Cerca nel quotidiano:


Livorno, Dell’Agnello al Como. Il giovane Bagnoli in nazionale

Il brasiliano squalificato per due giornate a causa dell'espulsione nel finale di gara contro lo Spezia. Per il tecnico invece soltanto una multa. Infortuni: Porcino ko per due settimane, per Di Gennaro solo una contrattura

martedì 09 ottobre 2018 17:17

Mediagallery

La pesante sconfitta interna contro lo Spezia rischia di pesare più del dovuto in casa Livorno (clicca qui per l’intervista a Spinelli). Alla pessima prestazione infatti vanno aggiunti gli infortuni di Di Gennaro e Porcino, la squalifica di Murilo e le multe alla società e a Lucarelli. Ma andiamo con ordine. Sul finire di gara, Porcino ha accusato un problema alla coscia destra tanto da dover abbandonare il campo lasciando i suoi in dieci uomini. Gli esami hanno evidenziato una distrazione muscolo-tendinea all’inserzione dell’adduttore destro. Per lui 15 giorni di stop e niente trasferta a Benevento. Di Gennaro invece ha riportato una contrattura al flessore destro ma fortunatamente dovrà stare fermo soltanto qualche giorno.
Per quanto riguarda Murilo, la manata rifilata ai danni di un avversario nei minuti di recupero della ripresa gli costerà due giornate di squalifica. A tutto questo vanno aggiunte le ammende di 3mila euro al Livorno “per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco quattro petardi; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza” e di 5mila euro a Lucarelli “per avere, al 25° del primo tempo, entrando sul terreno di giuoco, contestato platealmente una decisione arbitrale e ritardato, all’atto del consequenziale allontanamento, l’uscita dallo stesso per circa un minuto; successivamente, al termine della gara, negli spogliatoi, rivolgeva all’Arbitro un’espressione irrispettosa”. Il tecnico comunque non è stato squalificato e quindi a Benevento siederà regolarmente in panchina.
Dell’Agnello in uscita – Sul fronte dei movimenti dei giocatori è ufficiale la rescissione del contratto di Simone Dell’Agnello che si accaserà al Como in serie D.
Nazionale – Produce i suoi primi frutti l’ottimo lavoro svolto dal settore giovanile amaranto. Vittorio Bagnoli, attaccante classe 2004, della squadra Under 15 di Juri Cantini, è stato convocato, dal tecnico Patrizia Panico, per una selezione della Nazionale italiana Under 15 che si svolgerà il prossimo 17 ottobre al centro Tecnico di Coverciano.

Riproduzione riservata ©

10 commenti

 
  1. # Dr. Baciocca

    Ancora infortuni, menomale la preparazione doveva dare i suoi frutti. Ad Ottobre i carichi dell’estate dovrebbero essere assorbiti e la squadra dovrebbe correre almeno all’80%. I giocatori fanno una partita la settimana in media, quindi no affaticamento da impegni.
    C’e’ qualcosa che non torna, anche se ho una mia idea.
    SEMPRE FORZA VECCHIA UNIONE SPORTIVA LIVORNO

  2. # gary

    Tutto come previsto quando la nave naviga in acque agitate tutti scendono a terra…… a Benevento andiamoci con i ragazzi si fa più bella figura e sicuramente si impegneranno per il loro Livorno …..FORZA MAGICO LIVORNO

    1. # Nico

      Gary…ma quali ragazzi?!!! Non ce n’è neanche uno aggregato in prima squadra!! Alla faccia della valorizzazione…

  3. # Nevo

    Anche con loro….sarebbe stato comunque difficile vincere a Benevento. Il prossimo anno ritornano i grandi derby toscani….

  4. # Maurizio72

    Nevo anche te eri quello che quando avevamo 12 pt di vantaggio l’anno scorso dicevi che si faceva la fine dell alessandria…continuate bravi..

  5. # Scoglio

    Ma Lucarelli è ancora li’?

  6. # Nico

    Chiamare subito Mimmo Di Carlo o Breda…

  7. # Bobbe

    Spinelli probabilmente dà per scontata la sconfitta a Benevento….cambiare subito, allungare l’agonia non serve a nessuno….serve un allenatore con esperienza competenze e personalità, Breda sembra pronto.

  8. # VOLTONE

    Ragazzi un po’ più di fiducia , arriviamo al mercato di riparazione poi si vede. Poi mi scusi Dr. Baciocca ma questa volta non mi è piaciuto (c’è qualcosa che non torna, è una mia idea) dicendo così si crea confusione nella tifoseria, cosa che proprio ora la società del Livorno non ha bisogno. SEMPRE FORZA LIVORNO

  9. # traf

    Ragazzi calma. abbiamo 2 punti e facciamo ridere i polli, ma chi ne ha 4 o 5 è sostanzialmente ridicolo quanto noi.
    Chi molla va preso a storci di ollo
    Chi gufa, è meglio che pensi al battipanni della suocera che non gli fa vedè il livorno
    Chi ha paura di retrocedere si compri un mutandone contenente
    Cerchiamo di arrivare a Gennaio mantenendo il passo delle ultime 4-5 squadre ridicole come noi e poi vediamo se Belin ha voglia di frugarsi per prendere 2 centrocampisti SERI
    Non iniziate a dire che ci vole questo o quell’altro perchè tanto più di due giocatori non li prende.
    Il centrocampo è l’unico settore che può salvarci..il resto sono discorsi da spose al gabbiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.