Cerca nel quotidiano:


Mercato amaranto: ecco i due nuovi arrivi

Sono stati ufficializzati i primi due acquisti del mercato di riparazione: Nicolas Bresciani, difensore classe 1997, e Elvis Kabashi, centrocampista classe 1994

Mercoledì 24 Gennaio 2018 — 07:51

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Giornata di presentazioni in casa Livorno Calcio. Sono stati ufficializzati i primi due acquisti del mercato di gennaio: Nicolas Bresciani, difensore classe 1997, e Elvis Kabashi, centrocampista classe 1994 (nella foto tratta dal sito ufficiale amaranto www.livornocalcio.it).
Presentati nella sede di Aromolio, sono stati accolti tra gli applausi dei presenti con l’ex presidente del Livorno Calcio, Enrico Fernandez Affricano che ha augurato ai due giovani di poter fare bene con la maglia del Livorno (clicca qui per leggere del match di lunedì sera Lucchese-Livorno terminato con il risultato di 1-1). “Nicolas è un profilo interessante, ci serviva un terzino – ha poi continuato il direttore sportivo Mauro Facci – Kabashi, invece, lo avevamo già cercato quest’estate, sono entrambi due tasselli che andranno a rinforzare la rosa”. Anche il club manager Igor Protti ha voluto sottolineare come la “famiglia amaranto” venga prima del singolo giocatore e che certi comportamenti non saranno tollerati.
La palla poi è passata ai due acquisti che, tempestati di domande, hanno risposto con serenità dimostrando fin da subito la loro voglia di fare bene in una squadra importante come il Livorno.

Nicolas, arrivi dal Seravezza dove hai collezionato 19 presenze ed un gol, sei pronto per il salto di qualità?
“Assolutamente, stiamo facendo un campionato fantastico e cercherò di dare il massimo poi è ovvio, più si sale di categoria più la differenza si nota”.

Sei un terzino sinistro, come vivrai il ballottaggio su un Franco che, in questo momento, è inamovibile?
“Questa è una grande opportunità e sono molto carico, Franco? Spero di imparare tanto da lui e dai suoi consigli, sono sicuro di imparare tanto da lui”.

E’ arrivato poi il turno di Kabashi.

Caro Elvis, questo è un treno che va preso…
“Certo, sono cresciuto a livello caratteriale, ho sprecato qualche opportunità, ma sul treno amaranto ci monterò su due piedi”.

Che ruolo sei? Hai già parlato con il Mister?
“Dovessi scegliere mi piacerebbe giocare mediano nei “due di centrocampo”, come il modulo che usiamo adesso, ma ho fatto anche la mezz’ala e il trequartista. Il mister è un tosto, sa mettere a posto le teste calde e probabilmente farà al caso mio (ride ndr)”.

Hai accettato solamente sei mesi di contratto, come mai?
“I contratti vanno meritato sul campo, alla Viterbese non ho mai trovato feeling con il presidente, adesso però sono qua, conosco la piazza e so cosa ha fatto la squadra e cosa farà, forza Livorno”.

Riproduzione riservata ©

13 commenti

 
  1. # paolo

    boh sara’ !! ma per me esistono i giocatori ed i calciatori . Questi non ci fanno fare la differenza , bel mio Diamanti

    1. # Karl

      Concordo. Questi non assicurano il primo posto. Praticamente la squadra è rimasta allo stesso livello ma con un Maiorino in meno.

  2. # Luca

    Forza ragazzi, sposate la causa del nostro colore, Forza Livorno

  3. # No macché

    Che emozione questi due acquisti!!! Con i giovani che abbiamo dato in prestito in serie D e che si stanno ben comportando…c’era bisogno di prendere il terzino del Seravezza?!
    E con Diamanti secondo me é stato fatto un grande errore.

  4. # giancarlo

    SIAMO A +7 , IL SIENA GIOCA “!!!!! NOI POCO , MI VIENE A MENTE L ‘ALESSANDRIA !!!!

  5. # Traf

    Deh. Ti conviene trasferirti ad alessandria se ci pensi cosi tanto..

  6. # cesarsandino

    Nooo ma diamanti non ci serve….! Abbiamo Montini perez…ah già e murilo che non è sul mercato Ma fuori rosa…pecini: che le tue decisioni unilaterali non ricadano sul popolo amaranto!

  7. # max

    Ragazzi il Siena non si da’ mai per vinto, noi purtroppo stiamo rallentando. Urgono rinforzi visto che si e’ rotto Maiorino altrimenti si rischia di fare veramente la fine dell’Alessandria. A proposito, domenica,se non vogliamo perdere altro terreno dobbiamo asfaltare l’Alessandria .

  8. # giova67

    Boia…e ci ‘onciate con questa Alessandria…… .d’Egitto…de’..portate sfigaaa!!!! C’è sempre qualcuno che si lamenta. ….ma cosa volete di più. ..poi il rigore c’era…leggetevi il regolamento prima di parlare…conta dove avviene il contatto con la mano…che era dentro l’area..anche se il resto del corpo era fuori area!!!!!! IL LIVORNO È LA SWUADRA PIÙ FORTE DEL GORONE….E LO DIMOSTRA IN OGNI PARTITA…QUINDI…SHHHH ZITTI E CONTINIUAMO A SALUTARE LA CAPOLISTAA!!! FORZA MAGICO LIVORNO! !!+😆😆😆☺☺☺

  9. # piero

    ma che il rigore ci fosse l’hai visto solo te ..o forse avevi la bandiera davanti agli occhi che ti tappava la visuale e se eri alla tv peggio.

    1. # fabio tognetti

      il corpo del giocatore è appena fuori area. la mano era dentro
      ricordo che la riga di gesso fà parte dell’area

  10. # Hack

    Max. Noi stiamo rallentando perche’ abbiamo fatto un pareggio?
    Ragazzi, prendete degli ansioltici perche’ non arrivate a maggio.

    1. # gianni 1323

      mercato non esaltante……..occorrevano rinforzi…..la squadra da un po di tempo denuncia qualche preoccupante scricchiolio…….perchè non è stato preso Diamanti ??? chi non lo ha voluto ??? Facci? Pecini? Sottil? per quale motivo ? rovinava l’ ambiente ??? o perchè qualcuno temeva che a giugno potesse essere sostituito ?????????
      abbiamo un buon vantaggio sulle inseguitrici, speriamo che duri sino a maggio a partire da domani a Pistoia !!!
      in ogni caso sempre FORZA LIVORNO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!