Cerca nel quotidiano:


Spinelli, l’analisi: “Questo Livorno mi piace. Sembra quello dei tempi d’oro”

Il presidente Spinelli analizza il momento della squadra dopo sette giornate di campionato. Gli amaranto guardano tutti dall'alto anche se la strada che porta alla promozione è ancora lunga e piena di insidie

Venerdì 6 Ottobre 2017 — 18:27

Mediagallery

Il Livorno primo in classifica, la voglia di lottare della squadra e la campagna acquisti fatta dal direttore Pecini e il ds Facci (clicca qui per il rinnovo di Valiani). Il presidente Spinelli, raggiunto telefonicamente da Quilivorno.it, analizza il momento della squadra dopo sette giornate di campionato. Gli amaranto, grazie a cinque vittorie e un pareggio (una giornata hanno risposato, ndr), guardano tutti dall’alto anche se la strada che porta alla promozione è ancora lunga e piena di insidie.

Presidente, cosa pensa di questa squadra?
“Sono molto soddisfatto del gruppo che hanno creato Pecini e Facci. Inoltre sono veramente contento di vedere una squadra unita e compatta come non si vedeva da tempo”.

Quale squadra le ricorda?
“E’ difficile a dirsi, ma sicuramente questo Livorno assomiglia a quello degli anni d’oro della prima serie A (2004-2005, ndr) dove c’era un grande gruppo unito e compatto”.

La campagna acquisti estiva è stata molto buona. 
“Sicuramente. I nostri dirigenti hanno fatto un ottimo lavoro e hanno costruito una bella rosa. I titolari e chi sta in panchina sono degni di giocare in prima squadra. Il mister sta facendo ruotare gli uomini e credo che presto verrà il turno anche di chi è sceso meno in campo”.

Che effetto le fa vedere il Livorno primo in classifica?
“E’ ancora presto per parlare di Livorno capolista. Dobbiamo guardare avanti e pensare una partita alla volta. Certo, chi ben comincia è a metà dell’opera ma vorrei ricordare cosa è accaduto l’anno scorso all’Alessandria. Alla fine del girone di andata aveva più di 11 punti dalla seconda e poi ha fallito la promozione. Ecco perché bisogna racimolare più punti possibili in queste giornate”.

Pensa ancora alla passata stagione?
“E come non potrei… Nonostante quello che ci è capitato a gennaio con gli infortuni di Cellini e di altri giocatori siamo comunque riusciti ad arrivare alle finali dei playoff. Solo la sfortuna ci ha impedito di salire di categoria. Ora spero che sia il nostro momento favorevole”.

Riproduzione riservata ©

7 commenti

 
  1. # De ma de!!!

    Ora a Gennaio vendi i giocatori boni , mi raccomando vai…

    1. # Marco

      Quali sarebbero i giocatori buoni?

  2. # Attila

    Ora mi raccomando ‘un fa come sempre che hai gettato alle ortiche un bel patrimonio di giocatori….NOI ci siamo sempre stretti alla squadra venendo alla stadio a tutte le ore(vedi gli orari)….A questo punto DECIDI TE COSA FARE PER LA SERIE “B”…..

  3. # Gino

    Sapete soo piange e gufare. Prima era una squadra scarsa ora va bene allora vende solo criticare e gufare sapete!!grazie spinelli avanti livorno

  4. # Gino

    Solo gufi

  5. # Maurizio72

    Sempre Gufare e/o criticare…vorrei ricordare a questi “tifosi livornesi” che i giocatori andati via nel mercato invernale l’hanno chiesto sempre loro (vedi l’ultimo andato nel Carpi per es)

  6. # Jimmy

    Grande Presidente!