Cerca nel quotidiano:


“Il vero Cristiano? Ce lo abbiamo noi”. E Lucarelli finisce su “Marca”

Cristiano Lucarelli ha trovato l'accordo con la società amaranto. Lunedì la presentazione allo stadio. Intanto Peiani sale al 30% rilevando il 10% di Romano

venerdì 06 luglio 2018 12:09

Mediagallery

E’ finalmente arrivata la firma tanto attesa che ha sancito definitivamente l’intesa tra Cristiano Lucarelli e il Livorno Calcio. L’ex allenatore del Catania e storico bomber della società di via Indipendenza è infatti, dalla sera di giovedì 5 luglio, il nuovo tecnico della squadra amaranto che, fra poche settimane, affronterà la nuova avventura della serie B. Un anno di contratto lo legherà alla società del presidente Spinelli (clicca qui per la presentazione del settore giovanile con i nomi dei nuovi allenatori). Accanto a lui in panchina, come vice, ci sarà Richard Vanigli (al suo fianco da tre stagioni ormai) e come collaboratore tecnico Alessandro Conticchio (clicca qui e leggi “Spinelli, per Lucarelli ho un debole è il primo della lista”). La notizia dell’arrivo del tecnico non è passata inosservata anche grazie alla grafica che ha realizzato il team comunicazione del Livorno Calcio (nell’immagine principale in pagina) in cui si vede Cristiano Lucarelli (nella foto di Augusto Bizzi) che si batte il petto in maglia amaranto e accanto un’immagine di CR7, Cristiano Ronaldo. Lo slogan è tutto un programma: “Il vero Cristiano ce l’abbiamo noi”. Una trovata così vincente e geniale che lo stesso quotidiano sportivo di riferimento in Spagna, Marca,  ha ripreso la notizia con un titolo scherzoso: “Il Livorno alla Juventus: esiste un solo Cristiano e lo abbiamo noi!” (clicca qui per leggere e consultare l’articolo di Marca).

Addio Romano, spazio a Peiani – Sette mesi. Tanto è durata l’avventura di Marco Arturo Romano come socio di minoranza del Livorno. Il 10% delle sue quote è stato rilevato da Mirco Peiani, proprietario della catena Uappala Hotel, già attuale direttore generale e detentore del 20% (adesso 30) del pacchetto azionario della società. Si tratta di una svolta importante a livello societario che permette, finalmente, di pianificare il campionato di serie B con la dovuta calma. Lo stesso Peiani, raggiunto telefonicamente da Quilivorno.it nella serata del 2 luglio, ha spiegato come si è svolta la trattativa: “L’operazione è avvenuta alle ore 12 del 2 luglio e voglio ringraziare il notaio Miccoli per averci dedicato la giornata. Nel suo studio oltre a me e a Romano era presente l’avvocato della famiglia Spinelli. Vorrei ringraziare pubblicamente proprio l’ingegnere al quale abbiamo chiesto un passo indietro per il bene del Livorno. Romano quindi non potrà più esercitare l’opzione per l’acquisto della società. Il mio ruolo? E’ stato quello di mediatore”. Il dg però non vuole prendersi troppi meriti: “Ho vissuto questi giorni in maniera intensa. Non è importante che io abbia rilevato il 30% conta aver riportato entusiasmo nell’ambiente. Vorrei ringraziare anche tutto lo staff del Livorno, composto da un centinaio di persone, dalle giovanili alla prima squadra, che lavorano ogni giorno duramente”. Per quanto riguarda il nuovo allenatore Peiani svela in anteprima: “Venerdì 29 giugno abbiamo iscritto la squadra al campionato mentre lunedì 9 luglio (orario presunto alle 18,30) presenteremo allo stadio il nuovo allenatore. Inoltre a breve partirà anche la campagna abbonamenti”.

Nedo Di Batte, presidente del club amaranto “Il Campanile Livorno”, esprime la sua soddisfazione nell’aver appreso che Mirco Peiani ha rilevato la quota di Romano (10%) e di essere diventato proprietario del 30% della squadra amaranto. “Adesso possiamo dire – scrive Di Batte – ancor di più il Livorno siamo noi. Grazie Mirco. “Il Campanile Livorno” e’ con te!”.

Riproduzione riservata ©

35 commenti

 
  1. # stefano59

    Finalmente!! Forza Livorno! Grande Pejani!!

  2. # SOLO LIVORNO

    FORZA PEIANI. UNO DI NOI. CHE ROMANO SE NE TORNI TRA I FROSINATI E I LAZIALI. ERA ABBASTANZA INDESIDERATO NELLA NOSTRA CITTÀ

  3. # Ale

    Meno male che c’è Spinelli e che Dio ce lo tenga in salute.

  4. # max

    Il 9 presentano l’allenatore ed il 14 inizia il raduno con la miseria di 7-8 calciatori. Ma dove ci presentiamo….buona parte di squadre di B hanno fatto diversi acquisti,noi siamo paurosamente indietro. Sara’ senz’altro una partenza ad handicap caro Peiani…….senza lilleri non si lallera .

    1. # MIN

      buona parte chi?
      il 90% delle squadre sono ferme , in attesa che i prezzi abbassino, le restanti 10% hanno problemi di iscrizione e deficit… prima di fare commenti tanto per far vedere che ci sei, informarsi un po’ no?

      1. # leonardo

        BRAVO ottima risposta

  5. # PIERO

    GRANDE MIRCO PEIANI CHE FORTUNA AVERLO……

  6. # Niccheri

    FORZA LIVORNO ancora più avanti!!!…..

  7. # Nico

    Ciò i brividi,,,,!,,,viva Livorno e la sua gente,,!

  8. # Mauro

    Puoi sempre frugarti, con scritto quelli che da, sempre criticano. Io rinnovo, come sempre, al buio. E sono un Livornese che per venire allo stadio mi ciuccio 60 Km all’andata e altrettanti al ritorno.

  9. # guernica

    VISTO CHE QUALCUNO CE L’HA CON PEIANI GIA’ CHE CI SIAMO MI FACCIA L’ELENCO DI TUTTI GLI IMPRENDITORI LIVORNESI CHE IN QUESTI ANNI HANNO FATTO LA FILA PER COMPRARE IL LIVORNO! MA SMETTETELA…

    1. # u8go nogarin sono otto

      seondo te se fossi un imprenditore di livorno comprerei il livorno calcio? cosi se poi le ose vanno male c’ho mezza livorno sotto ‘asa…….Ma levati di vi

      1. # luca

        Classica scusa per non fare mai niente,anche se in parte è vero.
        Potrebbero dare una mano al rugby,basket,volley,baseball,atletica,nuoto,scherma……oppure finanziare opere di pubblica utilità come restauri,mostre,convegni etc etc
        Il palio marinaro ha rischiato di chiudere e si parla di migliaia di euro no milioni.
        Per chi in questa città ci ha fatto fortuna anche in posizioni da monopolista è veramente vergognoso.
        Poi alla fine sottoterra non servono…..

        1. # u8go nogarin sono otto

          son d’accordo con te…. ma solo sponsorizzazioni niente acquisti

  10. # Stefano

    Ci sono squadre che rischiano di non iscriversi il Foggia parte da – 15 Io come sempre mi fido di Spinelli sono sicuro che farà una squadra almeno da metà classifica.

  11. # esage

    E ora Peiani, fare squadra, allenatore, stadio, all’ippodromo un centro sportivo, ricreativo con parco pubblico e faremo invidia (senza esagerare) a mezza europa!

  12. # guernica

    CHI CRITICA PEIANI GIA’ CHE CI SIAMO PORTI L’ELENCO DEGLI IMPRENDITORI LIVORNESI CHE HANNO FATTO LA FILA PER COMPRARE IL LIVORNO IN QUESTI ANNI
    GRAZIE

    1. # Claudio

      Dinne vai

      1. # u8go nogarin sono otto

        e due

  13. # Traf

    Max, te di calcio non sai nemmeno di che si parla. Torna sulle spallette del gabbiano a guarda’ le spose che si abbronzano. Li sei uno specialista

  14. # Simonetta

    È vero possiamo ringraziare Spinelli se ci siamo sempre nel mondo del calcio visto i nostri precedenti presidenti … e ora sotto con gli acquisti FORZA LIVORNO SEMPRE

  15. # max

    Subito ad aggredire,solito di noi livornesi,per avere solamente detto che ad oggi 3 LUGLIO, non si e’ preso UNO DICASI UNO calciatore. STOP. O DURI !!!

    1. # luca

      Fai il solito commento polemico e disfattista e poi se ti viene risposto piagnucoli parlando di aggressioni?
      Devi esse il classico bimbo unico viziato a cui bisogna dare sempre ragione.
      Concordo con chi ti ha invitato ad andare al gabbiano a vedere 2 spose abbronzarsi

      1. # ercole labrone

        è pisano, sa assai dov’è il gabbiano

  16. # Dr Baciocca

    Certo, quanti disfattisti ci sono a Livorno, non sta bene nulla è bianca la vogliono nera è nera la vogliono rossa .
    Questi non sono veri tifosi, sono solo criticoni che sanno anche poco di calcio.
    Piena fiducia nel nostro grande presidente e nel tifosissimo dg livornese Mirco Peiani.
    Per fare una buona squadra bastano pochi giorni se abbiamo seminato bene e con possibilita’ economiche .
    SEMPRE FORZA VECCHIA UNIONE.

  17. # Traf

    Max ma chi t’aggredisce? Te vedi troppi film violenti
    Piuttosto, cosa va di moda al gabbiano? Bikini o monokini?

  18. # max

    Tutti al gabbiano , m’avete convinto,dopotutto e’ un ber posto della nostra unica citta’. Son ragazzi……………

    1. # MIN

      Bravo, lascia il telefonino a casa così ci risparmi i soliti commenti….e poi le spose che si abbronzanti non possono fotografa.

  19. # amaranto67

    sulle maglie del Livorno continua ad esserci la scritta “spinelli”, possibile che fra tutti i signoroni di Livorno (e ce ne sono) nessuno si metta mai le mani in tasca per aiutare la società almeno come main sponsor? cosi tanto per dare una mano senza impegnarsi continuativamente…

  20. # Traf

    Amaranto, e’ entrato ora peiani livornese doc e ci ha messo anche i soldi, dovrebbe esse’ anche sponsor con uappala…calma calma non agitatevi.
    Imparate dal sempre modulato Dott Baiocca sempre pacato e lucido e gran chef pasticciere…l’altr’anno ha cremato il Siena

  21. # Tiramisu

    ‘Un siamo ancora partiti e digià abbasso lui, viva lui!!!…Boia deh ma ‘un sapete proprio cosa fà….FORZA LIVORNO SEMPRE E VIVA SPINELLI-PEIANI………

  22. # F.B

    Livorno + ,Lucarelli = serie B

  23. # Nena

    Un bravo giocatore non è per forza un bravo allenatore. Sono due cose diverse.

  24. # Jack

    Nena. Meno male ce l hai detto te se no davamo per scontato che tutti i bravi giocatori (ce ne sono migliaia di ex bravi) siano tutti bravi mister

    1. # Nena

      Ci devo ridere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.