Cerca nel quotidiano:


Giannetti: “Lecce è il passato, voltiamo pagina”

L'attaccante ha parlato del momento della squadra durante la cerimonia per festeggiare il primo anno di attività di "Dodici in campo", l'official store amaranto

mercoledì 26 settembre 2018 19:02

Mediagallery

La sconfitta contro il Lecce (clicca qui) brucia ancora sia per il risultato che, soprattutto, per la prestazione negativa offerta dal Livorno. Una squadra spenta, sempre in balia degli avversari. Tuttavia siamo soltanto alla quarta giornata ed è ancora presto per parlare di crisi. Sicuramente gli amaranto devono invertire questa rotta a cominciare dalla delicata trasferta di sabato a Venezia. Del momento della squadra ha parlato Niccolò Giannetti a margine della cerimonia per festeggiare il primo anno di attività di “Dodici in campo”, l’official store amaranto (per il Livorno era presente anche Fazzi): “Il campionato è iniziato da poco quindi aspettiamo prima di fare drammi. Il momento non è positivo e contro il Lecce abbiamo offerto una butta prestazione. Il calcio però ti dà la possibilità di rialzarti subito ed è quello che proveremo a fare a Venezia. Lo 0-3 subito deve essere soltanto un incidente di percorso”. Il pubblico ha apprezzato fin da subito la verve con la quale gioca Giannetti tant’è che alla sua uscita dal campo, nonostante il passivo, gli ha riservato un grande applauso: “Quella è stata l’unica nota positiva della serata. Io quando gioco do sempre tutto me stesso e penso che questa caratteristica faccia piacere alla gente. Devo ancora migliorare sotto alcuni aspetti però gli applausi fanno sempre piacere”. L’attaccante torna sulla sconfitta: “Dovevamo partire meglio. Abbiamo subito il gol dopo pochi minuti e subito dopo c’è stata una reazione di orgoglio. Purtroppo la rete subita ad inizio secondo tempo è stata una mazzata e non siamo più stati in grado di ribaltare le sorti dell’incontro”.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # gary

    Non capisco cosa si deve ancora aspettare, vi dovete rimboccare le maniche e sputare sangue tutte le domeniche per il rispetto della maglia che indossate, Livorno è una città di mare ma non dovete venire qui solo per fare le ferie…… E ripeto un applauso solo alla curva nord

  2. # Nanni

    SI, meglio voltare pagina, ma stiamo attenti a non trovare pagine BIANCHE…….

  3. # Carlo

    Gary. Perche’ noi di 70 anni che si viene in gradinata e rischiamo il colera nei bagni (a una certa eta’ gli anticorpi mollano) non meritiamo un applauso?
    Sai osa, sei un bel compagno!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.