Cerca nel quotidiano:


Concluso il giro di presentazioni amaranto. Le parole di Salzano, Eguelfi, Gori e Crosta

Dopo il saluto della padrona di casa Serena Fornaciari ha preso la parola il direttore sportivo Mauro Facci: "Sono arrivati giovani con voglia di riscattarsi e fare bene, hanno fame di giocare e soprattutto di vincere, per salvarci serve gente motivata e loro saranno sicuramente utili alla causa"

venerdì 08 Febbraio 2019 11:22

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Secondo round di presentazioni per il Livorno Calcio che, da Intergomma in via Ugione, ha presentato il portiere Luca Crosta (1995), l’esterno Fabio Eguelfi (1998), il centrocampista Aniello Salzano (1991) e la punta Filippo Gori (1999). Dopo il saluto della padrona di casa Serena Fornaciari ha preso la parola il direttore sportivo Mauro Facci: “Sono arrivati giovani con voglia di riscattarsi e fare bene, hanno fame di giocare e soprattutto di vincere, per salvarci serve gente motivata e loro saranno sicuramente utili alla causa” (clicca qui per la presentazione di Dumitru, Boben e Kupisz).

Queste le parole dei nuovi arrivati.

Eguelfi: “Ho già esordito a Crotone, un punto che ci sta stretto perché abbiamo giocato bene. Impatto positivo? Gli esordi non sono mai facili, adesso testa bassa e concentriamo per la delicata sfida contro il Cosenza”.

Gori: “Sono stato accolto veramente bene, non me lo aspettavo, cercherò di dare sempre il massimo e ritagliarmi il mio spazio. A Foggia anche se sono stato bene con società e compagni, non è andata come speravo, spero che questa seconda parte di campionato vada meglio”.

Crosta: “Sono felice di questa esperienza, appena arrivato insieme al preparatore Spinosa abbiamo fatto allenamenti di ripristino e potenziamento. Mazzoni? È un portiere d’esperienza, sono molto felice di lavorare al suo fianco e, se servirà, spero di farmi trovare pronto fin da subito darò il mio contributo alla squadra”.

Salzano: “Anche se non sono più giovanissimo (ride, ndr) cercherò di sfruttare questa opportunità al massimo. Spero di far ricredere i tifosi, non sono il giocatore che avete letto sui giornali, prima del mio arrivo, sono pronto e consapevole che nel calcio puoi passare dalle stelle alle stalle quindi cercherò di mettere a disposizione della squadra tutte le mie qualità, non sono quel tipo di persona che si accontenta”.

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # Saverio Ceccarini

    Con loro diretti in seria A…

  2. # VOLTONE

    speriamo, intanto, quando si gioca in casa, vado allo stadio SEMPRE FORZA LIVORNO

  3. # paolo

    Ho letto lo sfogo di Signorelli in difesa di Spinelli padre e figlio e non posso che essere d’accordo con lui. Non voglio fare polemiche con nessuno, voglio solo far presente che seguo il Livorno fin dai tempi in cui i pali delle porte erano quadrati ed a difendere la nostra c’erano giocatori come Gaspari, Bertocchi, Di Tommaso, etc., per cui nessuno mi insegna nulla. Gli Spinelli sono soli a tirare avanti la baracca; ci hanno fatto divertire e vedere cose che mai nessuno vivo oggi aveva mai visto. Ora si sono giustamente rotti le scatole di questo disinteresse e spesso di cruda avversione, ma ci hanno riportato in serie B e, senza la prima sciagurata parentesi di quest’anno, ora saremmo tranquillamente a godercela. Incoraggiamo e sosteniamo questi ragazzi e Breda che li guida, perchè sono convinto che ce la faremo. Se qualcuno pensa di poter fare meglio della dirigenza attuale, lo dimostri con i fatti, non con i discorsi a vanvera.

  4. # Maurizio72

    Paolo concordo in pieno! Meglio di spinelli la vedo dura….molto dura!

  5. # VOLTONE

    bravo Sig, ” paolo ” certa gente si ostina a non voler capire , lo sport non è la politica, bisogna stare uniti SEMPRE FORZA LIVORNO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.