sua presenza per domenica non dovrebbe essere in dubbio anche perché affrontare la Carrarese con la coppia Murillo-Dell’Agnello non sarebbe proprio il massimo.

Condividi:

Riproduzione riservata ©