Cerca nel quotidiano:


“Pronti a giocare a Empoli o Cecina”. La risposta di Nogarin. Settore giovanile: i nomi degli allenatori

Il direttore generale, infastidito dalla questione relativa ai seggiolini nuovi del Picchi, annuncia la possibilità di giocare le partite interne lontano dall'Ardenza

lunedì 09 luglio 2018 17:51

Mediagallery

La stagione del Livorno sta per prendere ufficialmente il via. Lunedì 9 luglio verrà presentato il nuovo allenatore allo stadio poi prenderà il via il ritiro di Fiumalbo per preparare al meglio il prossimo campionato di serie B. In questo scenario sta tenendo banco un’annosa querelle tra il direttore generale Peiani (nella foto a sinistra accanto a Fulvio Pea) e il comune di Livorno sulla questione stadio (clicca qui per la presentazione del settore giovanile). E’ proprio lo stesso proprietario del gruppo Uappala ad illustrare la questione: “Come società ci siamo fatti carico di comprare 5.500 nuovi seggiolini per lo stadio sgravando così il Comune da un’ingente spesa. Tuttavia, nella mattinata del 6 luglio, mi è arrivata una mail dagli uffici comunali dove ci veniva chiesto di farci carico anche dello smontaggio e smaltimento dei vecchi seggiolini. Inoltre ci è stato chiesto di produrre una certificazione sulla tenuta del cemento del Picchi. Tutto questo lo trovo assolutamente inaccettabile e se il Comune non ci verrà incontro sono pronto a far giocare la squadra a Cecina o ad Empoli anche perché se il Livorno si deve fare carico di tutte queste spese tanto vale costruire uno stadio ex novo”.

La risposta del Comune su Fb (i commenti sotto all’articolo precedenti alla data del 9 luglio non tengono della risposta del Comune inserita in data 9 luglio) Dopo essere stato sollecitato a fornire una risposta è stato il primo cittadino a rispondere tramite Fb: “Il Livorno calcio è in arretrato con i pagamenti al Comune di Livorno per l’utilizzo dello stadio di tutto il 2017 e dei primi sei mesi del 2018.
Stiamo parlando di poco meno di 200mila euro. Prima di avanzare pretese a proposito dello smaltimento dei seggiolini vecchi, sarebbe bene che si preoccupasse di saldare i propri debiti. Anche per questo la minaccia di giocare altrove la serie B, se il Comune non si accollerà le spese d’acquisto e smaltimento dei nuovi seggiolini, è decisamente fuori luogo. La società dovrebbe avere l’onesta intellettuale di ricordare che, solo quest’anno, il Comune ha speso 500mila euro per i lavori di consolidamento della struttura, 200mila euro per l’impianto antincendio e 70mila euro per la tribuna. Tra l’altro è bene sottolineare che lo stadio è gestito dal Comune con un contributo del Livorno Calcio che non arriva a coprire il 56% delle spese ordinarie. Una circostanza anomala nel panorama italiano, dove le società si accollano la gestione e dunque le spese ordinarie e straordinarie degli stadi. Questo per il club amaranto significherebbe dover sostenere costi molto più alti di quelli attuali. A Livorno si è agito diversamente proprio per amore della squadra. Anche per questo non intendiamo accettare ricatti di alcun tipo”.

Riproduzione riservata ©

41 commenti

 
  1. # Marco

    Non capisco perchè x 1000 abbonati debba ricadere su tutta la città il costo per lo stadio…

    1. # emanuele vallese

      ber mi marco,se tu abitassi in una strada a fondo chiuso e c’ hai na bua davanti casa la ripari te?!? come vi garba accanirvi sulle cose che non vi piacciono e non sono di vostro interesse è il vostro sport.

      1. # enrico

        le buche così come gli scivoli sono lavori per la sicurezza dei cittadini sulle strade PUBBLICHE dove NON si paga nessun biglietto di ingresso

    2. # amaranto67

      spero tu ruzzi… è un bene comunale e in quanto tale è la municipalità che deve provvedere a preservarne integrità e sicurezza..

    3. # Sergio 77

      È perché io che non ho figli e non lavoro devo pagare l’asilo comunale a chi ce l’ha? Se lo paghino per intero i genitori che oltretutto lavorano . I genitori che non lavorano se li possono tenere in casa. È perché devo pagare per mantenere aperta la Villa Fabbricotti se io vado sul mare? Si mettesse un biglietto di ingresso salato, oppure chiudiamola!

    4. # Steve

      Non capisco perche’ l’unico sport rimasto a livello decente in una citta’ come Livorno non si possa permettere di avere uno stadio non dico nuovo ma almeno come minimo agibile , e la cosa e’ preoccupante, visto come e’ stata gestita la questione Caprilli, che il comune non ha fatto niente x salvare una bomboniera sul mare, e pensa a ristrutturare le terme del corallo che necessitano sicuramente di piu’ risorse e non porterebbero nessun ritorno economico alla citta’.
      Spero che il sindaco si impegni a risolvere anche queste due questioni importanti per Livorno e le metta fra le priorita’ come a fatto per AAMPS .

    5. # Marco Luschi

      Concordo con te Marco, leggendo i commenti mi sembra ci sia tanta confusione tra quello che è sociale e quello che è imprenditoriale. Lo sport professionistico è un attività imprenditoriale da collocare nel settore dello spettacolo. Come i cantanti, i ballerini, gli attori, i poeti e tutti gli altri artisti di ogni campo gli sportivi di ogni disciplina definata professionistica offrono uno spettacolo, perché il teatro dove si esibiscono deve essere a carico dalla comunità?

      1. # Alessandro

        Lo stadio è comunale, non privato, se non ti piace il calcio pazienza. Ricordo che in C eravamo anche in 20000 ai tempi d’oro. Non si parla di 15 famiglie ma di una bella fetta di città, che ora magari è stanca ma poi torna allo stadio. lo stadio è dei cittadini, tanto più che con il Picchi hai anche dei ritorni economici. Meno chiacchiere e sistemiamo tutta Livorno, stadio compreso.

  2. # labronico91

    Solo a Livorno succedono queste cose,siamo ridicoli… lo stadio è COMUNALE…! Inutile che il sindaco ci venga a raccontare le novelle riguardanti i milioni di euro(a detta sua)spesi ogni anno per lo stadio..questa è la prova che non è vero,anzi! Se fosse vero farebbero molto prima a farlo novo del tutto senza dover spendere tutti quei soldi ogni anno,lo fai novo una volta per tutte. Quando ottieni le promozioni come l’ultima in B, in Comune si riempiono la bocca dicendo che è un bene per tutta la città poi nei fatti se ne sbattono… ci sono parti dello stadio inguardabili e a rischio crollo, indipendentemente dalle passioni che uno ha, è una cosa vergognosa.

    1. # archimede2

      concordo con cià che hai scritto….sempre che la società calcistica paghi un affitto per l’utilizzo dello stadio…. in caso di utilizzo senza pagamento di affitto mi sembra regolare che le spese di manutenzione siano a carico della società!!

  3. # stefano59

    Grande Peiani! Giusto! Sono con te! Non ho niente contro l’amministrazione comunale ma ripeto un concetto che dissi un po’ di tempo fa..i componenti di questa amministrazione non sono livornesi e si vede!! Lo stadio è del Comune ed il comune deve pensare a migliorarlo!

  4. # Enrico03

    Menomale c’è Nogari’!!!…..i nodi vengono al pettine!… Non a lui però!!

  5. # max

    Sopportiamo ancora neanche un anno e poi per la fortuna dei livornesi fara’ festa !

  6. # mirco

    caro peiani con una giunta 5 stelle e il minimo che ti dovevi aspettare non fanno altro che andare contro la cittadinanza livornese e la tifoseria comunque sempre forza livorno sempre

  7. # massimo

    vergogna

  8. # Tibe

    A Cecina non ci giochi perche’ lo ristrutturano e i seggiolini per toglierli e spartirsi ci vuole un patrimonio.

  9. # Ettoro

    Peiani, ci vole tempo. Quando avranno riscosso alche migliaio di euro dai parcheggi sul mare poi vedrete che faranno tutto…

  10. # Fabio

    Peiani sopporta fino a primavera poi questa giunta va a casa hanno fatto poco rispetto alle promesse e quel poco solo danni.

  11. # maremosso

    Nel 2013-14 il Cagliari giocò le sue partite casalinghe addirittura al Nereo Rocco di Trieste, quindi giocare eventualmente ad ad Empoli non mi pare un dramma. Meglio sarebbe Cecina, ma francamente mi pare strano che la Leaga possa dare l’ assenso. Dopo due annate di C conta una sola cosa: che gli Amaranto rigiochino in B! Il resto è aria fritta! Soprattutto quando l’ argomento è lo stadio. Forza Livorno

  12. # gary

    E dopo il Caprilli ora si chiude anche lo stadio….. Ma cosa si vuole fare di questa città un deserto. Forza Livorno

  13. # Steve

    Se aspetti il Sindaco che faccia fare i lavori allo stadio aspetta e spera ..!! Guarda la fine che ha fatto fare all ‘ippodormo !! Non ce’ parole!! Fare il Sindaco cosi gli riescuusciva anche a Mario del Riovoro !!!!!!

  14. # amaranto67

    Cecina ovviamente è una provocazione in quanto non ha i requisiti per ospitare partite di serie B… ciò non toglie che siamo al ridicolo, il Livorno non doveva nemmeno intervenire per i seggiolini visto che paga un affitto

  15. # Spinellinvesti

    È una buona occasione per la società del Livorno calcio di costruire lo stadio ex novo, nel calcio moderno bisogna investire se abbiamo buoni propositi…comunque forza Livorno, Cristiano porterà i nuovo entusiasmo, grazie e complimenti per il tuo coraggio dovuto alla passione per i nostri colori

  16. # mat

    Con tutti i soldi che girano nel mondo del calcio, a partire dagli stipendi dei giocatori, non vedo perché devono essere spesi soldi dei cittadini (tutti anche quelli non tifosi) per adeguare lo stadio a quanto richiesto dalla Lega Calcio. Se necessita un nuovo stadio il Livorno Calcio si fruga, tira fuori i soldi, si costruisce lo stadio nuovo e se lo mantiene. Quei soldi e’ meglio se il comune li spende in servizi utili per l’intera comunità.

    1. # Bobbe59

      Quali servizi utili. Questa giunta é ridicola. Il comune deve tirare fuori i soldi per il semplice motivo che prende i soldi di affitto ed è suo dovere affittare cose decenti. Poi hai un bel concetto di comunità. Le tasse le paghiamo anche noi tifosi..
      Con gente che fa certi discorsi ,come possiamo pretendere che si migliorino le cose.

    2. # luca

      Concordo se di chiude anche:
      Piscine
      Palazzetti sport vari
      Campo scuola
      Asili( chi non lavora i bimbi se li tiene,chi lavora asili privato o babysitter)
      Autobus
      Affitti a carico del comune
      Etc etc
      Etc etc

  17. # Ale

    A Livorno c’è crisi di lavoro il sindaco che vuole il reddito di cittadinanza ci dia spaccio la società ha messo i seggiolini il sindaco prenda magari a tempo dei disoccupati e l’AMPSS visto i soldi che risparmia col porta a porta faccia la sua parti così magari una piccola parte di disoccupati anche se per un piccolo periodo si rilassa e da cosa nasce cosa.

    1. # Bobbe59

      Ma racconti barzellette? É proprio perché per il porta a porta ci vuole un patrimonio che vuol spendere meno possibile per altro. Ippodromo ora stadio. Poi cosa viene ospedale? Meno male ce n’ha per poco.

  18. # stefano59

    Mat…il tuo discorso non fa una piega ma..allora non facciamo più stadi, palazzetti, palestre, campi scuola..tutti soldi pubblici che non vanno alla comunità…e nemmeno piste ciclabili visto che io in bicicletta non ci vado!! Con questa storia dei soldi pubblici siete diventati il partito del NO! No al nuovo stadio..no al nuovo ospedale..no alle olimpiadi…no ai mondiali…sveglia! Questo è il modo di restare indietro rispetto agli altri Paesi che costruiscono e vanno avanti! Ah..dimenticavo..NO anche alla TAV! E chi più ne ha più ne metta!

  19. # giancarlo

    IPPODROMO , STADIO , OSPEDALE , INCENERITORE ………..E POI E POI E POI !!!!!!!!!!!!!!!!

  20. # Claudio Mannari

    Calma e gesso, diamo tempo al tempo il comune il Sindaco o l’assessore allo Sport risolverà il problema, del resto il Dg ha Ragione.
    FORZA LIVORNO
    CLAUDIO

  21. # franco 43

    Non essere Grillino non è sufficiente per riuscire a sentire tutte queste bestialità. Si parla di cose : Ippodromo , stadio i cui guai sia amministrativi sia manutentivi risalgono a svariati anni fà , quando il Comune non era Grillino.
    Ergo i guai sono stati procurati dalle giunte precedenti e quella attuale non ha la forza o la capacità di rimediare.
    Quindi è estremamente ingeneroso accusare di tutto gli attuali inquilini del comune.

  22. # ale

    i soldi il comune li trova facilmente… basta mettere le strisce blu intorno allo stadio e l’introito è fatto!!

  23. # Cionci

    Mi sembra che questa amministrazione soffra un po’ di immobilismo. Sono solo celeri quando si tratta di intascare i soldi. A volte però bisogna andare oltre i discorsi e farsi carico dei problemi. Non sempre a una spesa ci deve essere un ritorno puramente economico. A volte serve anche un ritorno di immagine e Livorno ne ha un bisogno disperato.

  24. # Callaghan

    Non mi ricordo chi lo fece costruire, magari è ancora in garanzia!

  25. # Dr Baciocca

    A Livorno non ci manca nulla,anche di andare a giocare un campionato di serie B appena vinto, ospiti degli empolesi, perche’ abbiamo uno stadio fatiscente al limite della agibilita’.
    E’ da svariati anni che sappiamo le condizioni in cui versa la nostra vecchia”amata” Ardenza, ma “nessuno” ha mai fatto niente. Solo i ragazzi della nord hanno avuto l’amore di rendere almeno presentabile l’esterno della loro curva.
    Capisco che ci sono problemi molto piu’ importanti ma questa giunta mi ha profondamente deluso vedi Ippodromo,stadio, ospedale,sicurezza e potrei allungare l’elenco.
    Peiani cerca di resistere ancora un po’, poi ci penseranno le prossime elezioni a mandare a casa i nostri attuali amministratori.
    SEMPRE FORZA VECCHIA UNIONE.

  26. # stefano59

    Potrebbero anche trovare un accordo… il Livorno si impegna anche a togliere e smaltire i vecchi seggiolini oltre che a chiudere le ferite nel cemento armato ma ad una condizione: scalare le spese effettuate dall’affitto da pagare! Semplice no?

  27. # Alex60

    Questo pseudo sindaco ha stancato! O non aveva già belleepronto un progetto di stadio nuovo con tanto di finanziatore?… A già, è sempre in trattativa… Vai a casa, vai…

  28. # Sigaro

    Al di là dell’incompetenza amministrativa di questa inefficiente conduzione municipale, che spero ritorni altrove quanto prima, concordo in pieno con stefano59…..potrebbe essere una via possibile.
    Per il resto ho letto opinioni di una debolezza sconcertante.

  29. # Marchino

    Io vorrei una bella pista di atletica un bel parco giuochi una piscina e tante altre cose dove potermi divertire se il comune le costruisce posso anche accettare che ristrutturi lo stadio per gli appassionate di calcio ABBIAMO GLI STESSI DIRITTI O NO VISTO CHE LE TASSE LE PAGHIAMO TUTTI?

  30. # Polifemo

    Bar,bar è solo bar. Parole da bar.
    Si pongono sullo stesso piano argomenti completamente diversi tra loro. Molte critiche possono essere mosse a questa giunta, ma sfido chiunque a migliorare una situazione drammatica in tutti i settori che il sindaco ha ereditato.
    Il M5S pagherà dazio alle prossime elezioni,questo è certo, ma è bene che gli affittuari, l’affitto lo paghino…se le notizie giornalistiche sono veritiere… altrimenti siamo al bar…solo al bar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive